Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Joe Biden: – Giornalista sconvolto dal vivo

Il presidente ha partecipato a una riunione del consiglio della concorrenza, che sta valutando la modifica di regolamenti e leggi per aiutare i consumatori a far fronte ai prezzi più elevati.

A conclusione dell’incontro, un giornalista conservatore di Fox News ha gridato una domanda sull’inflazione mostrata. Il livello più alto si avvicina ai 40 anni.

Pensa che l’inflazione sarà un problema politico prima delle elezioni di medio termine? la domanda era.

“stupido bastardo”

Il presidente democratico ha risposto abbastanza candidamente, forse ignaro di avere ancora il microfono acceso, dicendo: «È una grande risorsa. Più inflazione».

Poi Biden mormorò: “Che stupido bastardo”.

Un altro giornalista, che era nella stanza quando le parole sono cadute, ha detto che non poteva davvero sentire quello che stava dicendo Biden a causa del volume. Tuttavia, ha notato il videoclip dell’evento “se sei interessato a cosa pensa veramente il presidente della sua domanda sull’inflazione di Peter Dossey della Fox”.

Doocy in seguito ha respinto l’insulto in un’intervista con Fox.

– Beh, nessuno l’ha ancora controllato e ha detto che non è vero, disse in modo umoristico.

Biden scrive di non aver ancora commentato l’incidente Notizie CNBC.

Il mal di testa di Biden

Il tasso di inflazione negli Stati Uniti era del 7 per cento a dicembre. Questo è il livello più alto dal 1982. Sono state le abitazioni, le automobili e l’energia a contribuire a un aumento del 7% dei prezzi a dicembre rispetto a dicembre dello scorso anno, secondo il Dipartimento del lavoro.

L’inflazione è stata una preoccupazione per Biden e i Democratici al Congresso, che stanno cercando di approvare ampi pacchetti di misure per l’economia.

READ  Putin dice che Biden è molto diverso da Trump - NRK Eurex - Notizie e documentari stranieri

L’aumento dei prezzi di cibo, benzina, affitto e altri beni di prima necessità sta mettendo più pressione sugli americani medi, annullando gli aumenti salariali che molti hanno ricevuto nell’ultimo anno.

La ragione dell’aumento dell’inflazione è che i consumi sono aumentati notevolmente dopo il blocco durante la pandemia di Corona. Ciò ha contribuito ai problemi della catena di approvvigionamento, che a loro volta contribuiscono all’aumento dei prezzi.