Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ha lasciato il confine russo – multa di 8000 – VG

I tre confini: questa era l’area del Pacifico in cui la donna si è arrampicata, e quindi attraverso il confine russo, secondo la polizia. Qui si incontrano i confini tra Norvegia, Russia e Finlandia. Foto: Stella Pogue

Una benedizione per coloro che attraversano il confine russo a Treriksrøysen a Pasvik – poi attende una grossa multa.

Inserito:

Una donna l’ha testato di recente. È stata multata di 8.000 corone per aver attraversato il confine russo-norvegese con la mano sinistra.

Nella multa inflitta dalla polizia, che la donna non ha adottato, risulta che nel marzo di quest’anno ha calpestato Kaeren Treriksrøysen e ha stretto le braccia intorno alla cosiddetta pietra del cuore.

Poi la sua mano sinistra ha finito per attraversare il confine, che è illegale secondo il National Border Act.

Sul sito sono state installate telecamere e potrebbero essere state queste foto a rivelare la donna, senza che la polizia volesse confermarlo. Nel 2007, VG ha scritto di un’altra donna che è stata anche multata per aver calpestato il confine. È stato rilevato da una videocamera.

Ci sono regole molto rigide quando si tratta di attraversare il confine, ha detto a VG il procuratore distrettuale della polizia di Finnmark Lisa Moon Sniff.

Leggi anche

Più di 900.000 sigarette hanno tentato di contrabbandare oltre confine in dieci giorni

C’è ancora un dossier in corso, a cui Sniff può riferire. Dice che sono state le forze armate a denunciare la donna.

– Ci sono molti turisti che non sanno quanto sia rigoroso in realtà, ma l’errore legale non è una scusa qui. Sniff dice che le multe sono pesanti per impedire ad altre persone di attraversare il confine.

READ  Da dove viene la raccomandazione? - VG

Dal momento che la donna non ha preso una decisione sulla multa, rischia di pagare 9.600 corone – o di scontare 19 giorni di carcere, se il tribunale la dichiara colpevole a settembre. VG ha provato a contattare la donna, ma non ha risposto alle nostre richieste.

– Quanti casi del genere hai all’anno?

– Non ho il numero esatto, ma c’è molto da notare, dice l’avvocato di polizia Sniff.

Sapevi che si trattava di un reato penale?