Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La lava di sei metri “inghiotte” case e infrastrutture – VG

Minaccia: un masso di lava è rotolato giù ed è caduto a metà. La strada sarà probabilmente presto inghiottita da un fiume di lava che si sta facendo strada lungo il terreno.

Una colata lavica alta sei metri scorre attraverso il terreno verso il mare sull’isola spagnola di La Palma. Lungo la strada ha già divorato case, strade e raccolti.

Inserito:

domenica pomeriggio Una violenta eruzione vulcanica è scoppiata sull’isola delle Canarie di La Palma in SpagnaMigliaia di residenti nelle zone limitrofe sono stati immediatamente evacuati.

Le autorità spagnole hanno annunciato lunedì notte che il flusso di lava è rallentato nel suo percorso verso la costa e che probabilmente non raggiungerà il mare.

Ma il quotidiano spagnolo ha scritto martedì Nazione La colata lavica è ancora grande e minacciosa. Il giornale ha scritto che la sua altezza sarà ora di sei metri.

Questo ha portato a più evacuazioni.

Il principale rappresentante delle autorità locali dell’isola, Mariano Hernandez Zapata, ha descritto la situazione che ora è diventata “follemente devastante”.

Sebbene sia stato sempre avvertito che gli insediamenti vicini potrebbero essere interessati dai flussi di lava dell’eruzione, Zapata ora afferma che il flusso di lava ha divorato molte case, quantità di infrastrutture e grandi aree agricole nelle ultime 24 ore.

Finora sarebbero state distrutte circa 100 case, ma non sono stati segnalati morti o feriti.

Il vulcanologo Joan Marti ha affermato che l’eruzione potrebbe durare diverse settimane, e al massimo anche diversi mesi, ha scritto El Pais domenica.

Dice che la cosa peggiore di un’eruzione vulcanica è che i gas pericolosi possono venire con il magma, che a sua volta può portare a problemi respiratori per le persone.

READ  Chi può non voler emigrare?

Le autorità avevano precedentemente avvertito che potrebbero verificarsi eruzioni e nubi di gas tossico quando la lava surriscaldata scorre nel freddo Oceano Atlantico.

La Palma, una delle isole Canarie più piccole a nord-ovest dell’arcipelago, ha una popolazione di circa 83.000 abitanti.

35.000 di loro vivono in aree non lontane dal vulcano.

Grande distruzione: molte case, edifici e altre infrastrutture hanno dovuto soccombere ai flussi di lava.