Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il titolo Oslo Borse è salito dello 0,5%.  Le azioni della Northern Drilling Company di Frederiksen sono crollate bruscamente.

Il titolo Oslo Borse è salito dello 0,5%. Le azioni della Northern Drilling Company di Frederiksen sono crollate bruscamente.

Pozzi settentrionali Venerdì scorso è aumentato di cinque volte da quando Awilco Drilling ha vinto il secondo dei due casi arbitrali contro il cantiere Keppel FELS la settimana precedente. La stessa società di perforazione ha un procedimento arbitrale in corso contro Hanwha Ocean. Il valore del titolo è crollato bruscamente questa settimana e venerdì il titolo ha chiuso in ribasso del 27%. Pertanto, il titolo è sceso del 70% rispetto ai livelli massimi della scorsa settimana.

Arevatico È aumentato del 15,5% a 4,60 NOK dopo che la Carnegie ha assunto la copertura del titolo con una raccomandazione di acquisto e un obiettivo di prezzo di 8 NOK.

Il BW ideale Nelle ore del mattino, è aumentato del 3,4% a 12,20 NOK prima che il titolo venisse sospeso in attesa di un annuncio da parte della società. Nella lettera contenuta nel rapporto n. 11 si leggeva che il gruppo azionario della BW Sirocco Holdings aveva superato il 90% e aveva quindi iniziato i rimborsi obbligatori ad altri azionisti. Oslo Børs ha successivamente sospeso la negoziazione delle azioni.

per sondare È aumentato del 4,5% dopo il rialzo delle azioni PSW Power & Automation contratto firmato Per un sistema di accumulo di energia nei Paesi Bassi.

Perforazione Noram , è aumentato del 5% nell’aggiornamento di giovedì che ha mostrato che i tassi di interesse sono leggermente diminuiti da ottobre a novembre. Il dividendo è stato comunque mantenuto.

poLight Successivamente è aumentato del 5,4%. Ha ricevuto un ordine per TLens impilati “da una società commerciale con l’intenzione di offrire una soluzione Mini2p del valore di oltre 2,5 milioni di NOK.”

READ  Questa potrebbe essere la nuova Tesla Model 3

Prezzo del petrolio

Il prezzo del greggio Brent ha raggiunto i 75,88 dollari al barile alla chiusura delle contrattazioni di venerdì. al barile, in crescita del 2,4% durante la giornata. Per fare un confronto, il prezzo era di 74,90 dollari al barile quando l’Oslo Børs ha chiuso giovedì. Il greggio statunitense West Texas Intermediate è aumentato del 2,6% alla chiusura delle contrattazioni a 71,15 dollari al barile.

L’aumento di oggi è dovuto alla speranza che l’Arabia Saudita e la Russia riescano a convincere più membri dell’OPEC+ ad unirsi a loro nei tagli alla produzione. Al vertice sul petrolio tenutosi la scorsa settimana, i paesi hanno annunciato tagli volontari alla produzione fino al prossimo anno. In totale, l’OPEC+ dovrebbe tagliare 2,2 milioni di barili al giorno nel primo trimestre del 2024.

Le azioni Equinor hanno chiuso in rialzo dello 0,5%, mentre Aker BP e Vår Energi sono aumentate rispettivamente del 2 e dello 0,8%.