Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il consiglio di amministrazione di Nordic Nanovector va in pensione – E24

La società biotecnologica colpita dalla crisi deve trovare un nuovo consiglio di amministrazione e un nuovo amministratore delegato, dopo aver votato il piano di fusione all’inizio di questo mese.

Nordic Nanovector studia il linfoma. La società ha lottato nel mercato azionario dopo aver chiuso il suo studio principale.
pubblicato:

Il consiglio di amministrazione della società di biotecnologie Nordic Nanofactor ha deciso di dimettersi.

Anche Malin Brundberg si è dimesso da CEO e Chief Financial Officer. La società lo riporta in archivio Annuncio di borsa Venerdì sera.

Brondberg ha assunto temporaneamente la posizione di senior management quando Peter Skullerud Si è ritirato ad agosto.

La partenza del consiglio di amministrazione e dell’amministratore delegato ad interim arriva dopo che gli azionisti hanno respinto il piano di fusione della società di linfoma colpita dalla crisi all’inizio di dicembre.

Leggi su E24+

Investtech di questa settimana: questo potrebbe far schizzare il nuovo anno

– Non giusto

Hans-Peter Bonn, l’unico membro rimasto nella commissione elettorale prima dell’assemblea generale, è rimasto sorpreso dall’annuncio in borsa di venerdì sera.

– Sono stupito che si stiano ritirando, e immagino che non sia stata la cosa giusta da fare. Probabilmente c’è molta emozione in corso qui. Hanno fatto del loro meglio, ma hanno ricevuto un vero schiaffo dagli azionisti, dice.

– Ora la Commissione elettorale è stata incaricata di vedere cosa faranno gli azionisti in merito alle proposte per un nuovo consiglio di amministrazione, dice.

A suo parere, dice Bunn, l’azienda ora ha tre opzioni.

READ  L'annuncio degli utili di XXL ha sorpreso l'analista: - Molto più basso di quanto previsto dal mercato

Il primo è trovare un partner di fusione migliore, più interessante e più favorevole agli azionisti di quello rappresentato da APEM. Il secondo è quello di liquidare la società e distribuire ai soci i pochi fondi rimasti. L’ultima possibilità è quella di trovare un rappresentante che possa trarre vantaggio dal deficit insignificante dell’azienda e quindi portare un po’ di valore all’azienda, dice.

Boone sottolinea che la dichiarazione sulle prospettive future dell’azienda viene da lui come osservatore personale, non come membro del comitato di selezione dell’azienda.

E24 ha inviato una richiesta al consiglio uscente, che venerdì sera non ha ancora commentato la questione.

Il negoziante critica la fusione

Nordic Nanovector ha annunciato a metà novembre che si sarebbe fusa con la società biotecnologica Apim Therapeutics con sede a Trondheim. Questo progetto di fusione è stato votato in un’assemblea generale il 1° dicembre.

North Energy, che oggi è il maggiore azionista di Nordic Nanovector, ha parlato del progetto di fusione e ha pensato che fosse una cattiva idea.

Si terrà ora una nuova assemblea generale con un ordine del giorno proposto da North Energy, secondo la lettera di venerdì. Qui, l’attuale consiglio non si candida per la rielezione.

L’avviso di questa assemblea generale sarà inviato all’inizio della prossima settimana.

– Sebbene il Consiglio di amministrazione ritenesse che la fusione proposta con APIM fosse nell’interesse di tutti gli azionisti, non abbiamo ricevuto il necessario sostegno da parte degli azionisti per questa transazione, afferma il presidente uscente Jan H. Egberts nell’annuncio dello scambio.

Leggi anche

Direttore Nordic Nanovector: – Dobbiamo accettare la controversia sulla fusione

buttare fuori

L’azienda norvegese sul linfoma l’ha combattuta di recente, dopo aver chiuso il suo importante studio quest’estate. Il motivo era il piccolo numero di pazienti reclutati.

READ  Audi A1: il successo della piccola Audi sta scomparendo

La quota di Nordic Nanofactor è aumentata del 95% finora quest’anno.

È stato Eric Skolerod, CEO di Nordic Nanovector, ad annunciare in lacrime quest’estate la difficile situazione in cui si trovava l’azienda. Dopo un breve periodo Skullerud di ritirarsi come presidente della società.

Nel mese di agosto è stata inoltre annunciata un’immediata ristrutturazione dell’azienda con l’obiettivo di tagliare i costi per supportare attività essenziali sviluppando altri prodotti.