Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– La Norges Bank si sta ancora divertendo molto – E24

– La Norges Bank si sta ancora divertendo molto – E24

Quest'anno ci sarà un solo taglio dei tassi di interesse norvegesi, prevede ora Handelsbanken.

Pubblicato: Pubblicato:

La cattiva notizia è che dobbiamo ancora pazientare prima di poter tagliare nuovamente i tassi di interesse.

È quanto scrive Handelsbanken nel suo ultimo rapporto sulle prospettive dell'economia e del mercato immobiliare norvegese.

La Storbanken ha abbassato le sue previsioni su quanto velocemente e in che misura la Norges Bank taglierà i tassi di interesse. Prima di Natale, avevano previsto che il primo taglio dei tassi sarebbe durato oltre l’estate e che ci sarebbero stati un totale di tre tagli dei tassi nel 2024.

– Al momento non crediamo ad alcun taglio dei tassi da parte della Norges Bank fino alla fine di quest'anno, afferma la nuova previsione.

Si presume che ci sarà un solo taglio nel 2024, in occasione dell'ultima riunione dei tassi di interesse dell'anno a dicembre.

Continua a leggere E24+

Prezzi delle case: queste aree si distinguono

Il tasso di interesse norvegese è attualmente al 4,5%, dopo l'aumento a sorpresa della Norges Bank a dicembre. La banca centrale ha poi indicato che ci sarebbe stato un solo taglio dei tassi nel 2024, e solo in autunno. Giovedì arriveranno nuove previsioni da parte della Norges Bank con la decisione sui tassi di interesse.

– L'inflazione core è scesa molto più rapidamente del previsto e, in linea di principio, ciò apre la strada a tagli anticipati dei tassi di interesse da parte della Banca norvegese. Ma come possiamo vedere, ci sono diverse ragioni per cui i tagli dei tassi di interesse possono essere rinviati, scrive Handelsbanken.

READ  Vår Energi con aggiornamento Q4 - La produzione è diminuita rispetto al 2021

– Divertiti molto

L'elevato aumento dei tassi è la ragione più importante per cui la Norges Bank ha aumentato drasticamente i tassi di interesse negli ultimi anni. La banca centrale guarda principalmente all’inflazione core, ignorando i prezzi dell’energia e le modifiche fiscali.

A febbraio, i tassi di inflazione core sono scesi al 4,9%, ben al di sotto della stima della Banca di Norvegia del 5,5%.

Nel frattempo, molti altri fattori puntavano nella direzione opposta ai primi tagli dei tassi di interesse.

– Handelsbanken ritiene che la Norges Bank si stia ancora divertendo molto.

La società di intermediazione sottolinea che nell'economia norvegese c'è ancora una crescita, anche se “non forte”. Il mercato del lavoro si è dimostrato “un po’ più forte del previsto” con i tassi di disoccupazione che continuano a diminuire. Nel frattempo, i sondaggi aziendali come il Regional Network e il NHO Member Survey indicano che “il pessimismo è diminuito”.

Ci sono anche “prospettive per una continua crescita degli alti costi salariali”. Handelsbanken ritiene che la crescita salariale raggiungerà il 5% nel 2024.

– Con una crescita della produttività quasi pari a zero nell’economia norvegese, ciò significa che i costi elevati per le aziende continueranno a crescere, e quindi la crescita dei prezzi core continuerà ad aumentare.

– La forza del Kron “dovrebbe” essere aumentata

Il tasso di cambio della corona è un altro elemento importante per la Norges Bank.

Tra le altre cose, influisce sulla crescita dei prezzi attraverso i prezzi all’importazione. Allo stesso tempo, il livello del tasso di interesse e le aspettative sul livello del tasso di interesse in futuro influenzano i tassi di cambio. Fondamentalmente, è più interessante investire denaro dove il tasso di interesse è più alto e si ottiene il massimo in cambio.

READ  - Se sei un po' pratico, queste auto vanno davvero bene

La corona è rimasta a lungo su livelli molto deboli. Si è rafforzato dopo il rialzo di dicembre, ma da allora si è nuovamente indebolito.

– Dato il cambiamento nel differenziale dei tassi di interesse rispetto all'estero, la corona “avrebbe dovuto” rafforzarsi molto più di quanto abbiamo visto in seguito al sorprendente aumento dei tassi di interesse della Norges Bank a dicembre, scrive Handelsbanken, sottolineando che da sola ha aumentato il tasso di interesse sentiero. .

Debole fiducia nei tagli dei tassi di interesse

Negli Stati Uniti e in Europa, la fiducia nei tagli dei tassi di interesse quest’anno è diminuita e si è spostata ulteriormente nel corso dell’anno.

Il mercato ora sconta tre tagli nel 2024, rispetto ad almeno sei tagli di qualche mese fa. Ciò è legato, tra l’altro, al fatto che l’inflazione più bassa si è stabilizzata e che l’economia ha registrato risultati migliori del previsto.

Sia negli Stati Uniti che nell’Eurozona, la crescita salariale è ancora troppo elevata per essere pienamente in linea con l’obiettivo di inflazione a lungo termine. Quando vediamo allo stesso tempo che i dati principali per l’economia reale rimangono sorprendentemente forti (USA), o almeno esprimiamo che i rischi al ribasso sono più calmi (Eurozona), significa che le banche centrali Poesia È tempo di vedere un maggiore sviluppo dei prezzi, prima che il tasso di interesse venga tagliato.

La maggior parte degli economisti ritiene che la banca centrale norvegese aspetterà di effettuare ulteriori tagli dopo che la banca centrale statunitense e la Banca centrale europea lo avranno fatto, in parte a causa della corona.

Dopo il 2024, Handelsbanken ritiene che il tasso di interesse norvegese verrà tagliato tre volte nel 2025 e nel 2026, portandolo al 2,75%.

READ  Ampia ripresa a Wall Street dopo tre giorni di calo

Ottimismo nel mercato immobiliare

Nel rapporto Handelsbanken fornisce anche nuovi spunti sul mercato immobiliare.

L’anno immobiliare ha avuto un inizio migliore di quanto molti immaginassero, poiché lo scorso anno i tassi di interesse sono aumentati notevolmente e i mutui sono diventati più costosi. Handelsbanken mantiene ancora le sue previsioni pre-natalizie di una crescita dei prezzi delle case su dodici mesi del 4% nel 2024.

-Un inizio eccezionalmente forte dell’anno immobiliare potrebbe a sua volta frenare lo sviluppo per il resto dell’anno. Continuiamo a credere che nei prossimi mesi ci sarà uno sviluppo positivo destagionalizzato, ma l'andamento dei prezzi delle case destagionalizzato si stabilizzerà verso l'autunno con un calo nominale in linea con le normali tendenze stagionali.

Handelsbanken sottolinea che è aumentato anche l'ottimismo sul mercato delle case di seconda mano Scala degli alloggi NBBL.

– Abbiamo superato alcune delle peggiori incertezze e gli acquirenti di case che erano rimasti indecisi e avevano preso in considerazione l'idea di cambiare casa l'anno scorso, lo stanno facendo ora. Inoltre, la psicologia è un fattore importante: se la maggior parte delle famiglie norvegesi prevede un aumento dei prezzi delle case nel prossimo anno, ciò fornisce incentivi ad acquistare una casa prima di vendere quella attuale, il che può contribuire a stimolare la crescita dei prezzi delle case.

Continua a leggere E24+

Prezzi delle case: queste aree si distinguono