Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Israele apre la via di evacuazione nella Striscia di Gaza – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Israele apre la via di evacuazione nella Striscia di Gaza – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Le forze israeliane aprono il traffico in direzione sud tra le 10:00 e le 14:00, ha scritto in arabo in un rapporto il portavoce dell’IDF Avichay Adraee. Messaggio su X.

Ha anche pubblicato l’immagine di una mappa che mostra la strada che rimarrà aperta durante questo periodo. Adraee chiede alla popolazione civile di sfruttare questa opportunità per la propria sicurezza.

-Se hai a cuore te stesso e i tuoi cari, dirigiti a sud secondo le nostre istruzioni, dice il messaggio.

Ho chiesto alle persone di fuggire

L’IDF ha ripetutamente invitato i residenti a lasciare la parte settentrionale di Gaza per la parte meridionale. Secondo i dati dell’esercito israeliano, almeno 700.000 civili palestinesi lo hanno già fatto.

Secondo l’inviato speciale americano David Satterfield, tra 800.000 e un milione di persone si sono trasferite nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

Si stima che nella parte settentrionale della Striscia di Gaza restino tra le 350.000 e le 400.000 persone.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, a Gaza vivono più di 2,2 milioni di persone. Di questi, circa 1,4 milioni stanno fuggendo dalle proprie case, si tratta di sfollati interni.

Hamas sostiene di aver impedito l’apertura sabato

Sempre sabato era prevista l’apertura di una pista. Ma l’esercito israeliano sostiene che Hamas abbia attaccato i soldati israeliani che stavano per aprirla. Sabato Hamas non ha commentato le dichiarazioni dell’esercito israeliano.

Il ministro della Difesa israeliano Yoav Galant ha affermato che l’obiettivo dell’operazione era il leader politico di Hamas, Yahya Sinwar.

Il ministro della Difesa afferma che le forze israeliane stanno “progressivamente smantellando le brigate di Hamas”.

READ  Orlando Bloom è apparso in Ucraina

– Troveremo Yahya Al-Sinwar e lo elimineremo. Gallant afferma, secondo il Times of Israel, che se gli abitanti della Striscia di Gaza lo raggiungessero prima di noi, ciò accorcerebbe la durata della guerra.