Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La sposa indiana è morta improvvisamente durante il matrimonio – la sorella ha preso il sopravvento e la festa è continuata

Nel bel mezzo della cerimonia nuziale, mentre si preparava per i riti nuziali nel villaggio di Itawah nello stato indiano dell’Uttar Pradesh, la sposa Surabi è improvvisamente svenuta ed è morta sul colpo.

Dopo che è stata portata in una clinica dove il medico ha confermato la morte e ha concluso che la morte potrebbe essere stata di un attacco di cuore, i genitori degli sposi hanno scoperto che la morte non poteva fermare la celebrazione pianificata. Quindi è deciso che la sorellina di Surabhi, Nisha, prenderà il posto della sorella Tempi dell’India.

– Era una situazione strana

Il corpo della sposa defunta è stato deposto in una stanza attigua, mentre è proseguita la cerimonia nuziale della novella sposa.

– È stata una situazione strana quando ha avuto luogo il matrimonio di mia sorella minore e il corpo di mia sorella morta era in un’altra stanzaDisse al giornale il fratello delle sorelle Saurabh.

Ha confermato a IANS che le due famiglie erano d’accordo che questa fosse la soluzione migliore.

– È stata una decisione difficile per la famiglia. E una figlia giaceva in una stanza, mentre un’altra si sposava. Erano sentimenti molto contrastanti. Ajp Singh, lo zio di Surabhi, ha spiegato all’agenzia di stampa che il dolore per la sua morte e la gioia del matrimonio devono ancora placarsi.

– sistema di sfruttamento

Secondo la dottoressa Ranjana Kumari, capo del Centro di ricerca per la ricerca sociale con sede a Delhi, questo è un chiaro esempio che il matrimonio forzato è ancora un grave problema nel paese e che gli sposi potrebbero non avere molto da dire su qualcosa.

READ  Corona, Norvegia | La Norvegia può essere divisa in due parti: - Qui dovrebbe esserci spazio per sperimentare il comfort

È un sistema di sfruttamento, ma non è sorprendente, dato che circa il 95% dei matrimoni in India sono organizzati da famiglie, dice. Giornale del mattino della Cina meridionale.

Le sorelle diventano “tate non pagate”

Dice che il think tank ha fatto molti studi in cui si vedono, in particolare nelle regioni dell’Uttar Pradesh, del Bihar e del Rajasthan, molti casi in cui gli uomini sposano le sorelle delle loro mogli, dopo la morte del partner. Dice che questo passa attraverso i sistemi di caste e può essere trovato anche nelle famiglie di alto rango nelle regioni.

– La cosa ancora più scioccante è che i matrimoni sono stati celebrati a condizione che alle sorelle non fosse permesso avere figli perché ciò potrebbe distrarle dal prendersi cura dei figli dei loro fratelli defunti, dice a SCMP.

In altre parole, il ruolo di queste “mogli” sarà quello di una tata non pagata, e dovranno anche rinunciare alle proprie ambizioni per diventare madri, ha detto.