Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Guardiola ha risposto alla domanda di Haaland: – Non dormo con lui!

Come di consueto, venerdì pomeriggio l’allenatore del Manchester City è salito sul podio davanti alla stampa nella sala dell’impianto di allenamento del club.

La seduta è durata 25 minuti. Non a caso, molte domande riguardavano Haaland, dopo i due gol contro il West Ham e prima del suo debutto in casa contro il Bournemouth.

Guardiola ha risposto che Haaland si classificherà tra i giocatori che ha allenato; su che tipo di impressione ha fatto a porte chiuse; Come regola le sue tattiche dopo l’arco e che aspetto hanno le sue abilità di gioco di costruzione; E cosa pensa di Haaland che lo chiama “un po’ matto”.

Verso la fine della conferenza stampa, gli è stata posta un’altra domanda.

Si trattava dell’incoerenza tra le ultime due settimane di Haaland, prima con le critiche dopo la partita del Liverpool, poi con gli elogi dopo la partita del West Ham.

– Come hai affrontato quelle due settimane di allenamento?

Guardiola si acciglia.

“Io non dormo con lui”, dice Guardiola e fa scoppiare a ridere i giornalisti in sala.

– Non sono a casa sua, quindi non lo so. Non lo so, dice e russa.

Alla fine risponde più seriamente alla domanda:

Non so come abbia gestito la cosa, ma quello che vedo durante l’allenamento è che era calmo dopo il Liverpool e calmo dopo il West Ham.

– Ma posso dirti una cosa, dice Guardiola e offre un avvertimento:

– Il dibattito tornerà. Una volta che non segna di nuovo, la gente dirà che probabilmente non è poi così bravo. Questo è il nostro mondo oggi. Si tratta di oggi, oggi, oggi, e ciò che accade oggi significa la fine del mondo. questo non è vero.

READ  Beckham offre offerte allettanti a Messi

Guardiola crede di aver imparato dalla scorsa stagione. La squadra ha perso due volte e ha pareggiato due volte nelle prime dieci partite. I critici hanno tenuto la testa. La squadra ha poi vinto 12 partite di campionato consecutive. È stato anche oggetto di una tempesta di critiche dopo aver perso la semifinale di Champions League contro il Real Madrid.

– I brutti momenti mi hanno insegnato: “Rilassati, piccola. Rilassati. Tutto sta andando bene”.

Devi essere calmo nei momenti belli, soprattutto in quelli brutti. E penso che Erling abbia fatto bene dopo il Liverpool e ora dopo il West Ham, dice Guardiola.