Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Grande vittoria: Eriksen era uno dei suoi segreti

Grande vittoria: Eriksen era uno dei suoi segreti

Nel gennaio 2020, è arrivato il momento di cambiare aria per Christian Eriksen dopo quasi sette anni al Tottenham.

Guidata da Antonio Conte, l’Inter ha acquistato il maestro del centrocampo danese per circa 200 milioni di corone norvegesi, ma il suo inizio nel calcio italiano non è stato brillante. Ha trascorso la prima metà dell’anno come sostituto e nell’autunno del 2020 il danese si è seduto sempre più spesso in panchina.

Ma all’improvviso Antonio Conte e Christian Eriksen hanno trovato la magia.

Su questo si impegna anche il quotidiano sportivo italiano Gazzetta dello Sport, che nelle sue colonne ha realizzato un’importante retrospettiva sui cinque anni di presidente dell’Inter di Giuseppe Marotta.

Uno dei momenti salienti è la rinascita di Christian Eriksen nell’Inter nella primavera del 2021.

– Ha trovato Conte strada facendo, ed è stato anche grazie allo scarso rendimento di (Arturo) Vidal, a trovare un posto fisso per Eriksen sulla fascia sinistra del centrocampo. La Gazzetta dello Sport ha scritto che il danese era uno dei segreti di quel torneo.

Nel 2021 l’Inter ha vinto il torneo in grande stile, precedendo il Milan di 12 punti. La stagione successiva Christian Eriksen ha dovuto contribuire a mantenere il buon ritmo, dato che avrebbero dovuto giocare anche in Champions League.

Ma quando crollò durante la finale del Campionato Europeo in estate, la sua carriera si fermò. Alla fine, questo lo ha portato a dover rescindere il contratto con l’Inter, poiché in Italia non gli è permesso giocare con un pacemaker.

Il danese si è poi trasferito al Brentford, prima di trasferirsi al Manchester United nell’estate del 2022, che tenterà di riportarlo all’antico splendore sotto Erik Ten Hag.

READ  Nazionale norvegese | Il figlio della leggenda ha infranto il sogno della Norvegia. La nazionale maschile ha fallito ancora