Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gli hacker hanno rubato $ 600 milioni di criptovaluta. Ora vogliono indietro i soldi

Mercoledì, sono stati rubati da PolyNetwork 600 milioni di dollari di criptovaluta, circa 5,4 miliardi di NOK.

PolyNetwork offre una piattaforma che gestisce transazioni finanziarie decentralizzate. Non è chiaro chi ci sia dietro il sito.

Scrive lo stesso pomeriggio, è stato riferito che gli hacker hanno iniziato a restituire di nuovo parte dell’importo CNBC.

In un messaggio alla Poly Network, coinvolta in una transazione di criptovaluta, gli hacker hanno scritto di essere “pronti a restituire” i fondi. La piattaforma ha risposto e ha richiesto l’invio dei fondi a tre indirizzi crittografici.

All’ora di pranzo a Londra, erano stati restituiti più di 4,8 milioni di dollari. Poco dopo sono stati restituiti circa 258 milioni di dollari, circa la metà dell’importo rubato.

“Penso che questo dimostri che anche se riesci a rubare criptovalute, è molto difficile riciclarle e prelevare fondi, a causa dell’apertura della blockchain e dell’uso dell’analisi blockchain”, afferma Tom Robinson, capo ricercatore di Elliptic, un società di analisi blockchain CNBC.

– In questo caso, l’hacker è giunto alla conclusione che l’alternativa più sicura è restituire i beni rubati.

Si dice che decine di migliaia di persone siano state colpite dall’hack, secondo un messaggio Twitter di PolyNetwork all’hacker.

Si dice che circa 33 milioni di dollari in criptovaluta Tether, che facevano parte dell’importo rubato, siano stati congelati dall’emittente di Tether.

La società di sicurezza di rete SlowMist ha dichiarato in un post su Twitter di aver tracciato l’e-mail e l’indirizzo IP degli hacker. La compagnia aggiunge anche che “questo potrebbe essere stato un attacco pianificato, organizzato e ben preparato per molto tempo”.

READ  Christian Eriksen non può giocare con i defibrillatori in Italia

Anche altri exchange di criptovalute come Binance PolyNetwork stanno aiutando, secondo un messaggio Twitter del CEO di Binance Changeng Zhao.

Circa 80 miliardi di dollari, equivalenti a 714 miliardi di corone, sono rinchiusi in varie piattaforme finanziarie decentralizzate, il che le rende un bersaglio attraente per gli hacker, secondo DeFi Pulse.(Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un collegamento che conduce direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.