Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

In attesa di Berg… – VG

Mentre aspettiamo Berg…

Scritto da Knut Espen Svegaarden

Uomo dei giocatori: allenatore della nazionale Ståle Solbakken. Foto: BJØRN S. DELEBEKK

Avere un gruppo di tanti giocatori che vogliono cambiare squadra non è il massimo per un allenatore di una nazionale. Ma questo è ciò che Ståle Solbakken sta facendo a Malaga questa settimana.

Questo è un commento. Il commento riflette la posizione dell’autore

Inoltre, manca – forse ancora il giocatore più importante della sua squadra, Sander Berg. L’infortunio di Berg è stato sfortunato per Solbakken quando ha capitanato la Norvegia per la prima volta a marzo. Mentre ora scriviamo giugno 2021, Berg non si è ancora completamente ripreso dal grave infortunio subito l’anno scorso nel tardo autunno.

Per molti versi, il lavoro del manager della squadra nazionale per un piccolo paese è ingrato. Solbakken è riuscito a malapena a ricevere giocatori prima di essere espulso in tre partite di qualificazione a marzo. Poi si è alzato in piedi in una sessione di allenamento, tra cui due partite, ora all’inizio di giugno.

Leggi anche

La Nazionale “intera” può cambiare club: Premier League inglese e una clausola speciale

E questo è tutto: prima che Solbakken affrontasse tre partite di qualificazione in otto giorni all’inizio di settembre, tre partite erano assolutamente cruciali per le speranze di qualificazione alla Coppa del Mondo della Norvegia.

L’incontro a Malaga questa settimana è un’opportunità per coloro che sperano di giocare per il Solbakken per incontrare l’Olanda il 1 settembre. Hanno solo questa possibilità, e la partita si avvicina a tre mesi…

C’è qualcosa di ingiusto anche in questo, per i giocatori che stanno appena iniziando la stagione in Norvegia. Incontrano un gruppo numeroso che vuole soprattutto una vacanza dopo una lunga stagione. La particolarità della banda che Solbakken raccoglie a Malaga è che molti di loro stanno affrontando un cambio di club.

READ  Copa America e Brasile:-

E poi, per esempio, è molto appropriato che tu ti faccia male adesso…

Tutto ciò rende confuso e imbarazzante per Solbakken leggere molte partite in questo momento. L’ho visto bene mercoledì davanti al Lussemburgo – è stato molto perso per molti, era un po’ a metà strada. Non è che i giocatori non vogliano giocare o dare tutto, ma c’è qualcosa che succede a molti quando una lunga stagione di club è finita. Non da ultimo per coloro che stanno spostando la loro attenzione su un potenziale cambiamento di club.

Leggi anche

La più grande vittoria di Strandberg: – Sentirsi irreali

Quindi non è certo che le condizioni di lavoro per giocatori come Aron Dønnum, Kristoffer Zachariassen, Patrick Berg e/o Fredrik Bjørkan saranno ideali domenica sera contro la Grecia, dato che molti dei loro compagni di squadra sono un po’ “lontani” al momento.

Ståle Solbakken, finora, ha beneficiato di conversazioni con molti più giocatori di quanto la partita effettiva contro il Lussemburgo abbia fornito molte risposte. Ma in questo senso il ritiro a Malaga è importante. Sedersi faccia a faccia con un giocatore è diverso dall’incontrarsi in Teams. Hai un rapporto completamente diverso l’uno con l’altro, tutto è molto più facile quando puoi vederti sulle isole.

L’Olanda impiega 86 giorni per raggiungere Olival (o Malaga?). Ståle Solbakken sta sempre attraversando un brutto periodo in questo lavoro, dovrebbe fidarsi/sperare che i suoi giocatori più importanti saranno più in forma a settembre rispetto a giugno.

Il vantaggio è che conosce un po’ meglio i giocatori perché l’Olanda è nella seconda metà del campo. E si spera che anche lui abbia giocato una settimana a Sanderberg, per la prima volta.

READ  La Juventus sostituirà Ronaldo con Pogba

Potrebbe essere più importante di quanto molti pensino.

Commento: VGs Knut Espen Svegaarden. Foto: BJØRN S. DELEBEKK