Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gol confluiti – VG

Bene: Guru Ritten è stato il migliore in campo contro l’Albania giovedì sera, segnando e realizzando assist. Qui celebra la surrogata Karina Civic.

(Albania-Norvegia 0-7) La Norvegia ha faticato a lungo contro un’Albania debole, ma dopo 60 minuti si è rilassata a dovere.

Inserito:

La Norvegia guida il suo girone di qualificazione alla Coppa del Mondo di due punti sulla Polonia e con la sua vittoria di giovedì ha tenuto la nave con la prua verso l’Australia, la Nuova Zelanda e la Coppa del Mondo nel 2023.

Cominciò il caos. Ma dopo 22 gol, la Norvegia ha segnato. Frida Manum ha dato il via a una corsa impressionante ed è stata interpretata da Guru Ritten, e Manum è finita a circa cinque metri. L’Albania si è quasi qualificata per questo. Ma lei era sul bersaglio.

– Finalmente è arrivato. Non credo che il primo tempo sia stato eccezionale. È stato un po’ un calpestamento. Il capocannoniere Guru Ritten ha detto a NRK che è un po’ tagliata.

Regolazioni durante la pausa

“Abbiamo il controllo della partita, ma stiamo creando alcune chiare occasioni da gol”, ha detto Martin Segren a NRK durante l’intervallo.

Parla di alcuni aggiustamenti durante la pausa.

“Dobbiamo migliorare un po’ nell’ultima fase, con l’ultimo lavoro”, ha detto l’allenatore della nazionale a NRK.

Cinque minuti nel secondo tempo, la Norvegia era in palla. Lisa Marie Carlsing Outland ha interpretato il capocannoniere Manum. L’ho messo in rete ma è esploso in fuorigioco.

Il gol: Frida Manum (numero 18 sulla coscia) ha segnato il primo gol norvegese.

Ma poi ci sono stati diversi gol per la Norvegia, e quando alla fine sono caduti, ci sono stati due gol in tre minuti. Per prima cosa, Guru Retten ha messo un calcio di punizione diretto in porta da una distanza di 16 metri e pochi centimetri, la palla è andata nell’angolo destro del portiere Fiona Rixeppe.

READ  Minnesota Wild, NHL | Le superstar Parise e Sutter sono state acquistate da accordi con Minnesota Wild

Quindi il marcatore Retten ha bloccato la palla, Ingrid Serstad Engin ha segnato la palla – e Maria Thorisdottir si è fermata davanti alla porta e l’ha messa in porta.

Raiten lavorava in Albania. Dopo 71 minuti, si è avvicinata al traguardo e ha brillantemente tirato per sostituire Karina Civic, che ha colpito la palla in porta. E poi il punteggio è stato 4-0 contro la Norvegia.

L’Albania si è estinta

La serata si è conclusa anche per l’Albania. Davvero finito. Hanno giocato lentamente e costantemente, ma più velocemente, fuori dal gioco per tutto il secondo tempo. È diventato più chiaro e più ovvio il motivo per cui sono stati classificati al 75 ° posto nel mondo. E ce ne saranno di più. L’Albania si è ritirata. Non ce n’è più.

Frida Manum ha segnato il quinto gol della Norvegia prima che Velde Haasund segnasse il numero sei nella sua prima apparizione con la squadra nazionale. Elizabeth Terland ha segnato il settimo e ultimo match. La comunanza di molti gol è che Guru Ritten ha avuto diversi marcatori, quattro in totale.

– È stato divertente registrare. Siamo andati 5-0 in sicurezza e dovevamo solo giocare in modo offensivo, dice Hasund del punteggio all’esordio della nazionale contro l’NRK.

La Norvegia ha incontrato l’Albania due volte prima, nel 2013 ha finito 11-0 contro la Norvegia e l’anno successivo la Norvegia ha vinto 7-0 in casa.