Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

India: – Rapimento di una ragazza (16)

Pooja Goode, di sette anni, è scomparsa senza lasciare traccia il 22 gennaio 2013. All’epoca era a scuola fuori Mumbai, in India, e si dice che una coppia sia stata convocata in macchina da una coppia che l’ha sedotta con un gelato. disse.

accenni scioccanti

Si dice che la coppia che avrebbe rapito Judd avrebbe minacciato di ferire la bambina di sette anni se avesse pianto o attirato l’attenzione.

Secondo la polizia, la coppia avrebbe rapito Judd perché non avevano figli. Secondo l’ispettore capo della stazione di polizia di Mumbai, Milind Kurdi, l’uomo della coppia è accusato di rapimento, minaccia, violenza fisica e violazione delle leggi sul lavoro minorile, ha scritto. BBC.

Il luogo in cui vivevano i rapitori avrebbe dovuto essere solo un chilometro di distanza da dove vivevano Pooja e la sua famiglia, secondo il rapporto. Giornale Hindustan Times.

Dopo il rapimento di Pooja, si diceva che la coppia avesse avuto un figlio, poi si diceva che gli abusi contro Judd fossero peggiorati.

– Mi hanno picchiato con una cintura, mi hanno preso a calci e mi hanno picchiato. Una volta mi hanno colpito con un mattarello così forte che la mia schiena ha iniziato a sanguinare. Era anche costretta a fare le faccende domestiche ea lavorare 12-24 ore fuori casa, dice Judd in un’intervista.

fuggire

Dopo essere stata rapita per più di nove anni, è riuscita a fuggire dai suoi rapitori. Il 4 agosto si è riunita con sua madre.

Quando Gaud fuggì, sarebbe stata aiutata da una domestica, Pramila Devendra, che lavorava in un’altra casa, dove lavorava anche Gaud.

READ  Almeno 13 passeggeri aerei sudafricani sono stati infettati da omikron - VG

All’inizio, Devendra non sapeva che il rapimento di Judd aveva suscitato molto interesse per l’India. L’ho scoperto solo quando ho fatto una ricerca su Google. Devendra contatta un vicino della madre di Pooja, usando un numero su uno dei poster richiesti per Pooja. Si dice che il vicino di Gaud sia andato alla polizia con l’informazione.

Dopo gli anni drammatici, Pooja si è ora riunita con sua madre e due fratelli. Soffre ancora di traumi e incubi di esperienze drammatiche. Durante il suo rapimento, anche suo padre è morto di cancro, e questo deve aver colpito anche lei.

– Voglio aiutare mia madre economicamente, ma non mi è permesso. Anch’io voglio studiare, dice il sedicenne.

La madre ha detto alla BBC di essere, ovviamente, molto contenta della guarigione di sua figlia ora.

– Ho perso la speranza di trovare mia figlia. Ma gli dei sono stati gentili con me, dice sua madre Poonam Judd alla BBC.

statistiche fosche

Pooja si unisce alle tristi statistiche sui rapimenti in India negli ultimi anni. Statistiche da statistiche Mostra che più di 84.000 persone sono state rapite nel paese durante l’anno 2020. Il numero è aumentato drammaticamente in 15 anni. Nel 2005 il numero era 22800.

BBC Scrive che si stima che un bambino scompaia ogni otto minuti in India. Milioni di persone finiscono, tra le altre cose, nel lavoro minorile forzato e nel lavoro sessuale in quella che viene descritta come un’industria “lucrativa”.