lunedì, Luglio 22, 2024

Il film italiano ha vinto il Premio Orso d’Oro – NRK Culture and Entertainment

Must read

Jolanda Alfonsi
Jolanda Alfonsi
"Specialista del web. Avvocato freelance del caffè. Lettore. Esperto di cultura pop sottilmente affascinante."

Dietro il film vincitore – intitolato “Caesar Must Die” in inglese – ci sono i fratelli registi Paolo e Vittorio Taviani.

Orsi d’argento danesi

Il film danese “A Royal Affair” ha vinto due Orsi d’argento. Uno di questi è andato agli sceneggiatori Nikolaj Arcel e Rasmus Heesterberg.

“È stata una grande sorpresa e siamo molto felici”, ha detto Arcel nel suo discorso di accettazione.

Nel film, Mads Mikkelsen interpreta il medico reale Johann Friedrich Struensee, ma è stato un altro attore protagonista, Mikkel Bo Volsgaard, a vincere l’Orso d’argento per il ruolo di re Cristiano VII.

“Questo orso è tuo tanto quanto lo sono io”, ha detto Følsgaard e ha ringraziato Arcel, che era anche il regista del film.

“Misericordia” all’Hammerfest

Il lungometraggio norvegese-tedesco “Nåde” – diretto da Matthias Glasner e prodotto dalla norvegese Kristin Knudsen – era tra i 18 film in competizione per i premi sabato, ma non era tra i vincitori.

Il film è stato girato all’Hammerfest e presentato in anteprima in Norvegia nella seconda metà del 2012.

Non è previsto alcun premio per il cortometraggio

Anche il cortometraggio norvegese “Levi’s Horse” non è arrivato a Berlino. Il film era tra i 14 nominati quando venerdì è stato assegnato l’Orso di cristallo.

Il Premio Orso di Cristallo per il miglior film è andato al film turco “Lal Gece” diretto da Reis Celik, mentre il Premio Orso di Cristallo per il miglior cortometraggio è andato al film neozelandese “Meathead” diretto da Sam Holst.



18/02/2012, il 22.17

More articles

Latest article