Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il comune ha pagato due milioni di corone ai proprietari privati ​​di appartamenti vuoti

Quando la crisi dei rifugiati ha raggiunto la Norvegia nel 2015, un certo numero di comuni norvegesi hanno dovuto mobilitarsi in breve tempo per sistemare più rifugiati del solito.

Il comune di Ringerike ha ospitato 65 rifugiati nel 2015 e 114 l’anno successivo, per un totale di 34 rifugiati in più rispetto a quanto richiesto dallo stato. Come hanno precedentemente documentato Nettavisen e Ringerikes Blad, il comune ha ricevuto ingenti somme di denaro per accogliere i rifugiati.

I politici decisero che i rifugiati avrebbero dovuto essere sistemati in alloggi gestiti dal comune, ma il comune non aveva abbastanza alloggi municipali per sistemare i rifugiati.

Il comune ha invece stipulato convenzioni con circa 20 proprietari privati ​​per ospitare i profughi.

Uno sguardo ai pagamenti del comune ai proprietari privati ​​in relazione alla crisi dei rifugiati mostra che il comune di Ringerike ha pagato più di 2 milioni di corone per appartamenti privati ​​che erano vuoti.


Fondi per i rifugiati nel comune di Ringerike

Sulla scia della crisi dei rifugiati, il comune di Ringer ha ricevuto nel 2015-2020 mezzo miliardo di corone dallo Stato per l’insediamento e l’integrazione di 338 rifugiati. Attraverso una serie di articoli, Nettavisen e Ringerikes Blad cercano di trovare risposte su come spendere soldi.

Hai qualche consiglio nel caso? Chiama Øyvind Lien (Ringerikes Blad) o Magnus Ekeli Mullis (Nettavisen).

Questo progetto è stato realizzato in collaborazione con il Center for Investigative Journalism (SUJO) dell’Università di Bergen.

Qui ci sono diversi problemi:

1 giocatore ha pescato 800.000 su appartamenti vuoti

Il dipartimento dei rifugiati del comune ha collegato i rifugiati ai proprietari di proprietà private e si è assunto la responsabilità di pagare l’affitto ai proprietari se gli appartamenti erano vuoti durante il periodo del contratto.

READ  Guarda le fantastiche foto vincitrici

I locatori che hanno ricevuto la maggior parte del pagamento dal comune per affitto libero sono:

  • REMA 1000 Drogheria Johnny Carlsen Ricevuta di 806.111 corone norvegesi negli anni dal 2016 al 2020.
  • Grand Honfoss Hotel Sono stati pagati 361.800 NOK, di cui il 92% è stato pagato nel 2016 e nel 2017.
  • Farhad Babani 307.500 NOK sono stati pagati tra il 2016 e il 2019.

Jonny Carlsen ha detto a Nettavisen/Ringerikes Blad di aver affittato più di 20 unità ai rifugiati nel periodo in questione.

Nessuno avrebbe detto di sì all’affitto in questo modo se non avessi generato reddito durante i periodi in cui gli appartamenti erano vuoti, dice Carlsen.

Oggi, Carlsen Real Estate non affitta, ma sviluppa solo immobili.

Il Grand Hotel di Hønefoss ha affittato dormitori e appartamenti ai rifugiati alla luce degli arrivi nel 2016 e nel 2017.

“L’affitto di alloggi per rifugiati è gradualmente diventato una parte importante della nostra attività, passando dal nulla all’essere molto esteso nel corso degli anni con i rifugiati nell’area”, afferma il direttore generale Nils Wiegard-Goldal.

Come il promotore immobiliare Carlsen, Goldal afferma che era assolutamente necessario avere un affitto libero dal comune.

Non ho avuto scrupoli a concludere un accordo simile oggi, dice Goldal.

Rifiuta di mostrare il menu

A Nettavisen/Ringerikes Blad è stata inizialmente negata una richiesta di accesso a una panoramica completa delle spese comunali per i proprietari privati ​​in relazione alla crisi dei rifugiati.

Il motivo è che il comune non aveva l’obbligo di documentare con questo livello di dettaglio e che i regolamenti comunali non chiarivano quanto grande la quota degli importi fosse utilizzata per l’affitto libero e se i proprietari fossero privati.

READ  Non c'è spazio per incolpare errori tecnici quando lo spettacolo non viene consegnato in tempo - Anbud365

Solo dopo che Nettavisen/Ringerikes Blad si è lamentato con il direttore statale, che ha chiesto al comune di annullare il rifiuto e di rivalutare il requisito di accesso, il comune ha inviato l’elenco.

Oltre ai tre grandi proprietari terrieri, il comune di Ringerike ha pagato una media di poco più di 31.000 corone in affitto libero per ciascuno degli altri 17 proprietari.

Il comune ha scritto in una risposta a Nettavisen che il comune di Ringerike paga sempre l’affitto per le case non occupate per motivi di preparazione alle emergenze, trasloco e ristrutturazione.

– Questi sono i costi molto necessari che il comune deve essere in grado di mantenere la prontezza dei nostri utenti, ha scritto il comune.