Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il più grande aumento di morti infantili negli Stati Uniti in più di 20 anni suscita allarme – Doc

Il più grande aumento di morti infantili negli Stati Uniti in più di 20 anni suscita allarme – Doc

Il tasso di mortalità infantile negli Stati Uniti è aumentato del 3% lo scorso anno, l’aumento più grande degli ultimi vent’anni. Questi numeri destano preoccupazione tra medici e ricercatori.

Un nuovo rapporto del CDC Public Health Institute mostra che i neonati maschi nati a 37 settimane o prima hanno un tasso di mortalità significativamente più elevato.

Il rapporto dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, pubblicato mercoledì, mostra un aumento significativo di due delle principali cause di morte infantile e complicazioni materne, la meningite batterica.

È certamente preoccupante che l’evoluzione si stia muovendo nella direzione opposta rispetto al passato, afferma Mary Thoma, ricercatrice dell’Università del Maryland, che studia la mortalità materna e infantile.

– Fastidioso

Eric Eichenwald, un pediatra che esercita a Filadelfia, definisce i nuovi numeri “allarmanti”, ma afferma che gli esperti possono solo speculare per ora sul motivo per cui un numero che generalmente è in calo da decenni potrebbe improvvisamente aumentare nel 2022.

Le infezioni da RSV e influenza sono riprese lo scorso autunno dopo due anni di precauzioni pandemiche, riempiendo i pronto soccorso pediatrici di tutto il paese.

Ciò probabilmente spiega in parte ciò, afferma Eichenwald, che presiede un comitato presso l’American Academy of Pediatrics (APA) affiliato che prepara linee guida per il trattamento medico dei neonati.

Peggio di altri paesi ad alto reddito

Il tasso di mortalità infantile è una misura del numero di bambini che muoiono prima di raggiungere un anno di età. Poiché il numero di bambini nati negli Stati Uniti varia di anno in anno, i ricercatori calcolano le medie per confrontare meglio il tasso di mortalità nel tempo.

READ  L'Honne Hotel and Conference Center è stato venduto. Questi sono i nuovi piani

I tassi di mortalità infantile negli Stati Uniti erano peggiori che in altri paesi ad alto reddito e gli esperti attribuivano alla povertà, alle cure prenatali inadeguate e ad altre cause. Tuttavia, il tasso negli Stati Uniti è gradualmente migliorato grazie ai progressi della medicina e agli sforzi di sanità pubblica.

Secondo il nuovo rapporto, il tasso è salito a 5,6 morti infantili ogni 1.000 nati vivi nel 2022, rispetto a 5,44 ogni 1.000 dell’anno precedente.

L’aumento può sembrare piccolo, ma è il primo aumento significativo del tasso dal 2002, ha affermato Danielle Ely, autrice principale del rapporto del CDC.

Dice anche che i ricercatori non possono determinare se l’aumento nel 2022 sia stata un’anomalia statistica di un anno o l’inizio di una tendenza più sostenuta.

Un aumento significativo in quattro Stati

Più di 30 stati hanno registrato almeno un leggero aumento delle morti infantili nel 2022, mentre quattro stati – Georgia, Iowa, Missouri e Texas – hanno registrato aumenti significativi.

In termini di numeri, il tasso di mortalità infantile negli Stati Uniti ha superato i 500 nel 2022, con un aumento di 610 rispetto all’anno precedente. In Texas e Georgia il numero è aumentato rispettivamente di 251 e 116.

– Sembra che alcuni stati possano avere un impatto maggiore sulla media nazionale, dice Ely, aggiungendo che anche aumenti minori altrove hanno un impatto.

In conclusione, afferma che è difficile analizzare con precisione i luoghi, le linee guida o altri fattori alla base di questo miglioramento nazionale.

Acquista qui Anatomy of Stupidity di Olavus Norvegicus!

Compra La scienza incerta di Stephen E. Kunin come tascabile Qui E come e-book Qui!

READ  Difficile presa per Philip in Belgio