Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I fatti sono offensivi?

È del tutto possibile relazionarsi con i fatti quando si tratta di sesso biologico e allo stesso tempo avere calore e tolleranza per coloro che si sentono come qualcosa di diverso da quello con cui sono nati. La distinzione tra sesso biologico e identità di genere è anche necessaria per fornire un buon trattamento alle persone con disforia di genere. Questi sono coloro che hanno un’esperienza con il genere che non corrisponde al sesso biologico effettivo, che è la base per noi per abbracciare il genere nel suo insieme.

Nelle ultime settimane, io e molti altri che ci hanno criticato per affermazioni non radicate nella scienza, siamo stati descritti come nemici dei transgender e dei gay. Molti redattori di giornali firmano la condanna delle mie affermazioni secondo cui le persone sono la via da seguire solo i sessi E che gli uomini non possono partorire. Per qualche ragione, i miei critici saltano tutto ciò che scrivo sulla tolleranza.

Non ho avviato una discussione sull’instradamento. Anche l’orientamento non ha nulla a che fare con l’identità di genere. Anche se parlerò ancora un po’ di più su questo argomento, ho sostenuto la lotta gay per tutto il tempo che posso ricordare. Ho difeso i comuni della regione della Norvegia Gli omosessuali dovrebbero essere accolti calorosamente come gli eterosessuali. Quando il Parlamento ha approvato la nuova legge sul matrimonio nel 2009, ho votato a favore di tutte le modifiche e sono stato molto contento dei progressi.

Ho la stessa tolleranza per le persone transgender. Niente di ciò che ho detto ultimamente sul sesso è piuttosto affermazioni contro le persone transgender e la loro dignità umana. Rispetto l’identità di genere delle persone. Ma non dobbiamo dimenticare che il sesso biologico è legato ai diritti. Incontriamo rapidamente problemi importanti se sentiamo che un sesso dovrebbe essere sufficiente per ottenere i diritti dell’altro sesso. È facile vedere che le donne ottengono la peggio se uomini che si sentono donne, per esempio, affermano il loro diritto di usare bagni e spogliatoi, trascorrono del tempo nelle carceri femminili e partecipano a corsi femminili in occasione di eventi sportivi.

READ  La crisi monetaria offre all'opposizione turca un'opportunità unica per sfidare Erdogan

Penso che lasciare che uomini che si sentono donne competano contro donne biologiche nello sport significhi sparare alla lotta per la tolleranza e l’uguaglianza ai suoi piedi. C’è anche discriminazione, perché le donne meritano la concorrenza a parità di condizioni. C’è una differenza nei corpi e nella forza muscolare di donne e uomini, e in alcuni sport è direttamente pericoloso per il corpo di un uomo competere con una donna. Non è saggio trascurare i fatti fisici e biologici.

Poi diventa ironico che Kristen Ask Buck of Labor scriva questo nel suo Be Who You Are: “Più che mai abbiamo bisogno di politici coraggiosi e saggi che possano per un po’ mettere da parte le critiche accademiche su persone che definiscono diversamente da ciò che sono. Jenny Kling lo difende. Ma più che mai, non abbiamo bisogno di vedere le persone come un genere o un orientamento biologico, ma come persone con gli stessi diritti”.

Questo è incredibilmente debole per un rappresentante parlamentare. In primo luogo, lei sostiene qualcosa di sbagliato, ovvero che critico le persone transgender. Non ho mai scritto o scritto prima qualcosa che renda vera questa affermazione. In secondo luogo, non è né saggio né coraggioso mettere da parte la scienza ei fatti come base della politica che formuliamo.

Inoltre: i fatti stessi non sono una critica. Alcuni fatti offendono qualcuno e i fatti non sono il problema.

Jenny Kling
Membro del Parlamento, Partito di Centro