Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gli Stati Uniti dimezzano il periodo di isolamento e ottengono sia elogi che riso – Dagsavisen

Un’altra ondata di infezioni ha colpito l’Europa e di recente sono stati stabiliti nuovi record di infezione in molti paesi. Anche negli Stati Uniti, il vecchio record è stato superato questa settimana, con oltre 440.000 nuovi casi confermati lunedì 27 dicembre. Inoltre, la media su sette giorni ha stabilito un nuovo record.

Un portavoce dell’agenzia per il controllo delle infezioni, il CDC, afferma che la cifra di lunedì potrebbe essere una stima troppo alta, in parte a causa dei tardi rapporti degli stati. Il conteggio sarà più stabile nel nuovo anno, afferma la portavoce dell’organizzazione Yasmine Reed POLITICO.

Mentre le varianti del virus Delta e Omicron stanno causando un aumento delle infezioni in molti paesi, le autorità sanitarie statunitensi hanno deciso questa settimana di ridurre i tempi per isolare gli infetti.

Ora raccomandano di dimezzarlo da dieci a cinque giorni per le persone infette che non hanno sintomi. Dopo cinque giorni di isolamento, le persone infette devono indossare maschere per il viso all’esterno tra le persone per altri cinque giorni.

– Scelta eccellente

Il capo del CDC Rochelle Walinsky ha dichiarato in un’intervista martedì che le nuove linee guida sono necessarie a causa del gran numero di persone che potrebbero essere infettate in futuro. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), la maggior parte delle persone è contagiosa due giorni prima della comparsa dei sintomi e tre giorni dopo l’insorgenza. BBC scrive.

In una dichiarazione, Walinsky ha affermato che le raccomandazioni “bilanciano ciò che sappiamo sulla diffusione del virus con la protezione offerta da vaccini e booster”.

Il nuovo approccio delle autorità è stato elogiato nei giorni scorsi.

Molti ricercatori ritengono che sia un passaggio necessario per far girare le ruote nella comunità, in un momento in cui molti lavoratori sono stati costretti a restare a casa a causa del contagio. Migliaia di voli sono stati cancellati a Natale a causa del crescente numero di dipendenti che devono autoisolarsi e le compagnie aeree statunitensi sono tra coloro che hanno chiesto alle autorità di cambiare le regole.

READ  - Dovresti spendere 1500-2000 in più al mese - E24

Anthony Fauci, il leader del controllo delle infezioni negli Stati Uniti, ha detto lunedì alla CNN Quella nuova prova è stata messa in discussione per un po’. Ritiene che le nuove linee guida siano corrette in base all’attuale situazione epidemiologica. Con tutti i nuovi casi e i casi previsti in futuro, ha affermato, è importante assicurarsi che molte persone non debbano rimanere a casa.

– Certo, se hai sintomi non dovresti uscire. Ma se sei asintomatico, vogliamo che torni al lavoro, specialmente nelle occupazioni necessarie per garantire che la società funzioni senza intoppi. “Penso che sia stata un’ottima scelta da parte dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie”, ha detto Fauci.

“non protetto”

Allo stesso tempo, altri esperti mettono in guardia dal permettere alle persone di terminare l’isolamento in anticipo senza dover prima testare i risultati negativi.

“A me, francamente, sembra che riguardi più l’economia che la scienza”, ha detto al New York Times il professor Yonatan Grad della Harvard TH Chan School of Public Health.

Ha lavorato per monitorare i tassi di infortunio nella American Basketball League. Grad pensa che le nuove raccomandazioni potrebbero finire per far uscire qualcuno dall’isolamento più velocemente e ciò potrebbe significare maggiori possibilità di diffondere l’infezione. Crede anche che non tutti seguano letteralmente le regole della museruola.

Anche Michael Mina, un assistente professore presso lo stesso college in cui lavora Grad, è critico. su Twitter Descrive l’assenza di requisiti di prova come “ingiustificata”.

– Certamente non voglio sedermi accanto a qualcuno che è risultato positivo cinque giorni fa e non è risultato negativo, scrive.

Mina sottolinea che è favorevole a consentire alle persone di porre fine all’isolamento in anticipo, ma che ciò deve accadere dopo un test negativo.

READ  Libro: Il vero Anthony Fauci

Anche Angela Rasmussen, virologa presso l’Istituto di ricerca per i vaccini e le malattie infettive dell’Università del Saskatchewan in Canada, descrive i cambiamenti come “indifendibili”. Notizie Buzzfeed.

– Penso che sia un’ottima idea trovare modi per abbreviare il tempo di isolamento – 10 giorni sono molto fastidiosi, ma con i test, dice.

Test mancanti

Alla domanda sulla mancanza di requisiti per i test, la portavoce del CDC Kristen Nordlund ha osservato, tra le altre cose, che la maggior parte delle persone viene infettata precocemente entro i primi cinque giorni. Per fare la diagnosi, la reazione a catena della polimerasi (PCR) e i test rapidi devono essere utilizzati nelle prime fasi dell’infezione. Nordlund afferma che l’importanza di un test rapido positivo in una fase avanzata del processo non è chiara e non significa necessariamente che una persona possa essere infettata facilmente.

Un’ulteriore sfida negli Stati Uniti è che molti americani faticano a sottoporsi al test. Ci sono lunghe code in molti centri di test e la richiesta di test rapidi è superiore a quella disponibile. Il presidente Joe Biden ha promesso, tra l’altro, di aumentare la produzione.

Il presidente del CDC Walensky ha negato che l’accesso ai test abbia influito sulle nuove raccomandazioni.

Stephen Goldstein, un virologo dell’Università dello Utah, afferma che sarà desideroso di “tradurre” i dati da come si comporta la variabile delta quando si adatta al micron. Secondo gli immunologi, ci sono segni che le persone con infezioni da omicroni sviluppano i sintomi prima. Anche la durata della trasmissione varia e i test rapidi mostrano che alcuni pazienti sono contagiosi per più di cinque giorni.

Quanto tempo devi isolarti?

Varia il modo in cui altri paesi stabiliscono le proprie regole di autoisolamento, ma finora in molti luoghi sono stati applicati dai sette ai dieci giorni.

READ  Il femminismo in strada | arkitektnytt.no

In Norvegia Anche se sei positivo, dovresti autoisolarti. Poi è un po’ diverso per chi ha sintomi e chi no. In caso di sintomi, l’isolamento non può essere interrotto fino ad almeno sei giorni dopo l’insorgenza dei sintomi e almeno 24 ore dopo che si è liberi da febbre. Se non hai sintomi, puoi interrompere l’isolamento sei giorni dopo il test positivo.

Se sei positivo in Svezia, dovresti rimanere a casa per almeno sette giorni dopo la comparsa dei primi sintomi, scrivi autorità sanitarie. Sette giorni sono anche la norma se sei positivo, anche se non hai sintomi.

Nel Regno Unito, dieci giorni di autoisolamento attendono coloro che sono risultati positivi al test per il covid-19. L’autoisolamento può durare più a lungo se i sintomi non scompaiono. L’orologio funziona dal giorno in cui sono iniziati i sintomi o dal giorno in cui il risultato del test è risultato positivo, anche se non hai sintomi.

C’è anche un modo per le persone infette di ridurre il tempo che devono autoisolarsi. Due test rapidi negativi, fatti il ​​sesto e il settimo giorno, significano che puoi finire il settimo. I test devono essere eseguiti a distanza di almeno 24 ore. Se si sceglie di lasciare l’isolamento dopo il settimo giorno, è importante continuare a prendere provvedimenti per evitare di contagiare gli altri, Mostra una panoramica dei servizi sanitari del NHS. Ciò include, tra le altre cose, l’home office ove possibile e l’uso di maschere per il viso.

io Italia, alcune regole sono diverse Per impollinati e non vaccinati, ma anche qui i test sono fondamentali. Se sei stato a stretto contatto con una persona infetta, ma sei stato vaccinato, l’isolamento può terminare dopo sette giorni se il risultato del test è negativo. Le persone che non sono immunizzate devono aspettare dieci giorni e risultare negative.

Tieniti informato. Ricevi una newsletter quotidiana da Dagsavisen