venerdì, Giugno 21, 2024

“Happy Pursuit”: una nuova commedia romantica per l’era post-pandemia

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Affrontiamolo. Sono stati anni difficili per molti. Solitudine, paura, malattia, tristezza e sì, riluttanza a uscire e guardare gli spettacoli. (Per non parlare della raccolta fondi per indossarli.) Quindi, perché non andare a Theatre Row sulla W. 42nd Street per vedere Chasing Happy?

Questo pezzo di cinque personaggi – inaugurato l’11 ottobre – proviene dalla sempre creativa Pulse Theatre Co. Il drammaturgo è Michel Wallerstein, che descrive lo spettacolo come una “lettera d’amore a Provincetown”, dove trascorre la maggior parte del suo tempo. (Come fanno molti abitanti di Manhattan.) In definitiva, dice, “questo spettacolo riguarda l’identità personale, l’accettazione, l’amore e la ricerca della felicità”.

E si tratta di ridere. Il pubblico troverà l’umorismo in luoghi inaspettati: personaggi che desiderano il partner dell’altro; Un altro afferma che George Clooney sta cercando qui; Tutti si chiedono se la “stabilità” sia necessariamente l’alternativa migliore. Wallerstein è un fan delle commedie demenziali e questo è il piano.

La compagnia di cinque persone di Chasing Happy vede protagonisti Spencer Asty (“Wake Up”, Access Theatre), Jenny Bennett (“City of Ladies”, Pulse Theatre), Shyler Conway al suo debutto off-Broadway, Christopher James Murray (“The ” Falling Season”, “Theater Row” e Antoinette LaVecchia (Broadway’s Torch Song, “A View from the Bridge”).

Falstein ammette di fare molto affidamento sulla regista Alexa Kelly, che è anche co-fondatrice di Pulse. “Alla fine, sono solo un drammaturgo”, afferma Wallerstein. “Alexa ha una visione d’insieme e sa come aiutarci a ingoiare le pillole amare di questi tempi.” “Questa commedia non riguarda solo l’amore per le persone con cui siamo nati, ma ci permette di amare le persone che scegliamo”, concorda Kelly.

READ  George Santos - Accusato di: - Furto a un cane malato terminale

Parlando della selezione, dice: “Pulse presenta spettacoli che contengono messaggi significativi e presentano donne mature, e speriamo che attirino l’attenzione del pubblico e lo elevino”.

Insiste sul fatto che “inseguire la felicità” non significa ignorare o dimenticare le cose che ci gravano, ma andare avanti nel miglior modo possibile. “È completamente riconoscibile”, afferma. “Si tratta di invecchiare e seguire finalmente la propria strada, senza guardarsi alle spalle. È un po’ diverso per Pulse, essendo una commedia romantica, ma è comunque pieno di caos.”

La sua compagnia è stata fondata nel 1989. La sua produzione più recente, sempre al Theatre Row, si intitola “Strings attached”. Ho interagito con sconosciuti su un treno parlando di fisica e ricordo di esserne rimasto piuttosto affascinato. (Questo da una donna che ha avuto la fortuna di ottenere una C in qualsiasi cosa legata alla scienza) L’obiettivo di Pulse è grande: “Aspiriamo a essere riconosciuti come uno dei principali teatri regionali di New York City”, afferma Kelly. I suoi sostenitori usano parole come magia, guarigione e ispirazione.

Parole che potremmo usare tutti in questo momento. Ora aggiungiamo la parola “felice” all’elenco.

More articles

Latest article