Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I giocatori dei Vikings hanno scelto e alzato uno striscione di protesta dei fan contro Brann e Molde – VG

Diversi giocatori dei Vikings hanno portato uno stendardo della tribù dei Vikings dopo la partita contro Molde. Nella foto: Karina Johansson

Il giocatore dei Vikings Christopher Lockberg ha raccolto uno dei numerosi striscioni di protesta dei fan dei Vikings dopo la vittoria su Molde e lo ha sollevato con molti dei suoi compagni di squadra. Ora è pentito.

Inserito:

Quando i giocatori del Brann sono entrati al Brann Stadion per la partita contro il Sandefjord domenica sera, erano… È stato salutato uno striscione con la scritta “SK Shame” e “Mostrando rispetto per il club”.. Molti giocatori erano arroganti quando venivano chiamati.

Anche a Stavanger c’erano tifosi che si sono opposti allo scandalo post-partita di Bergen, e la VikingHordene ha avuto diversi striscioni per tutta la partita che menzionavano sia l’incidente di Bergen che l’affare Sarr a Molde, dove era stato precedentemente Il giocatore di Molde Babacar Sarr è stato infine assolto dall’accusa di stupro, ma è stato condannato a risarcire una donna di 29 anni. Il verdetto è stato impugnato.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda Elite Series e OBOS League in diretta su Discovery +

dopo la partita, I Vikings hanno appena battuto Molde 3-2Il giocatore dei Vikings Christopher Lockberg è corso verso gli spalti e ha lasciato cadere uno striscione. Insieme a molti dei loro compagni di squadra, hanno alzato lo stendardo insieme mentre erano in piedi sull’erba e celebravano la vittoria.

Il leader della tribù vichinga Rohr Okerlund ha detto a VG che lo stendardo era un fan.

– Il messaggio si dà. Questo è davvero tutto ciò che voglio dire. Brann e Molde sono due club che sono usciti con commenti negativi in ​​mente.

READ  Dennis Hoeger - Great Talent: - Il più pesante di tutta la mia esperienza

– cultura

Okerlund crede che la gestione del caso Sarr da parte di Molde rappresenti una cultura che secondo lui non dovrebbe essere autorizzata a essere pubblicata.

– Molde ha sequestrato gli striscioni dei tifosi ospiti. Hanno condotto perquisizioni fisiche dei loro lontani sostenitori. Il club ha anche nominato un giocatore che è stato accusato dello stupro di un capitano e lo ha rilasciato in modo che potesse fuggire dal paese, dice Okerlund.

Leggi anche

I sostenitori di RBK hanno dovuto togliersi le uniformi della polizia per la polizia – pensa alla revisione

Ole Erik Stavrum, CEO del suo generatore, interagisce con i giocatori dei Vikings che prendono lo striscione dai tifosi e lo issano in campo.

Vediamo un sacco di stupidi striscioni intorno alle tribune. Dovrebbe tenersi lì, non in un campo di calcio, ha detto domenica sera a VG.

Ole Eric Staverm. Foto: Bjørn S. Delebekk

È stato riferito che era già in contatto con la direzione di Viking.

Il termine nebbia di testa collettiva ha probabilmente ricevuto molti esempi nell’ultima settimana. Questo è qualcosa che pensiamo sia totalmente inaccettabile. Ne ho parlato con Viking e siamo già d’accordo che queste sono cose che non dovrebbero accadere e che i giocatori non dovrebbero esserne coinvolti, afferma Stavrum.

Pensavo che ci fosse una sorta di rispetto e amicizia tra i giocatori, ma ho scelto di credere che fosse un errore imbarazzante da parte dei giocatori dei Vikings. Come dicono i vichinghi.

– Molto sfortunato

Il direttore generale del Viking, Eric Bjorno, afferma che il club sta prendendo le distanze dai giocatori dietro lo striscione dei tifosi portandolo in campo.

– Questo è ovviamente molto sfortunato. I Vikings come club evitano questo. Siamo stati in contatto con la sua città natale e Stavrum e parleremo anche domani. Ne parleremo ai giocatori alla prima occasione, Bjørnø dice a VG.

READ  Ciclismo e sport | Vollering ha vinto la gara femminile Liegi-Bastogne-Liegi - Aalerud era un assistente concorrente

Leader quotidiano in Viking: Eric Bjorno. Nella foto: Karina Johansson

Il giocatore dei Vikings Christopher Löckberg ha detto domenica sera a VG che si è pentito e si è pentito di aver tenuto lo striscione. Dice di non aver visto completamente quale fosse il messaggio.

– Era uno striscione che pensavo prendesse di mira Maulidi. La rivalità e l’odio per il calcio sono qualcosa di molto diverso dall’odio. Spero che avremo più rivalità, quindi non me ne pento mai, ma sarebbe un inconveniente che non sostengo, dice Lockberg, che ha anche parlato con il direttore generale Bjorno dell’incidente domenica sera.

Lockberg aggiunge che “si scusa davvero” se le persone si offendono.

VG è stato in contatto con la direzione di Brann per un commento, ma non vogliono commentare la questione.

Christopher Lockberg. Foto: Trond Reidar Teigen / NTB

sospettato di abuso

A Bergen, mercoledì sera di questa settimana si è saputo che 12 giocatori si erano registrati al Bran Stadium per la notte di Nashspiel fino a martedì. Venerdì si è saputo che una persona era sospettata di possibile aggressione sessuale, mentre sabato Bran ha informato di voler testare i tossicodipendenti coinvolti.

C’erano sette donne presenti al nachspielet al Brann Stadion oltre alle giocatrici. Fare festa allo stadio e bere alcolici è una violazione delle regole interne di Bran.

Leggi anche

Il capo della commissione antincendio non risponderà alla fiducia nel direttore generale

Leggi anche

Esperto di reputazione sull’hype di Brann: – Alcuni dei peggiori che una squadra possa affrontare

l’uomo che Il sospettato dell’aggressione è stato interrogato domenica dalla polizia e non si dichiara colpevole.

READ  hockey su ghiaccio | Ho giocato contro la Norvegia ai Mondiali

VG è stato precedentemente in contatto con l’avvocato difensore della donna che non è disposto a commentare il caso.

caso di stupro

L’ex giocatore del Molde Babacar Sarr aveva (29) nel 2018 È stato assolto dall’accusa di stuproMa gli è stato ordinato di pagare un risarcimento di 150.000 corone a una donna di 29 anni per l’incidente del 14 maggio dell’anno precedente. La maggioranza del tribunale della contea di Romsdal credeva che ci fosse una chiara preponderanza delle possibilità che il senegalese avesse violentato la donna norvegese, ma non credeva che ciò fosse stato dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio. L’onere della prova nei casi di risarcimento è inferiore rispetto ai procedimenti penali, e ciò ha contribuito all’assenza di una pena detentiva per Sarr.

Sarr ha sempre negato di aver violentato la donna.

Leggi anche

L’ex giocatore del Molde VAR – Sarr sarebbe fuggito in Senegal

Molde ha ricevuto molte critiche durante il processo a causa delle partite giocate da Sarr mentre era indagato per abuso. Tra le altre cose, ci sono stati diversi casi di proteste di stamina tra i fan della Serie Elite, e Molde è stato anche criticato per aver confiscato uno striscione di protesta di proprietà dei tifosi del Lillstrom all’Aker Stadium.

La sentenza nel caso Saar è stata impugnata. Ora sono circa tre anni fa. In tre occasioni, Sarr avrebbe dovuto comparire davanti alla Corte d’Appello – con l’accusa di stupro. I senegalesi hanno lasciato la Molde nel 2019 e da allora sono stati in paesi che non hanno firmato accordi di estradizione con la Norvegia, come Russia e Arabia Saudita.

Vedi più statistiche per la serie Elite su VG Live.