lunedì, Luglio 22, 2024

Il museo d’arte italiano inaugura la data di apertura, dopo 52 anni di ritardo

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."

Al momento dell’esecuzione dei progetti per il nuovo museo d’arte erano al potere 39 diversi governi italiani. Lunedì è arrivata la bella notizia e ora aprirà il 7 dicembre.

Il progetto del museo è stato afflitto da diversi ritardi, da ultimo la scoperta di amianto nei locali e problemi al sistema di ventilazione.

Il giorno dell’inaugurazione è stato annunciato in una conferenza stampa presso la vicina Pinacoteca di Brera, che ospita una delle più importanti collezioni di dipinti italiani dal XIII al XX secolo, tra cui opere di Canova, Caravaggio, Raffaello e Hayes.

Il nuovo museo ospiterà più di 100 opere d’arte contemporanea fino ad oggi relegate nei depositi. Una mostra temporanea ha recentemente attirato 30.000 visitatori e quest’estate si terranno concerti all’aperto nei giardini del palazzo.

Insieme, si prevede che i due musei attireranno mezzo milione di visitatori entro il 2024, rispetto ai 466.709 visitatori dell’anno scorso, più di prima della pandemia: allora il picco di presenze era di circa 410.000.

Il direttore dei Musei di Brera è Angelo Crespi, che a febbraio aveva aderito al desiderio del governo italiano di estrema destra di avere italiani alla guida di importanti istituzioni culturali. Il predecessore di Cresby fu lo storico britannico-canadese James Bradburn, che servì due mandati quadriennali e non fu in grado di continuare.

READ  TVIDS - Notizie - Gli F-35B iniziano i test navali sulla portaerei navale italiana

More articles

Latest article