Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– I super ricchi norvegesi sono attratti dai benefici fiscali offerti dall’Italia

– I super ricchi norvegesi sono attratti dai benefici fiscali offerti dall’Italia

L’economia italiana sta ancora soffrendo dopo la recessione economica. Nel tentativo di attrarre ricchi stranieri con nuovi capitali, le autorità hanno adottato misure piuttosto rigide:

Le autorità fiscali italiane hanno offerto vantaggi fiscali per invogliare i ricchi stranieri a stabilirsi nel paese. Devono pagare solo una flat tax di 100.000 euro, indipendentemente dal reddito e dal patrimonio.

-Abbiamo ricevuto candidature da almeno 150 persone. Fabrizio Pagani del Ministero delle Finanze italiano afferma che alcuni di loro hanno un patrimonio stimato in centinaia di milioni di euro Bloomberg.

– Stiamo parlando di persone molto ricche

Come previsto, ricchi americani, russi e svizzeri sono tra coloro che hanno mostrato interesse verso la possibilità di stabilirsi in Italia grazie ai vantaggi fiscali favorevoli.

-Anche i norvegesi e i tedeschi hanno mostrato interesse. Adesso non si parla solo di finanziatori, ma anche di collezionisti d'arte. “Stiamo parlando di persone molto facoltose”, dice Pagani. Bloomberg.

L'articolo continua sotto l'annuncioL'articolo continua sotto l'annuncio

Offrire agevolazioni fiscali a milionari e miliardari stranieri è una tattica ben nota per aumentare gli investimenti nel paese d’origine dopo le recessioni. Il Portogallo ci è già riuscito.

Pagani presso il Ministero delle Finanze italiano si aspetta che ricchi stranieri si stabiliscano a Milano, Venezia e ai piedi delle Alpi.

Leggi anche: Berlusconi sta seminando il caos sia nell’Unione Europea che in Italia

Le elezioni creano incertezza economica

Gli ultimi dati aggregati mostrano che l’economia italiana è cresciuta dell’1,4% nel 2017.

Si tratta del tasso di crescita più alto degli ultimi sette anni, ma ancora lontano dalla crescita complessiva della zona euro dello scorso anno, che era del 2,5%, secondo NTB. Oggi l’economia italiana è ancora più piccola del 6% rispetto a prima della crisi finanziaria del 2008.

READ  Le squadre che affrontano molte difficoltà possono dare a Uno-X Giro un posto nel 2023: - Aumentano le possibilità

L’incertezza sulle elezioni in Italia crea incertezza anche sul mercato finanziario. Se nessun partito riuscirà a ottenere la maggioranza e a sostenere lunghe trattative prima di formare un nuovo governo, ciò creerà maggiore incertezza economica.

Sarebbe anche uno schiaffo in faccia agli investitori e al mercato finanziario nel peggior momento possibile, ha spiegato lunedì a NTB Nicola Nobile di Oxford Economics.