Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

IAA 2021 – Questo è il futuro elettrico di Mercedes

Ti ricordi che Registrati per ricevere le nostre ultime notizie?

(Elbil24): Mercedes sta già colpendo il grande tamburo elettrico, presentando una serie di nuovi veicoli completamente elettrici, molti non molto indietro. Lo svedese Ola Källenius, che è diventato amministratore delegato dell’intera vettura Mercedes-Benz, ha dato il via oggi al primo grande salone automobilistico europeo in tre anni. Questa volta a Monaco, nel loro cortile, ed ecco cosa dovevano sfoggiare.

EQ

L’auto è nuova e costruita da zero come auto elettrica. Questo segmento entra come un veicolo elettrico mentre la Classe E lavora per i suoi parenti fossili. Abbastanza vero, sembra una berlina, e resta da vedere se arriverà come una station wagon.

L’EQE ha una batteria da 90 kWh e la trazione integrale (posteriore) ha un’autonomia di 660 km, se si sceglie la combinazione più efficiente di equipaggiamento e ruote. Per ripristinare l’alimentazione alla batteria, può essere ricaricata tramite un caricabatterie rapido con una potenza fino a 170 kW, mentre ha di serie un caricabatterie interno da 11 kW per la ricarica domestica. Se vuoi di più, puoi averlo con 22 kW come opzione. Mercedes-Benz dice che un quarto d’ora sul caricabatterie veloce dovrebbe darti 25 nuove miglia.

All’interno, potrai beneficiare del nuovo MBUX di Mercedes – l’esperienza utente Mercedes-Benz – poiché il display premium è stato adottato dal nuovo EQS, tra le altre cose. Ciò significa che hai più monitor installati fianco a fianco per diverse funzioni.

L’EQE è un’auto lunga poco meno di cinque metri, ma poiché è stata costruita da zero come un’auto elettrica, sulla piattaforma EVA-2, ne approfitta anche per avere molto spazio, molto meglio dei suoi fratelli fossili. Tra le altre cose, Mercedes afferma che l’abitacolo stesso è più lungo di 8 centimetri nella versione elettrica. Sembra piccolo, ma nella confezione dell’auto sono tanti 8 centimetri.

Non è un segreto che Audi stia lavorando con una A6 elettrica e BMW con una Serie 5 elettrica. Questi, oltre alla Tesla Model S, Mercedes-Benz dovrebbe entrare nel mercato e contrattaccare. Come questi, Mercedes-Benz aggiungerà anche una serie di funzioni e attrezzature al suo cosiddetto elenco FOD, Jobs On Demand. Ciò significa che in seguito puoi acquistare le funzionalità sbloccandole a pagamento. Ti piaccia o no, ma la tua auto ha caratteristiche che non ti è permesso usare finché non paghi un prezzo extra.

Alcuni sono ancora standard, incluso quello che chiamano Microsleep Warning, una funzione che analizza il movimento e il comportamento attraverso la fotocamera. Gli aggiornamenti OTA dovrebbero anche essere in grado di rendere moderno il tuo veicolo per un periodo di tempo più lungo, tramite aggiornamenti online.

Tutto l’acciaio utilizzato in EQE è riciclato al cento per cento, riducendo le emissioni dalla produzione fino al 60 per cento.

Finora, Mercedes ha rilasciato solo i dettagli della versione a due ruote motrici, ma è chiaro che alla fine l’auto arriverà anche con la trazione integrale, o 4Matic come viene chiamata in gergo MB. Quindi supponiamo anche che si chiamerà EQS 450, non 350 come qui. Le prime versioni dell’EQE arriveranno in Norvegia nell’estate del 2022.

Specifiche tecniche

Mercedes-Benz EQE 350

motore: elettrico
Effetto: 288 cv
coppia: 530 N
capacità della batteria: 90 kWh
Tipo di batteria: Ioni di litio, NMC811
Caricabatterie/accessori di bordo: 11/22kW
Spedizione espressa: 170 kW
L x P x A (mm): 4946 × 1961 × 1512
passo (mm): 3120
Compartimento bagagli: 430 litri
Consumo (WLTP): 1,57 – 1,93 kWh/ml
Dominio (WLTP): 545 – 660 km

SQA-AMG

Allo stesso modo in cui BMW ha realizzato una versione M della i4, AMG ora ha anche realizzato un modello EQS peggiore. D’altra parte, le auto rappresentano segmenti diversi, ma sei il benvenuto per essere l’AMG EQS 53 4Matic +.

Questo è il futuro della Mercedes elettrica

L’auto eroga 658 CV da 950 Nm di coppia, ma se ciò non bastasse puoi sfruttare il pacchetto AMG Dynamic Plus, ottenendo 761 CV da 1.020 Nm.

Ti dà uno sprint a 100 km/h in 3,4 secondi e non si ferma finché non raggiungi i 250 km/h. Senza un plus pack, gli stessi esercizi verranno eseguiti in 3,8 secondi e la velocità massima sarà di 220 km / h.

Anche i motori della versione AMG sono specifici AMG. Non sono gli stessi di quelli di un normale SQA.

La batteria è da 107,8 kWh, contiene celle NMC811 e per estrarre il pieno dalle batterie, l’auto non ha solo la modalità Sport, ma anche Sport +. Dopotutto, dovrebbe essere un po’ di più con AMG. Come ho detto, l’auto è a trazione integrale, e il sistema è completamente variabile, dalla trazione completamente posteriore alla trazione completamente anteriore. Vengono eseguite 10.000 analisi al minuto del luogo di distribuzione delle forze.

Come la EQS di serie, anche la versione AMG dispone di tutte le ruote sterzanti, con un massimo di 9 gradi. Ha anche ammortizzatori regolabili per una corretta configurazione del telaio.

La Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ dovrebbe arrivare sul mercato durante l’estate del 2022, ma le vendite inizieranno un po’ prima.

Mercedes-Maybach EQS SUV

Qui dobbiamo essere bilingue, perché la prima cosa è che questa è una versione Maybach del SUV EQS. Ma l’auto è disponibile anche in una versione più regolare, chiamata solo SUV Mercedes-Benz EQS. Per coloro che non conoscono la differenza, Maybach è il ricco zio di Mercedes-Benz, da cui il nome aggiuntivo Maybach – nello stesso modo in cui AMG fa l’argomento sportivo, Maybach è l’esclusiva.

Questo è il futuro della Mercedes elettrica

Fondamentalmente, l’auto è una versione del telaio dell’EQS, chiamata SUV EQS. Ma sull’edizione Maybach, tutto in pelle e altri materiali è di nuovo di una qualità diversa rispetto al SUV EQS, quindi vengono inseriti due scaffali nell’elenco delle scorte.

Il SUV Mercedes-Maybach EQS sarà in vendita nel 2023 e in una versione Mercedes pura dall’autunno 2022.

EQG

La leggenda è morta. Viva la leggenda. Questo è il messaggio in pratica, quando Mercedes presenta per la prima volta l’EQG.

Questo è il futuro della Mercedes elettrica

Inequivocabilmente che il corpo è di classe G, perché nessuno sosterrà mai che questo è un vero Geländewagen. Dal podio, hanno detto che c’era ancora del lavoro da fare prima che l’auto venisse rilasciata sul mercato tra qualche anno, ma promettono che si esibirà sia su strada che su terreno.

Ecco perché ottiene, tra le altre cose, un cambio a due velocità e tutti gli ausili elettronici che un’auto del genere dovrebbe e dovrebbe avere, inclusi quattro motori elettrici per una completa indipendenza.

Sfortunatamente, dovremo essere pazienti, perché l’auto non apparirà sul mercato fino al 2025, 46 anni dopo che l’auto è stata rilasciata per la prima volta. L’auto è anche la risposta alla promessa fatta nel 2018 dall’allora presidente della Mercedes, Dieter Zetsche, allo stesso Arnold Schwarzenegger che tutti i futuri modelli dovrebbero avere una versione elettrica, anche la Classe G. Ed ecco la Mercedes-Benz EQG , anche se dovremmo aspettare fino al 2025 prima di vederla per strada.

Intelligente

L’intelligenza è sempre stata associata alla mobilità urbana, dicevano fuori scena, prima di strappare la tela. E questo potrebbe essere un handicap per Smart, perché dal momento che tutti i principali produttori hanno ideato auto elettriche funzionali ma ancora piccole, la Smart purtroppo è sembrata inutilmente piccola e quindi è diventata anche molto costosa.

Questo è il futuro della Mercedes elettrica

Hanno preso molto sul serio la realizzazione di un’auto che si adattasse molto meglio alle esigenze del mercato e che non appaia più come una motocicletta a quattro ruote, ma come un’auto completa, ma comunque intelligente.

La Smart Concept No. 1 invece assomiglia alla Kia Soul dal davanti e Renault ZOE dal lato. È un SUV urbano, dicono le persone intelligenti, che hanno realizzato una piccola quattro posti che può fungere da trasporto quotidiano necessario per brevi viaggi.

La concept car aveva porte che si aprivano in direzioni diverse e finestrini senza telaio.

L’autonomia è fissata a 43 miglia, a conferma che non intendono cadere nella stessa trappola dei modelli precedenti. Eravamo a New York per guidare il modello già in uscita nel 2010. Speriamo che presto saremo in grado di individuare una nuova Smart che soddisfi effettivamente le esigenze delle persone, perché il concetto non è affatto male, offre solo ciò di cui le persone hanno bisogno.

READ  Thorsby dice addio al "modello": - Molto decisivo