Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– La semplice risposta è: è grasso malato!

Bart Elias Nistyle (16) da Torso è un grande cantante che ora è avanzato alle finali del Campionato di musica giovanile, tra gli altri.

Darshow: A metà marzo, Bart Elias Nistyle (16) è arrivato ultimo al Campionato di musica giovanile. Nella partita finale con 27 partecipanti a settembre, Bart era uno dei due cantanti. Il giovane talento è molto appassionato di musica classica ed è un avversario, il che significa che canta a Falseto.

– Andare in finale è stato fantastico e divertente. Ciò significa che il mio lavoro paga e paga. Quando ti siedi nella stanza dei ragazzi e ti alleni, non è così facile mantenere la motivazione, dice Part a Sagin Avis.

Le semifinali nazionali sono state condotte digitalmente a causa di una situazione contagiosa.

– È difficile mantenerlo digitale, ma anche un po ‘liberatorio. Ciò che è difficile con il digitale è che diventa un autoesame. In un certo senso, posso creare il mio look molte volte e aggiustare le cose. Può differire dal primo o dal secondo posto. L’idoneità viene visualizzata in modo diverso. Ma, ad esempio, è difficile visualizzare l’ora in modo digitale.

Bart ha dovuto presentare tre parti diverse; Guarderò con la mia ragazza Presentato da Vivaldi, Musica per un po ‘ Purcell e Lodare Dio! Presentato da Monteverde. Sono disponibili in italiano, inglese e latino.

– Tre pezzi e un luogo per mostrare il mio talento, e ci sono titoli e molto da capire.

– Grande profondità

Bart ora è al 10 ° grado nel dipartimento di musica alla Majorstone School. Canta per il coro dei bambini del coro dei bambini della cattedrale di Oslo, la Norwegian Opera, ed è anche coinvolto nello sviluppo dei talenti. TUP Accademia norvegese di musica. Ma con quest’ultimo, è difficile eseguire esercizi di recente a causa della situazione epidemica.

READ  Trump ha erroneamente autorizzato il proprietario di un ristorante italiano dalla politica estera degli Stati Uniti

– Ne abbiamo fatto un po ‘e lo abbiamo mantenuto digitale, ma non lo senti fisicamente quando lo ascolti online. Ma nei momenti in cui ci siamo potuti incontrare fisicamente, ci siamo buttati!

– Perché Classic?

– La semplice risposta è, penso che questo sia grasso malato. Quando conosci per la prima volta la musica classica, vedi quanto è grande il mondo. All’inizio pensavo che la musica classica fosse solo opera e cose del genere, che è la musica techno che ascoltavo giocando a Minecraft. Ma poi ho imparato la musica classica, che è musica molto ben congegnata.

La musica dà molto alla parte e pensa che sia divertente sentire che sta crescendo e migliorando:

– Quando sei giovane, capita spesso che gli adulti dicano che sei buono e buono da ascoltare, ma sappiamo entrambi che non è vero. Ma ora che sto invecchiando, lo sto facendo davvero! Sono padrone, penso di poter ottenere un’espressione dove voglio nella musica.

È importante che canti qualcosa a se stesso:

– Se questa è una storia in un unico pezzo, potrei pensare che il cantante la esprima in un modo diverso da me, e poi la racconterò io stesso. Voglio dare qualcosa al pubblico, ma non credo che lo otterrei se la musica e la canzone non significassero nulla di reale per me.

Autocoscienza

Questo autunno, Bart Foss inizierà a studiare musica al liceo.

– Non so quale scuola scegliere tra Munch e Foss. Ma sono finito con Foss, che penso abbia una grande atmosfera classica ed è dove vanno molti dei miei amici. Devi crescere per diventare dei bravi musicisti.

READ  "La mia speranza è di vedere il pubblico" - Roberto Mancini, allenatore della nazionale italiana, in un incontro per la partita inaugurale di Euro 2020 dell'Italia

Bart non ha ancora deciso quale canzone canterà in finale questo autunno.

– Mi diverto ancora, è l’inizio della fine. Oltre a lavorare così a lungo con un pezzo è un po ‘noioso.

Spera che la finale non sarà digitale.

– Sarebbe stato bello se fossimo arrivati ​​alla finale fisicamente, anche se è stato un po ‘spaventoso e sono stati gli spettatori. Penso che non interagirò mai completamente con il pubblico, non importa quante volte canto per qualcuno, mi sento un po ‘stressato qualunque cosa accada. Si calma un po ‘quando inizio a cantare.

Per diventare un musicista migliore, Bert ritiene che sia importante non essere troppo autocritici.

– L’equilibrio tra autocritica e fiducia in se stessi è importante. Se sei troppo sicuro di te, non vedrai cosa stai facendo di sbagliato, ma se sei troppo autocritico, sarà solo un buco nero e vedrai solo quello che stai facendo male.

È completamente coinvolto nella vita di un musicista?

– Quello che dico a me stesso e agli altri è che se sono abbastanza grande voglio diventare un musicista e sento di avere abbastanza autocoscienza.

Alla Dorshow Church

Bart ha iniziato a cantare quando era in quarta elementare alla Lilleborough School. Per la prima volta la scuola doveva tenere un servizio di Natale alla Dorshaw Church, il giorno prima una ragazza del coro non aveva osato cantare.

– Penso che sia stato molto divertente con i cantanti, ma faceva un po ‘freddo. Sono entrato e ho annuito a me stesso, e sono stato selezionato, pensando che fosse il migliore.

Bart Elias Nistyle dei Torso è completamente coinvolto nella musica e nel canto del futuro. Foto: Drill Haga

A parte gli esercizi, le lezioni di canto, la teoria musicale e l’addestramento al pianoforte, Bart si esercita per circa un’ora ogni giorno. Ha già dei pensieri su dove vuole andare dopo il liceo: ottenere una borsa di studio e studiare alla Juliard School of Music di New York è un sogno che si avvera.

READ  I biglietti per il concerto dei Rammstein a Oslo sono andati esauriti in 15 secondi, ma ci sono ancora poche speranze. - Rockman

– Poter studiare lì è un sogno. Ma senza il sussidio, sarebbe troppo costoso.

Uno dei musicisti di Bart era Jacob Joseph Arlinsky. Ha studiato alla New York University.

– È giovane, bravo e tecnicamente molto bravo. Canta brillantemente, direi che questo è davvero un gioco serio.

Bart descrive la tecnologia come un nuovo prodotto che è importante mantenere:

– Negli anni Venti, viaggiare per il mondo al lavoro sarebbe stato incredibilmente bello. Ma poi devo migliorare molto e lavorare di più. Il tempo scorre veloce, cantare Falcetto non era così facile quando avevo 50 anni!

Sebbene la musica e il lavoro scolastico occupino molto spazio, Bart ha anche tempo per essere politicamente attivo: è il vicepresidente della Sakin AUF.

Quest’estate gli è stato chiesto di partecipare al Fjord Classic Festival.

– Non so come sarà. Ma questo è così divertente da chiedere e friggere i waffle è sicuramente un divertente lavoro estivo!

Newsletter:

Ottieni una breve panoramica della newsletter di questa settimana sulla newsletter di Sakeen Avis! È gratis, registrati qui!