Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– La NATO progetta un’invasione – VG

Mentre i carri armati russi e circa 11.000 soldati rotolavano nella Piazza Rossa di Mosca, Vladimir Putin ha affermato che la NATO voleva invadere la “Crimea russa”. Ma non ha rilasciato nuove dichiarazioni nel suo discorso durante la celebrazione del “Giorno della Vittoria”.

Inserito:

– La NATO ha avviato movimenti militari vicino al nostro territorio, vicino ai nostri confini. Nel suo discorso durante la grande parata militare nella capitale Mosca, Putin ha affermato che tutto indica che la lotta contro un gruppo di neonazisti è inevitabile.

Nel 2014, la Russia ha annesso la Crimea, che appartiene all’Ucraina e, a differenza di gran parte del mondo, la regione è considerata russa.

Lunedì, la Russia celebra la sua vittoria annuale sulla Germania nazista nel 1945, la fine della seconda guerra mondiale in Europa.

Con il presidente Vladimir Putin e i suoi più stretti alleati sulla Piazza Rossa nel centro della capitale, Mosca, prenderanno parte alla parata 11.000 soldati e altri 131 veicoli militari.

77 aerei ed elicotteri avrebbero dovuto sorvolare la città, ma a causa del tempo a Mosca, sono state apportate modifiche alla parte aerea della parata. Non è chiaro in cosa consistano esattamente le modifiche.

Prima delle 09:00 ora norvegese, lo stesso presidente è arrivato sulla Piazza Rossa. Ha stretto la mano a un certo numero di veterani che sono stati posti sul podio prima di sedersi.

Pochi minuti dopo, quando le dieci hanno colpito il campanile del Cremlino, e migliaia e migliaia di soldati si sono schierati, è iniziata la parata, come potete vedere nelle foto qui sotto:

Presto è iniziata la musica via cavo quando i presentatori dello spettacolo, il generale Oleg Salyukov e il ministro della Difesa Sergei Shoigu, hanno guidato le auto aperte mentre salutavano e parlavano con i soldati.

– Buona giornata, compagni. Congratulazioni per il 77° anniversario della vittoria nella Grande Depressione, dicono Salyukov e Shjoigo ai soldati che rispondono ad alta voce e con applausi collettivi

Putin: – Non ci ascolterai

Alle 0915 iniziò il discorso di Putin. Lì confronta ciò che è successo nel 1945 con ciò che sta accadendo ora nel Donbass.

– Combattiamo per la sicurezza del nostro Paese, dice.

1 / 5

Putin afferma, come ha già fatto in precedenza, che la Russia in Ucraina sta combattendo i fascisti e l’estrema destra. Secondo Reuters, afferma anche che l’Occidente aveva in programma di invadere la Russia, descrivendola come una “minaccia diretta”.

Ecco la Crimea a cui si riferiva.

Putin dice che la Russia ha chiesto senza successo all’Occidente un dialogo onesto, ma sono caduti nel vuoto nei paesi della NATO.

– Gli altri paesi non ci hanno ascoltato. Avevano piani completamente diversi.

– Ha continuato: – Non ci allontaniamo mai dall’amore della Patria.

Dice anche che la “operazione militare speciale” in Ucraina, cioè l’invasione del Paese, era necessaria e l’unica decisione giusta.

Durante il discorso, durato più di dieci minuti ed è stato seguito dall’inno nazionale russo, Putin ha chiesto anche ai presenti un minuto di silenzio per i caduti.

Putin non ha menzionato l’Ucraina una volta nel suo discorso.

READ  Il principe Harry cerca protezione dalla polizia - ipocrita, ospite etnico - VG

Dopo il discorso, la parata militare è continuata mentre i soldati hanno marciato attraverso la piazza in uniforme:

1 / 9

Non ci sono dati

La celebrazione del Giorno della Vittoria quest’anno è considerata molto importante perché la Russia è entrata in guerra contro l’Ucraina all’inizio di quest’anno.

Ciò che la Russia pianifica quest’anno ne fa parte Legittimare una terribile e brutale guerra aggressiva In Ucraina, Kari Agha Miklepost, professoressa di storia presso l’Università artica norvegese UiT, ha detto a VG questo fine settimana.

Crede che le celebrazioni del 9 maggio, da sempre importanti nel Paese, si siano svolte negli ultimi anni Un’impronta crescente della pubblicità.

Finora Putin ha descritto l’invasione del paese vicino come una “operazione militare speciale”. Un certo numero di esperti si è recentemente chiesto se userebbe “Day of Victory” per In realtà dichiarando guerra. Qualcosa in cui la maggior parte del mondo crede già.

Putin l’ha fatto Perché può mobilitare le forze di riserva.

Nessun annuncio del genere è arrivato durante il discorso relativamente breve di Putin sulla Piazza Rossa questa mattina. Né Putin ha dichiarato la vittoria nella guerra, come previsto in anticipo che avrebbe potuto.

La TV russa dovrebbe essere hackerata

Lunedì mattina, prima dell’inizio della grande parata militare, la televisione russa sarebbe stata hackerata, secondo le immagini circolate sui social media.

Nelle immagini appare il messaggio nella funzione info dei box TV. Tutti i nomi dei canali TV dovrebbero essere cambiati in “hanno le mani insanguinate”.

“Hanno il sangue sulle mani di migliaia di morti ucraini e centinaia di bambini”, dice il messaggio, che si dice sia apparso alla televisione russa. Inoltre, dice: “La TV e il sistema mentono. No alla guerra”.

READ  La fiducia nelle cadute di Biden - VG

Secondo i media russi, lunedì anche il servizio video russo Rutube non era disponibile a causa di un attacco informatico.

Zelensky: Abbiamo vinto dopo. Vogliamo vincere adesso

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky saluta lunedì mattina la vittoria sul regime nazista tedesco nella seconda guerra mondiale. Lo fa con un nuovo discorso video su Twitter.

– Abbiamo vinto allora. Zelensky conferma nel video che ora vinceremo.

Nel video, il presidente ucraino sta camminando per le strade della capitale ucraina, Kiev, parlando alla gente. Il discorso è preregistrato

– Stiamo lottando per una nuova vittoria. Il percorso sarà difficile, ma non abbiamo dubbi che vinceremo, dice.