martedì, Luglio 16, 2024

Invia missili ai paesi vicini

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

La promessa è arrivata quando Putin ha ricevuto sabato il leader bielorusso Alexander Lukashenko a San Pietroburgo.

“Nei prossimi mesi trasferiremo in Bielorussia i sistemi missilistici tattici Iskander-M, che possono utilizzare missili balistici e da crociera, sia in versione convenzionale che nucleare”, ha detto Putin nei commenti trasmessi sabato dalla televisione russa.

Il presidente si è anche offerto di potenziare gli aerei da combattimento bielorussi in modo che potessero essere equipaggiati con armi nucleari. Tuttavia, Putin non ha detto che la Russia dovrebbe schierare armi nucleari in Bielorussia.

Putin ha parlato più volte di armi nucleari dall’invasione dell’Ucraina del 24 febbraio, vista in Occidente come un avvertimento a non interferire nella guerra.

Attacco dalla Bielorussia

Gli esperti hanno interpretato le precedenti dichiarazioni di Putin sulle armi nucleari come un tintinnio di sciabole e hanno notato che è improbabile che la Russia utilizzi tali armi in Ucraina.

Lukashenko ha pubblicamente sostenuto la guerra russa nella vicina Ucraina. La Bielorussia afferma di essere fuori dalla guerra in Ucraina, sebbene le forze di invasione russe abbiano ottenuto libero accesso attraverso il confine all’inizio della guerra.

Sabato scorso, l’esercito ucraino ha affermato che la regione di Chernihiv nel nord dell’Ucraina era sotto un intenso attacco missilistico dalla Bielorussia.

Emendamento costituzionale

Questo inverno, la Bielorussia ha tenuto un referendum che ha portato alla maggioranza in un emendamento costituzionale che consentirebbe al paese di possedere armi nucleari.

L’Unione europea teme che l’emendamento costituzionale porterà la Bielorussia a possedere armi nucleari sul suo suolo per la prima volta dopo che la Russia ha consegnato le sue armi nucleari dopo la caduta dell’Unione Sovietica.

READ  Un misterioso messaggio di testo prima che fosse trovata morta

Lukashenko ha dichiarato a maggio che la Bielorussia aveva acquistato i missili Iskander e il sistema di difesa missilistica S-400 dalla Russia. Ha anche sottolineato questa primavera che riteneva “inaccettabile” l’uso di armi nucleari.

More articles

Latest article