Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

iPhone 13 Apple Norvegia si è schiantato e ora è esaurito

Dal momento che non siamo nell’elenco dei media di Apple che ottiene dispositivi in ​​prestito, dobbiamo ordinare come tutti gli altri.

I server hanno faticato dopo che l’opportunità di ordinare online è arrivata alle 14:10

Ma non è andata come previsto. BankID non è stato caricato nel browser o nell’app Apple Store dopo ripetuti tentativi, pochi minuti dopo le 14:00, quando finalmente è tornato il negozio online.

Di conseguenza, abbiamo dovuto passare l’ordine con un prestito, che è costato qualche centinaio di dollari in più. Quando abbiamo visitato nuovamente l’account, abbiamo appreso che Apple stava aspettando il pagamento, nonostante la richiesta di prestito fosse stata concessa non appena abbiamo fatto domanda.

Ora abbiamo appreso che “Questo ordine è in attesa di pagamento. Per procedere con l’ordine, è necessario inviare il pagamento utilizzando il seguente numero WorldPay: xxxxxx. ” Poi abbiamo chiamato la banca che ha emesso il prestito e ci hanno spiegato che lì andava tutto bene e che Apple avrebbe dovuto fare la sua parte.

I sistemi norvegesi di Apple sono fuori uso

Quando abbiamo contattato Apple, ci hanno spiegato che i loro sistemi sono inattivi e non possono fare nulla.

Se il nostro ordine e tutte le altre persone con lo stesso problema, il loro ordine è ora in ritardo e il prodotto arriverà dopo il 24 settembre, è un peccato, perché i primi ordini di iPhone 13 Pro Max sono esauriti e le prime consegne non arriveranno fino a quando Dal 4 all’11 ottobre (iPhone 13 Pro Max 128GB e 256GB).

Non abbiamo alcuna conferma se la nostra coda verrà trattenuta perché Apple è in attesa del pagamento, ma l’assistenza clienti Apple ci ha chiesto di provare più tardi.

READ  Questi sono i nuovi modelli di Samsung Galaxy Book - Rivelati i prezzi e il lancio norvegese

Speriamo che il problema sia dovuto ai sistemi interni di Apple in quanto non possono approvare prestiti che ora sono stati concessi e se la cavano con le domande che sono state fatte, ma come ho detto, non possiamo confermarlo.