Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La fine dell’iPod dopo 20 anni

Su Tek trovi custodie con link sponsorizzati, dove puoi acquistare i prodotti che abbiamo menzionato o confrontare i prezzi. Riteniamo che questa sia un’informazione rilevante per i nostri lettori.

I giornalisti e nessun altro scelgono di quali prodotti Tek dovrebbe scrivere e di cosa dovremmo scrivere. Ma è anche importante sapere che se fai clic su questo link pubblicitario per confrontare i prezzi su Prisjakt, o acquisti un prodotto dopo aver cliccato su un negozio da uno dei nostri articoli, Tek guadagna denaro. Questi link ad annunci sono sempre contrassegnati da un tag “link ad annunci”.

È importante sottolineare che quando discutiamo dei prodotti in Tek, è perché pensiamo che siano giornalisticamente interessanti. Nessuno può comprare pubblicità nei nostri casi.

Nei test o nei manuali dei prodotti, la regola principale in VG è che acquistiamo o prendiamo in prestito il prodotto. Se ciò non è fattibile, basiamo la recensione sui campioni di prodotto che abbiamo inviato. In questo caso, citiamo quale prodotto e perché.

La fine dell’iPod dopo 20 anni

Il tempo del famoso lettore musicale è finito.

L'iPod originale del 2001 all'estrema sinistra.

Dopo 20 anni, è finita. Apple ha deciso di interrompere la produzione del suo lettore musicale portatile iPod. Lo conferma l’azienda i post del blog Martedì.

Il modello di oggi, l’iPod Touch (7a generazione), lanciato nel 2019, sarà l’ultimo modello dell’azienda. Apple ora li venderà fino ad esaurimento scorte.

Negli ultimi anni, l’iPod è diventato più simile all’iPhone, sia nel design che nella funzionalità, ed è servito principalmente come alternativa per coloro che desideravano un accesso più semplice ed economico all’ecosistema portatile di app e audio di Apple. Come abbiamo sottolineato nel nostro ultimo test: l’iPhone è il migliore sotto tutti gli aspetti.

Senza alcune caratteristiche uniche, forse non sorprende che Apple abbia staccato la spina su una delle sue linee di prodotti che nel tempo è stata in così tante tasche.

Il viaggio verso l’iPod iniziò nell’ottobre 2001, quando l’allora capo della Apple Steve Jobs tirò fuori dalla tasca una borsa relativamente spessa. Era leggero e aveva spazio per “tutte” 1.000 canzoni – che all’epoca erano molte – non da ultimo: aveva uno schermo e un’ingegnosa rotella di scorrimento che rendevano molto facile trovare e riprodurre il contenuto che stavi cercando e giocaci – lei. Ha anche connettività FireWire per trasferire musica dai Mac e una durata della batteria di 10 ore.

E non possiamo sfuggire al fatto che Apple con il suo iPod ha reso così facile acquistare musica digitale tramite iTunes, da riempire legalmente la sua libreria musicale. Sebbene la maggior parte dei giovani abbia probabilmente la musica di gran lunga più piratata e scaricata illegalmente nei propri file.

Dopo il successo del primo modello, l’iPod è stato aggiornato con una rotellina di navigazione touch pulita, supporto per Windows, spazio per molti altri brani e una maggiore durata della batteria.

La quarta generazione aveva prima uno schermo a colori, mentre la quinta generazione – che può essere probabilmente definita uno dei più famosi iPod classici – è diventata meno sottile e ha ottenuto uno schermo più grande in relazione al fatto che può anche riprodurre video.

Nel settembre 2009, la produzione della serie originale di iPad è stata completamente interrotta, ma a quel punto sono apparsi sul mercato diversi iPod portatili:

Come colorato e molto popolare iPod mini Dal 2004, o molto compatti Ipod nano Con volume flash dal 2005.

Nessuno può negare che Apple abbia sperimentato con la sua serie di iPod nel tempo e, se lo fa, chiedi loro di smettere. Pagina Wikipedia, dove puoi vedere le foto di ogni iPad nel corso dei secoli. da sopra iPod Nano di quinta generazione Con videocamera e radio FM, per un trasporto molto semplice iPod Shuffle 4a generazione Senza schermo può essere agganciato alla tasca senza essere contrassegnato.

quando Ipod touchLa serie è arrivata sul mercato nel 2007 e l’iPod è diventato più di un semplice lettore musicale. Gestiva iOS, aveva un browser integrato, un’app YouTube e aveva accesso all’AppStore. Rendilo popolare per più giochi e intrattenimento generale. I modelli possono essere utilizzati anche per inviare iMessage e, eventualmente, chat video FaceTime, che nel tempo li ha resi quasi uguali agli iPhone di Apple.

L’iPod Touch più costoso di oggi ha 32 GB di spazio di archiviazione, è disponibile in sei colori e costa circa 2.400 kr. In confronto, l’ultimo iPhone SE costa 5300 corone.

Apple iPod touch (7a generazione)
Apple iPhone SE 5G 128GB 2022 (3a generazione)
READ  Fall of Babylon è caduto a meno di 10 giocatori contemporaneamente sul sistema