venerdì, Giugno 14, 2024

La ricchezza di Elon Musk si è ridotta di oltre 230 miliardi di dollari in due giorni – E24

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

L’uomo più ricco del mondo è diventato un po’ più povero dopo il crollo del mercato azionario di Tesla negli ultimi giorni.

Pubblicato: Pubblicato:

I numeri deboli e il crollo delle azioni hanno contribuito a una grande perdita per Elon Musk questa settimana.

Dopo che la società ha presentato un conto più debole di quanto gli esperti si aspettassero in precedenza, il titolo è crollato bruscamente giovedì e venerdì.

Il forte calo verificatosi solo giovedì ha contribuito a un calo della ricchezza di Musk fino a 16 miliardi di dollari, equivalenti a 177 miliardi di corone, secondo… Bloomberg Calcola personalmente la ricchezza delle persone più ricche del mondo in un “Indice dei miliardari” separato.

Venerdì, secondo il Billionaires Index, il prezzo delle azioni è sceso di un altro 3%, riducendo la sua ricchezza di altri 5 miliardi di dollari. Pertanto, la ricchezza di Musk è diminuita di oltre 21 miliardi di dollari (233 miliardi di corone) in due giorni.

La ricchezza dell’uomo più ricco del mondo consiste in gran parte nel possesso di Tesla. Secondo Bloomberg, Musk possiede il 13% delle azioni della società.

Tuttavia, i miliardi in evaporazione non rappresentano una minaccia immediata per la cima della lista dei miliardari. Si stima quindi che Musk sia ancora l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio di 204 miliardi di dollari (2.260 miliardi di corone). Al secondo posto si piazza il francese Bernard Arnault, con un patrimonio stimato in 153 miliardi di dollari.

Musk si sente “paranoico”

Tesla lascia il trimestre alle spalle con un calo delle consegne di veicoli. L’azienda ha consegnato più di 435.000 auto nel trimestre, ma si tratta di circa 30.000 in meno di quanto previsto dagli analisti prima che i numeri fossero resi pubblici.

Negli ultimi mesi, Tesla ha implementato una serie di riduzioni dei prezzi.

Nel terzo trimestre Tesla ha ridotto i prezzi dei modelli S e X tra il 14 e il 21% in Cina e negli Stati Uniti. Ma la scorsa settimana il produttore di auto elettriche ha aumentato i prezzi in Norvegia per la Model Y, il modello più venduto dell’azienda.

I ripetuti tagli dei prezzi hanno contribuito a ridurre notevolmente i margini dell’azienda.

La difficile situazione economica mondiale, caratterizzata dall’aumento dei prezzi e dai frequenti aumenti dei tassi di interesse, ha lasciato il segno anche su Musk, che durante la presentazione trimestrale di questa settimana, secondo Bloomberg, si è definito un “megalomane”.

Twitter è una nave incredibilmente adatta alla navigazione. “Non affonderemo, ma anche una grande nave affronta le sfide della tempesta”, ha detto Musk durante la presentazione.

Leggi anche

Un anno con Elon

More articles

Latest article