Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ibertola, la principale iniziativa green del Fondo Pensione Norvegese

Il fondo pensione norvegese è il più grande fondo immobiliare sovrano del pianeta, con un patrimonio già di 1.1.1 trilioni (circa il PIL della Spagna). Sebbene questa macchina da investimento sia guidata dai ricavi del petrolio e del gas, ha un forte impegno a investire in aziende che affrontano il cambiamento climatico e una delle più grandi iniziative è la compagnia elettrica spagnola Iberndrola.

Attraverso il suo portafoglio, Norges Bank è responsabile di effettuare investimenti finanziari nel Fondo di gestione degli investimenti. NBIM ha presentato oggi la sua relazione sul bilancio degli investimenti e sulla responsabilità sociale delle imprese per il 2020. Quest’ultimo elenca il portafoglio e l’energia alternativa delle aziende che investono pesantemente nella riduzione delle emissioni di carbonio nell’atmosfera. Iberdrola è in cima alla lista con un portafoglio del 6,8%. Il portoghese è più avanzato di EDP, francese NG o italiano.

L’elenco include anche il produttore di camion elettrici Nicola e la società elettrica nordamericana Next Era Energy.

L’investimento finanziario statale norvegese in Iberdrola vale attualmente 2.500 milioni di dollari e corrisponde al 3,4% del capitale della società guidata da Ignacio Sanchez Gallon.

Forte investimento in obbligazioni spagnole

Al di là di quanto sta accadendo in borsa, il fondo pensione norvegese ha una netta preferenza per le obbligazioni emesse dal Tesoro spagnolo. Secondo un recente rapporto, entro la fine del 2020, il debito pubblico spagnolo sarà il sesto più grande nel portafoglio a reddito fisso del fondo sovrano. Un investimento da 5000 milioni di euro. Solo Stati Uniti, Giappone, Germania, Gran Bretagna e Francia hanno grandi investimenti nel debito pubblico.

READ  Famosa banda italiana arrestata in Sardegna

Norges Bank investe anche in titoli emessi da società spagnole come Banco Santander, Kyxabank, Bankia o Iberdrola. Copre anche lo stato dei prestiti forniti da enti pubblici come Adif, l’istituto di credito ufficiale o la comunità di Madrid.

Tuttavia, Norges Bank non è il maggiore azionista di Iberdrola. È davanti al Sovereign Wealth Fund del Qatar con l’8,7% del capitale e al gestore statunitense Blackrock, con il 5,25%.

Iberdrola ha registrato una crescita metrica del mercato azionario nel 2020. Ha iniziato l’anno a 9 euro per azione, dopo un anno il suo valore era di 12 euro (+ 33%). Durante l’anno dell’epidemia, sono diventati una risorsa molto preziosa per la loro professione “verde” e la credibilità dei loro risultati. Negli ultimi due mesi si sono adeguati del 20% di valore e hanno raggiunto i 10 euro.


Altrove

Nonostante questo forte impegno per Iberdrola, l’investimento nel Fondo petrolifero norvegese in Spagna è relativamente piccolo rispetto ad altri mercati. Nel mercato azionario, le azioni spagnole sono al 12° posto dietro a Stati Uniti, Giappone, Regno Unito, Cina, Francia, Svizzera, Germania, Taiwan, Paesi Bassi, Australia e Svezia.

Oltre a Iberdrola, NBIM ha anche importanti investimenti in BBVA (4,3% del capitale), Banco Santander (2%), Inditex (1%), Cellinex (2,99%), Amadeus (2,2%) e Kyksabank (3,87%). ) E Telefonica (2,03%) … In totale, le società quotate spagnole hanno investito oltre .000 11.000 milioni, ma questo è solo l’1,5% dell’investimento totale della Norvegia nel gigantesco mercato azionario.

I maggiori investitori in azioni sono le società tecnologiche statunitensi: Apple, Micorsoft, Amazon, Facebook e Alphabet (la madre di Google). Ha anche forti posizioni nelle svizzere Nestlé e Roche, nella cinese Alibaba e nella Taiwan DSM.

READ  Ministro degli Esteri italiano: non sono tollerate sfide e azioni unilaterali contro Cipro