Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Immagini satellitari della guerra: non lo vedrai

Dalla costruzione della potenza russa lungo il confine prima dell’invasione, all’inizio della guerra fu scoperta una gigantesca colonna militare russa a nord di Kiev, furono scoperti cadaveri nelle strade di Potzga e la scritta “Bambini” nell’asfalto fuori dalla area di un teatro distrutto a Mariupol.

Tutto questo si basava su satelliti avanzati in orbita a circa 600 chilometri intorno a noi. Questa guerra, le immagini dettagliate sono più accessibili al pubblico che mai.

Il presidente russo Vladimir Putin ha chiarito la scorsa settimana che la regione del Donbass nell’Ucraina orientale era l’ovvio obiettivo della nuova offensiva. Le repubbliche separatiste di Donetsk, Luhansk e Ucraina sostenute dalla Russia sono in guerra nella regione dal 2014.

scomparire

Ma la scorsa settimana, le famose immagini satellitari, fornite principalmente dalla società privata americana Maxar, sono progressivamente scomparse dagli occhi del pubblico.

Le ultime foto dell’azienda sono state rilasciate il 12 aprile e sono state scattate nei giorni precedenti.

READ  Decine di manifestanti uccisi in Kazakistan - NRK Urix - Notizie documentarie straniere

Da allora, la calma ha regnato dai satelliti sull’Ucraina. Nonostante gli avvertimenti del presidente ucraino Volodymyr Zelensky che la Russia stava inviando quasi tutto ciò che aveva nell’Ucraina orientale e gli avvertimenti dell’intelligence di una forte escalation, questo non era visibile dai Guardiani del Cielo.

Il direttore del Norwegian Space Center, Terje Wahl, che da anni ricerca osservazioni satellitari, afferma che potrebbero esserci diverse spiegazioni per il minor numero di immagini nell’ultima settimana.

– Maxar e immagini simili sono state riprese da grandi telescopi satellitari e si basano sul tempo sereno. Dice a Dagbladet che non possono vedere attraverso le nuvole.

– Dovresti sapere dove cercare

La scorsa settimana, la regione dell’Ucraina orientale è stata caratterizzata da molta pioggia e nuvole. Il tenente generale in pensione Arne Burd Dalhaug pensa che questa sia una spiegazione per un minor numero di foto ora.

– Forse non ci pensiamo, ma dipendono dalla visione libera. Penso che il tempo spieghi molto, dice Dalhaug a Dagbladet.

Ricercatore spaziale: Terje Wahl si occupa da anni di osservazioni satellitari.  Foto: Centro spaziale norvegese

Ricercatore spaziale: Terje Wahl si occupa da anni di osservazioni satellitari. Foto: Centro spaziale norvegese
Mostra di più

Dimostra che i satelliti Maxar hanno un’incredibile precisione e possono mostrare dettagli come i satelliti che conducono il monitoraggio del clima non possono essere catturati. Sebbene le grandi aziende come Airbus abbiano tecnologie simili, non sono accessibili al pubblico. Maxar ha quattro satelliti in orbita e sei di nuovi alla fine andranno nello spazio, secondo notizie spaziali.

Un satellite orbita attorno alla Terra in circa 100 minuti, con la rotazione terrestre può passare in un’area una o due volte al giorno. Wall spiega che ha bisogno di tempo sereno e di sapere esattamente dove guardare.

La terra non può essere svuotata

avvertimento: Mercoledì 20 aprile, il ministero della Difesa russo ha annunciato il lancio di prova di un missile terroristico russo. Video: Reuters
Mostra di più

La sfida è anche che i dettagli del satellite possono vedere un’immagine molto ristretta, e quindi non possono aspirare l’intera Ucraina, come spiega lo scienziato spaziale.

Secondo la Federation of Concerned Scientists of America, questo avveniva tutto l’anno 4852 satelliti operativi in orbita attorno alla terra. Pochi di loro hanno una tecnologia ottica così avanzata come i satelliti Maxar. La società vende anche le sue foto ai servizi segreti statunitensi.

– C’è stato un enorme sviluppo negli ultimi dieci anni. Gli attori commerciali hanno escogitato una tecnologia precedentemente riservata ai grandi attori militari nello spazio. La novità di questa lotta, a parte la qualità e la tecnologia, è che molte immagini dettagliate sono state condivise gratuitamente in pubblico. Sta diventando quasi familiare e opaco, dice Wall.

A seconda dell’intelligenza

Nonostante la mancanza di informazioni pubbliche dall’aria, l’Ucraina ha diversi modi per monitorare l’attività terrestre della Russia.

L’Ucraina riceve informazioni dall’intelligence straniera e ha molti metodi. Gli Stati Uniti, ad esempio, hanno i propri satelliti di migliore capacità. È stato dimostrato che i soldati russi portano telefoni cellulari che non dovrebbero avere. In questo modo, l’Ucraina potrebbe anche monitorare e rilevare i siti militari, afferma il tenente generale Dalhoug.

Dalhaug, che tra il 2016 e il 2019 è stato osservatore nella regione del Donbass dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, ritiene che i satelliti siano stati importanti nella guerra.

Fornisce un’opportunità ai media e alle fonti indipendenti di confermare l’intelligence, fornendo allo stesso tempo al pubblico in generale una comprensione molto migliore delle condizioni sul campo. Queste foto rendono anche più difficile nascondere le proprie tracce, spiega il generale in pensione.

Vantaggio militare

L’ex capo del gruppo di intelligence norvegese E 14, Ola Kaldager, afferma che i satelliti militari possono essere presi di mira molto più dei satelliti commerciali e sono molto importanti in guerra.

Sedersi con immagini dettagliate è molto importante e offre un vantaggio militare. In confronto, in precedenza, le persone dovevano essere fisicamente inviate in aree per scattare foto. È possibile che anche la Russia abbia immagini satellitari, ma non conosciamo la qualità di quelle immagini, dice Caldager a Dagbladet.

Direttore SPIEF: Ola Kaldager ritiene che le immagini satellitari dall'Ucraina siano state di grande importanza durante la guerra.  Foto: Terje Pedersen / NTB

Direttore SPIEF: Ola Kaldager ritiene che le immagini satellitari dall’Ucraina siano state di grande importanza durante la guerra. Foto: Terje Pedersen / NTB
Mostra di più

Si ritiene che le fotografie abbiano acquisito grande importanza durante la guerra in Ucraina.

È molto importante vedere cosa sia veramente la guerra. È una maledizione e non avrei mai pensato che avrei avuto una guerra convenzionale sul campo in Europa nel 2022. Pensavo di aver finito dopo la Bosnia.

Le foto sono una buona prova, anche se la Russia ha cercato di dire che si trattava di manipolazione. Le immagini contano e hanno avuto conseguenze politiche. Tra le altre cose, Svezia e Finlandia potrebbero essere in viaggio verso la NATO. La guerra dell’informazione è molto importante, dice Caldagher.