Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il premio per la ricerca promuove l'interazione tra scienza e società

Il premio per la ricerca promuove l'interazione tra scienza e società

L'americana Sheila Jasanoff ha ricevuto il Premio Holberg per le sue ricerche su come la scienza e la tecnologia influenzano la società, la politica e la cultura – e viceversa.

I vincitori descrivono il professor Jasanoff di Harvard come un pioniere nel campo degli studi scientifici e tecnologici. Ha scritto o coautrice di dieci libri e presentato più di 130 articoli e capitoli in un corpo di scritti che “evidenzia le complesse connessioni tra scienza, tecnologia, diritto, politica e pubblico”, secondo un comunicato stampa sul premio.

La ricerca di Jasanoff è anche descritta come pioniera per gli studi futuri come campo.

– Importanza nella vita quotidiana

Il concetto centrale derivato dalla ricerca di Jasanoff è la coproduzione, poiché non è possibile studiare separatamente lo sviluppo della scienza, della società e della tecnologia.

La domanda fondamentale che ho cercato di evidenziare è quale sia l’importanza di noi esseri umani nel vivere in società scientificamente e tecnologicamente avanzate. Lei stessa afferma che si tratta di ciò che la scienza e la tecnologia significano nella vita di tutti i giorni, sia per individui, gruppi sociali o paesi.

– Trovo strano che abbiamo un esercito di ricercatori che analizzano lo sviluppo e l'importanza di varie forme di attività culturale, come la letteratura, l'arte e la musica, ma non il modo in cui ci influenzano nell'esplorare la natura e anche come controllarla. quanto a produrre strumenti in grado di cambiare il significato dell’essere umano.

Uno degli aspetti indagati da Jasanoff riguarda il modo in cui le istituzioni giuridiche e politiche interpretano e si relazionano con la conoscenza specializzata.

Il Premio Holberg è stato istituito nel 2013 e ha un valore di 6 milioni di corone norvegesi. Il premio di quest'anno verrà consegnato durante una cerimonia a Bergen il 9 giugno.

READ  Musikknyheter.no - sano 0))) sul blu

Premio per un giovane teologo finlandese

Nella stessa cerimonia viene assegnato anche il Premio Niels Klemm. Il premio vale 500.000 corone norvegesi e va a un giovane ricercatore nordico che si è distinto negli stessi campi coperti dal Premio Holberg: scienze umane, scienze sociali, diritto e teologia.

Quest'anno il premio va alla teologa finlandese Elisa Osemaki per il suo contributo allo studio della letteratura e della cultura ebraica nell'antichità. Osemaki ha scritto due libri sui testi ebraici ellenistici e descrive la sua ricerca come di ampio respiro.

– Osemäki combina competenze in letteratura, interpretazione e competenze linguistiche di vasta portata quando approfondisce testi e materiali di grande rilevanza per la nostra comprensione storica dell'antichità, afferma il presidente della Commissione Niels Klemm, Astrador Estensson.

Il vincitore del premio di quest'anno è docente di Studi Biblici presso l'Università di Aarhus ed ha ricevuto numerose borse di studio prestigiose, tra cui una borsa di studio iniziale del Consiglio europeo della ricerca nel 2020.

Leggi anche: