Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gli alti tassi di mortalità per corona portano al sovraffollamento dell’obitorio

È spietata, dice l’infermiera Claudio Ioneta CNN.

Si trova accanto a una bara nell’obitorio dell’ospedale universitario di Bucarest in Romania, dove lavora.

Le morti dell’aura significano che la capacità è stata fatta esplodere. L’obitorio ha spazio per 15 bare, ma in un giorno di novembre sono morti 41 pazienti. La CNN scrive che le bare che non entrano saranno lasciate nel corridoio.

– Quando ho iniziato a fare questo lavoro, non avrei mai pensato che mi sarei imbattuto in qualcosa di simile, dice Ioneta, descrivendo la situazione come un disastro.

Finora nella pandemia, a 1,7 milioni di rumeni è stato diagnosticato il virus. Le cifre mostrano che il bilancio delle vittime ha superato i 54.000 Università John Hopkins. Tuttavia, pochi scelgono di ricevere la vaccinazione.

Interi ospedali: un dipendente dell’ospedale universitario di emergenza di Boucharis in una stanza piena di persone con infezione da Covid-19, il 22 ottobre di quest’anno. (Foto AP/Vadim Ghirda)

Bassi tassi di vaccinazione

La Romania ha il tasso di vaccinazione più basso d’Europa. Meno del 38% della popolazione era completamente vaccinata.

Gli operatori sanitari ritengono che la sfiducia nelle autorità, la profonda religiosità e un mare di disinformazione si stiano diffondendo sui social media facendo precipitare i numeri.

Molti di noi medici stanno cercando di dire alla gente che questa malattia è davvero reale, afferma la dottoressa Alexandra Monteneau.

Lavora in un centro di vaccinazione a Bucarest ed è confusa che per tanti la gravità non sembra essersi attenuata.

grande dubbio

– Se ami i tuoi figli, smetti di vaccinare, dice uno dei principali oppositori del vaccino della Romania in un video.

Dimostrazione: i manifestanti tengono un cartello che dice no alla vaccinazione: i nostri bambini non sono cavie durante una protesta contro la vaccinazione e il Corridoio della Corona a Burkecharest.  (Foto AP/Vadim Ghirda)

Dimostrazione: i manifestanti tengono un cartello che dice no alla vaccinazione: i nostri bambini non sono cavie durante una protesta contro la vaccinazione e il Corridoio della Corona a Burkecharest. (Foto AP/Vadim Ghirda)

Diana Susuaka è un membro del Senato rumeno e ha provato in molte acrobazie pubbliche per impedire alle persone di farsi vaccinare. Tra le altre cose, stavo fuori da un centro vaccinale e cercavo di bloccare la strada alle persone che entravano e si facevano vaccinare.

“Alcune persone non credono nei vaccini”, ha detto una donna rumena alla CNN.

Poche vaccinazioni in paese

In nessun altro posto in Romania lo scetticismo sulle vaccinazioni è superiore a quello del villaggio. Nelle aree rurali, il tasso di vaccinazione è circa la metà di quello delle aree urbane. I numeri sono più bassi a Sucevia, una regione a nord-est di Bucarest.

Un medico in un ospedale della zona dice che molti nella zona sono religiosi e che molte persone sono incoraggiate a non farsi vaccinare. Secondo lui, molti pazienti dell’ospedale hanno detto che il loro cappellano o pastore ha consigliato loro di non essere vaccinati.

Il reverendo Nikolai Miron, che è anche sindaco di un villaggio vicino a Sucevia, dice di non essere contro le vaccinazioni, ma sono preoccupati per gli effetti collaterali.

Non crediamo che gli ingredienti del vaccino siano molto sicuri. Ha detto alla CNN che non è un vaccino sicuro.

– vita e morte

Gli operatori sanitari e i dipendenti del governo trovano inquietante che alcuni funzionari del governo facciano di tutto per minare i loro sforzi per combattere il virus.

Le nostre unità di terapia intensiva sono piene di pazienti. Abbiamo molti nuovi casi e purtroppo centinaia di morti ogni giorno. Questa è la verità, afferma il dottor Valerio Gorgeta, che gestisce la campagna nazionale per le vaccinazioni.

Secondo lui, il 90% dei pazienti morti non era vaccinato.

Un vaccino fa la differenza tra la vita e la morte. La gente dovrebbe capirlo, dice l’infermiera Ilonita.

READ  Gli inglesi lottano contro il "pling demi". Ora molti stanno eliminando l'app di monitoraggio delle infezioni in modo che tu possa andare al lavoro.