domenica, Giugno 16, 2024

Il salto di prezzo sta diventando spaventoso – E24

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "
Fatto ora: i prezzi del cibo non sono aumentati dall’inizio degli anni ’80. Possiamo continuare ad avere il controllo?

I numeri di inflazione di lunedì sono sgradevolmente bassi. Questo non fa ben sperare né per il portafoglio né per la Norges Bank. L’ipertrofia di Donald sta arrivando?

Inserito:

Questo è un commento

Il commento esprime la posizione dell’autore.

Poche persone ricordano qualcosa in particolare dall’inizio della scuola elementare. Ma spesso qualcosa viene lasciato alle spalle. Da parte mia, sono stato un grande cliente di Paperino e co. E a un prezzo da rivista, non si fermò affatto.

Come lo conferma Archivi. Nel giugno 1988, l’opuscolo costava 9 NOK in bianco. Nell’anno precedente, le storie di anatre sono state valutate a 7,90 NOK. In un solo anno, il tasso di inflazione di Donald è salito a quasi il 14%.

Naturalmente, i fumetti da soli non danno una buona immagine dei prezzi. Ma sia l’inflazione che i tassi di interesse sono aumentati negli anni ’80. Era difficile tenere il passo. Ci possono essere molte sorprese nei negozi.

E ora il profumo di questo decennio caratteristico è di nuovo forte. Ancora una volta, c’è un’abbondanza di abbigliamento anni ’80. Nemmeno una versione riccia di squadra di hockey È un deterrente. Non per tutti. Anche una vecchia volpe come Tony Blair osa starci dentro.

Anche i prezzi che scorrevano in quel momento sono parzialmente tornati. L’indice dei prezzi al consumo è aumentato del 6,9% lo scorso anno, riporta Statistiche della Norvegia (SSB) Lunedì. Non abbiamo visto un’inflazione annuale comparabile dal giugno 1988.

E non risparmiare sui generi alimentari. I prezzi tendono a scendere leggermente verso la fine dell’estate. Ma non quest’anno. L’aumento annuale del cibo è di circa il 12%. Dobbiamo tornare ai primi anni ’80 per trovare la tua anima gemella.

READ  Hyundai sta facendo qualcosa di precedentemente inimmaginabile

Senza la compensazione della forza sarebbe stato peggio. A quel punto, i prezzi in questo paese erano aumentati del 9,9 per cento nell’ultimo anno. Se è così, questo è molto più alto del livello negli Stati Uniti.

Anche il rialzo dei prezzi di settembre è ben al di sopra del livello medio atteso dagli esperti intervistati da Bloomberg. Pensavano che l’inflazione sarebbe scesa ora. Invece, i prezzi sono aumentati ancora di più.

Anche l’altezza è spaventosamente ampia. La maggior parte dei beni e servizi stanno diventando più costosi. Molte cose stanno salendo di prezzo più di prima. Allo stesso tempo, devi fare qualche ricerca per trovare qualcosa che sarà più economico.

Quanto velocemente è arrivata questa palla di neve? La storia ci mostra che i vortici dei prezzi sono spesso difficili da fermare. Questi esperti tendono ad essere eccessivamente ottimisti. Le aspettative di inflazione si sono rivelate inaffidabili. Ripetutamente.

Forse la cosa più terrificante è che è molto difficile prevedere dove andrà a finire. Quando tutti ci aspettiamo che i prezzi aumentino, sì, continueranno a salire. Entriamo in una spirale di aumento di salari, prezzi e aspettative.

I nuovi numeri di prezzo potrebbero aggiungere benzina al fuoco. Più dipendenti in cerca di salario possono cambiare lavoro o chiedere di più ovunque si trovino. Più persone potrebbero trarre vantaggio dall’acquisto di oggi per evitare aumenti dei prezzi l’anno prossimo.

Le aziende con un marchio forte o clienti fedeli possono tendere a mitigare ulteriormente l’aumento dei costi. Forse con un po’ più del necessario, anche.

Va anche notato che una corona molto debole può contribuire bene a mantenere a lungo prezzi elevati all’importazione. Soprattutto contro il dollaro. La valuta di riserva globale si è rafforzata di oltre il 20% rispetto alla nostra valuta minore quest’anno.

READ  Vita pratica, forza | Havard (44) un coltivatore di pomodori Kroner (44) si guadagna va a luce e gas: - Sono molto preoccupato

Inoltre, i prezzi del gas e dell’elettricità sono ancora troppo alti per una miriade di ragioni. Tra le altre cose di imprevedibili guerre fisiche ed economiche. Che sembra non finire affatto.

Continua a leggere E24+

Vidom dice che riduce la pressione sui prezzi. Lui non.

Leggi anche

I salti dell’inflazione aumentano il rischio di un nuovo “doppio” rialzo dei tassi

Tuttavia, c’è ancora speranza che l’inflazione si calmi un po’ in futuro. Dopotutto, i prezzi di molte materie prime di base nel mondo sono diminuiti drasticamente negli ultimi mesi. E anche i prezzi del petrolio, dopo tutto, sono molto più bassi dei loro massimi.

Non da ultimo, l’eccessiva pressione esercitata dalle banche centrali sui tassi di interesse ultra bassi e sulla massiccia stampa di denaro è finalmente finita. Ora è stretto. I tassi di interesse chiave vengono aumentati rapidamente e in modo aggressivo. Gli incentivi vengono ritirati alle economie e gli aumenti dei prezzi.

Ora i rialzi dei prezzi devono essere soffocati, anche se o proprio perché provocano il deterioramento e la stagnazione delle economie.

Ciò che, ad esempio, la banca centrale statunitense farà in futuro in relazione al tasso di interesse di riferimento, ha un impatto anche sull’inflazione norvegese. Soprattutto per la parte importante di importazione.

Ma, naturalmente, anche la Norges Bank gioca un ruolo importante. E da Bankplassen 2 a Oslo, la cosiddetta inflazione core è seguita da vicino. Statistics Norway ha misurato questi prezzi, eliminando elettricità e tasse, per 21 anni. E non hanno mai visto numeri più alti di quelli che sono ora.

I dati sull’inflazione di lunedì aumentano anche il rischio che la Norges Bank aumenti il ​​suo tasso di interesse di riferimento di oltre 0,25 punti percentuali a novembre. Molti ora credono che 0,5 punti percentuali sia possibile. In questo caso, sarà il quarto incremento consecutivo.

READ  Difetto storico: - L'inizio dell'anno è difficile

Le aspettative di aumento dei tassi di interesse si infrangono con le ultime settimane. Cresce la percezione che il picco del tasso di interesse qui in patria si stia avvicinando. Tra l’altro, perché la banca centrale deve tenere conto anche dell’obiettivo della bassa disoccupazione.

Il lavoro di Norges Bank è reso più difficile dai numeri di lunedì. Trovare il giusto equilibrio non sarà facile. Ci vuole tempo prima che gli aumenti dei tassi di interesse diventino effettivi in ​​una banca online. Il raffreddamento potrebbe essere già in corso. Aumenti più marcati potrebbero comunque portare a un rallentamento della crescita dei prezzi.

Significativamente in ritardo, ma di solito alla fine. un po’ come Veduta di Østfoldbanen.

Ma Norges Bank oserà cogliere l’occasione che tutto questo sia sufficiente? Se non siamo del tutto sicuri che l’inflazione tornerà indietro e sarà tenuta sotto controllo, accumuliamo un calo. Quindi possiamo anche avere aumenti più marcati della disoccupazione in un secondo momento.

Scritto da Paperino e compagnia. Almeno non ha ancora l’odore degli anni ’80. I prezzi dei libretti aumentano da ottobre dello scorso anno a ottobre di quest’anno guarda ora fino al 3,5 per cento. Forse perché la concorrenza per noi clienti è più dura di prima. Ma devi essere coraggioso se scommetti un sacco di soldi sulla strada.

Altri commenti:

Leggi anche

I tassi di interesse iniziano a pagare

Leggi anche

Prevista pioggia fredda

Continua a leggere E24+

Superbike per titoli difensivi?

More articles

Latest article