Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il nuovo Sonos Beam ti offre la funzionalità Sonos Arc a un prezzo inferiore

Buone notizie per tutti i fan di Sonos: è in arrivo un Sonos Beam nuovo e migliorato!

È quasi inutile presentare raggio sonos, tavola armonica trovata La maggior parte dei grafici Dal suo lancio nel 2018. La sua popolarità non è casuale. Il modello ha un design compatto, un buon suono e un assistente vocale integrato che può essere utilizzato con il resto del tuo dispositivo senza fili Altoparlanti Sonos.

Quindi potrebbe sembrare un po’ presto per il ritiro di Sonos Beam. Fortunatamente, la nuova versione non sembra prendere alcun drastico salto dall’originale, ma piuttosto aggiunge tutta una serie di funzioni utili, senza gli aspetti che hanno reso così popolare il suo predecessore.

Supporto per il nuovo Sonos Beam Dolby Atmos, HDMI eARC, altoparlanti migliorati e versione in policarbonato.

Prezzo e disponibilità

Next Generation Beam può essere preordinato ora, da Sito Web SonosMentre la data di spedizione è il 5 ottobre. Ad oggi, il prezzo è leggermente superiore al prezzo originale. Puoi ottenere la cosiddetta versione rinnovata della vecchia variante direttamente da Sonos per 3279 corone (altrimenti costa circa 4500 corone), mentre il nuovo e migliorato modello di seconda generazione costa 4999 corone.

Allo stesso tempo, nessuno dovrebbe ignorare il fatto che può già iniziare a aspettarsi buone offerte sulla prima generazione di Sonos Beam sotto Venerdì nero 2021Saldi, ora che il modello più recente è bugiardo e allettante nelle vetrine dei negozi.


(Credito immagine: Sonos)

Commento: cosa c’è di nuovo in Sonos Beam 2?

Il cambiamento più grande rispetto alla variante originale è che il nuovo Sonos Beam supporta Dolby Atmos. Questa è una tecnologia acustica che ti dà un suono spaziale molto preciso (esperienza quel suono in 3D), così che ti senti come seduto nel mezzo dell’azione quando guardi un film, o nel mezzo di un’orchestra quando ascolti musica.

READ  Battlefield 6 sarà un "riavvio" del franchise e presenterà un "numero incredibile di giocatori simultanei"

Affinché le schede audio creino un vero suono Dolby Atmos, è importante disporre di altoparlanti in grado di proiettare il suono verso il soffitto, in modo che il suono si rifletta alle orecchie dall’alto (o meglio, altoparlanti montati sul soffitto). Non ho però il nuovo Sonos Beam, che in questo modo è simile al suo predecessore, che non aveva in alcun modo gli elementi dell’altoparlante rivolti verso l’alto. Se lo stai cercando, devi eseguire l’aggiornamento al più costoso Sonos Arc.

Secondo Sonos, puoi ancora ottenere l’audio Dolby Atmos con il nuovo Sonos Beam. La soluzione dovrebbe essere un processore e un software più veloci, che permettano di eseguire calcoli del suono più avanzati. In questo, Beam utilizza quelle che Sonos chiama “tecnologie psicoacustiche” per imitare l’effetto degli altoparlanti inclinati verso l’alto – questo è anche chiamato Dolby Atmos virtuale. Sonos afferma che gli array di altoparlanti – o meglio il software e l’hardware che controllano la riproduzione e le interazioni tra gli elementi degli altoparlanti sulla tavola armonica – sono stati “radicalmente migliorati” e ora contengono cinque array di elementi, a differenza dei tre trovati nella variante Beam originale.

Le due nuove classi di elementi sono dedicate alle informazioni surround e di altezza e utilizzano tecniche basate su suono e frequenza per modellare e separare il suono, quindi ciò che si sente a livello dell’orecchio è diverso da ciò che si sente sopra.

Molte tavole audio con tecnologia Dolby Atmos virtuale funzionano bene, ma non ci aspettiamo di ottenere lo stesso senso di spazio da prodotti come le tavole armoniche degli altoparlanti dall’alto, come Sonos Arc. Forse non sorprende, perché la seconda generazione di Beam costa 5.000 corone in meno rispetto al fratello maggiore.

READ  AMD aumenterà le prestazioni della CPU in due fasi il prossimo anno

È apparsa la seconda generazione di Sonos Beam

Sonos Beam si distingue un po’ di più con il suo nuovo look (Credito immagine: Sonos)

Il nuovo Sonos Beam supporta HDMI eARC (Enhanced Audio Return Channel), che consente di trasmettere l’audio con risoluzione nativa su un cavo HDMI, in modo da ottenere la migliore qualità audio possibile. Rispetto a HDMI ARC, presente sul modello precedente, eARC riesce a gestire molti formati audio avanzati, ma offre anche una migliore qualità del suono.

New Beam ha la capacità di riprodurre 32 e otto canali audio simultanei con audio a 24 bit/192 kHz (flusso di dati non compresso a 38 Mbps). In altre parole, il nuovo Beam non solo supporta Dolby Atmos, ma può anche riprodurre la tua musica preferita Uno dei nuovi HD piattaforme di streaming.

Sonos nota che i dispositivi che supportano l’ultima versione dell’app S2 potranno utilizzare Amazon Music Ultra HD. I dispositivi supportati includono Roam, Arc, Beam, Five, Sub (3a generazione), Move, One, One SL, Port, Amp, Symphonic (altoparlante da scaffale), Symphonic (altoparlante lampada da tavolo), Play: 5 (2a generazione)), Connect (2a generazione) e Amp (2a generazione). Quindi non sembra che la nuova cornice Symphonic di IKEA supporterà Amazon Music Ultra HD.

Primo piano della griglia del Sonos Beam di seconda generazione

Ecco come appare la griglia anteriore del nuovo Sonos Beam (Credito immagine: Sonos)