Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il proprietario della fattoria di cactus colpisce ancora dopo le critiche

Il fallimento del cactus, un rinomato ristorante di Lillecare, ha portato a un impegno enorme. Molti ospiti regolari, moderatori, patrioti locali – tutti hanno espresso la loro frustrazione sui social media da quando Agersposton ha scritto sul fallimento il 30 marzo. E il proprietario della fattoria ha ricevuto da alcuni un trattamento severo.

Lillocker: Le persone hanno pubblicato molte notizie come questa:

“Citare in giudizio. Ci sono state molte buone visite. “
“Ti perderà.”
“Incredibile tragedia.”
“Huff, era triste.”
“È stato molto doloroso.”
“Molto triste. Preferito sia per i bambini che per i nonni.”
“Tragedia. Abbiamo bisogno di ristoranti nelle vicinanze.”
“Vergogna.”
“Molto triste. Sei stato assolutamente fantastico.”
“Chiaramente, il proprietario qui sta pensando a un periodo di tempo insolitamente breve.”

Un ospite abituale ha scritto questo post ad Agersposten dopo la chiusura della notizia del fallimento.

Risponde ai commenti critici

Di tanto in tanto c’erano commenti critici sul proprietario della casa e molti pensieri devono aver aiutato il guidatore Hassan Coca-Cola e la sua gente a fermare l’epidemia.

Agersposten ha incontrato il proprietario dell’azienda agricola Rune Nerl, che aveva un’opinione leggermente diversa sulla questione.

– Prendo atto che si sono lamentati di non aver ricevuto alcuna assistenza finanziaria da parte nostra, ma prima ho offerto a Hassan & Co un affitto flessibile basato sul fatturato, che hanno rifiutato. Dall’ottobre dello scorso anno, hanno smesso di pagare l’affitto senza alcuna comunicazione, nonostante abbiano ricevuto milioni di corone in aiuti municipali e statali. Poi sono improvvisamente falliti a marzo.

– Un anno e mezzo fa, abbiamo tenuto riunioni su un’ulteriore cooperazione e poi abbiamo parlato di un’estensione del contratto di locazione basata su un importo fisso o su un nuovo fatturato. Questi ultimi erano irremovibili a non farlo.

– Ma una base di fatturato è un cattivo affare per loro?

READ  Business Intel: asporto di zio D per servire cibo italiano, "Country Comfort" | Locale commerciale

– Beh, devono pagare un po ‘di più a novembre e dicembre – ma questo li avrebbe salvati in tempi difficili come adesso la Corona. Ma Rune Nerl dice che non possiamo aiutarli se lo fanno al contrario.

– È comune per l’affitto basato sul fatturato?

– Sì, non è solo per i ristoranti, intendo. Tone lo fa – per quanto ne so può essere trovato anche in CC West. Se va bene, paghi di più, e se va a male, diventi più conveniente.

– E il problema è che sono falliti invece di venire da me e dire che si sarebbero arresi. Di conseguenza un fiduciario ha confiscato tutta l’attrezzatura qui. Non mi è stato permesso di entrare nella stanza. Per tutto il fine settimana, ci sono produttori di mobili qui. Di conseguenza, non posso iniziare con un nuovo driver così velocemente come mi aspettavo. Voglio avere una buona offerta di ristoranti per le persone della zona, voglio iniziare presto, dice Nerol:

– Ho molte persone interessate a iniziare da qui, ma ora ci vorrà più tempo.

– Ha senso?

– Il mio obiettivo è iniziare prima dell’estate, soprattutto con i ristoranti italiani. Possiamo anche vedere che Puppy può essere separato dalla sua stessa spinta, ma finora sono solo pensieri sciolti, dice Nerl.

– Non abbastanza per coprire tutto

Hassan Gokakulak dice ad Agarsposten:

– Non siamo contrari a un accordo sul fatturato, ma è la formulazione della proposta di contratto che non possiamo accettare. Senza entrare in tutti i dettagli, a nostro avviso, questo è un accordo che è inaccettabile per noi, afferma Hassan Gokakulak sul fallimento:

– Il 12 marzo abbiamo ricevuto una richiesta di espulsione da Lillegervian 23A / S. Non abbiamo altra scelta che andare in bancarotta.

READ  Punta d'avena, Serie B | Sabato, due norvegesi non identificati si battono per la promozione in Italia

– Ma secondo il proprietario dell’azienda agricola, non paghi l’affitto da ottobre.

– Sì, ma c’erano soldi sul conto. Il conto di deposito aveva soldi per tre mesi di affitto.

– Ma sei d’accordo che il proprietario possa disporre dei soldi in quel conto? “

– Hassan Gokak dice che non ci è mai stato chiesto

Il proprietario dell’azienda agricola Rune Nerl contesta la questione e afferma di aver chiesto al locatario di comunicare alla banca che l’importo potrebbe essere rilasciato. Nerl dice che non è mai stato fatto.

– Hai il sostegno dello stato, Hassan. Non potresti pagare l’affitto con quei soldi?

– Quei soldi non sono solo in affitto. Includono cibo, elettricità, bollette telefoniche, assicurazioni e altro ancora. Hassan dice che questo non è sufficiente per coprire tutto, ha investito più di 800.000 corone per i mobili del ristorante negli ultimi 10 anni. Ora tutto viene rimosso.

Per saperne di più: la decisione di Hassan dopo 23 anni di attività