sabato, Giugno 22, 2024

La squadra del Mondiale spera che Jørgen Graabak riporti diverse fratture dopo aver subito un incidente in allenamento

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

Jurgen Grabac riporta diverse fratture al braccio. Foto: Geir Olsen/NTB

Il co-protagonista Jørgen Graabak ha ricevuto notizie deludenti dopo essere caduto sui pattini a rotelle. Affrontare un’importante stagione delle World Series sarà molto diverso da quello che Tronder immaginava.

Sono passate tre settimane dall’incidente accaduto a Grabac. Il gruppo combinato, che ha all’attivo quattro medaglie d’oro olimpiche, è sceso in campo nella sua prima sessione in vista dei Campionati del mondo della prossima stagione in casa a Granassen.

Martedì ha ricevuto le risposte ai nuovi esami relativi alle lesioni al gomito e al braccio riportate nell’incidente.

– La condizione è che l’allegato sia rotto. È la punta dell’attaccamento che è all’esterno. Inoltre, il grande osso dell’avambraccio è rotto, dice Grabac a NTB.

Titolo del giornale L’ho menzionato per primo.

Oltre alle fratture sopra menzionate, la lima comune soffre di una grave emorragia nei muscoli della zona colpita.

Altre cinque settimane

Grabac ammette con gioia che l’indesiderato aggiornamento di martedì sull’entità del danno è stato difficile da digerire. Quando NTB parlò con il veterano alle 09:50, questi disse:

– Mi sono permesso di imprecare fino alle dieci. Poi mi restano otto minuti. Allora devo guardare avanti.

Sono passate tre settimane dall’incidente sullo snowboard. L’orizzonte temporale fornito da Graabak ora assomiglia a questo:

– Si dice che ci vorranno altre cinque settimane prima che le fratture guariscano. Di conseguenza, questa sarà una cosa a lungo termine, ma dovremo solo capirlo.

– Che effetto avrà questo sui tuoi piani di formazione futuri?

– Ovviamente deve cambiare. Devo ricominciare un po’ da capo. Ora farò un lavoro di riunione su ciò che mi sarà permesso di fare e ciò che è possibile. “Dovrei cercare di investire in aree in cui posso investire”, afferma Grabak.

READ  Northog ha sottolineato il capitolo degli esercizi - Skinstad si infuria contro la mancanza di una risposta da parte della FIS:

Pattinaggio sul ghiaccio con il braccio in una botte

Non è sicuro che tipo di allenamento sarà possibile nelle prossime settimane, ma sceglie di vedere le opportunità.

– Immagino, ad esempio, di poter pattinare sul ghiaccio con il braccio al collo. Magari corri anche un po’. Magari a breve termine potrò fare qualche esercizio tecnico, come dice il profilo congiunto.

-Snowboard con il braccio in canna ti sembra rischioso?

– È un po’ rischioso, ma stiamo parlando di un rischio calcolato. Qualcosa che posso fare in fabbrica per ridurre il rischio. Ci saranno alcuni dirupi rischiosi e cose del genere.

Grabac spiega che la preparazione per un Mondiale molto importante in casa non aveva bisogno dell’inizio che abbiamo visto ora.

– Fa un gran rumore, ma non posso farci molto. Devo solo accettare la situazione così com’è e trarne il meglio. Mancano ancora dieci mesi al bagno. Il mondo non finirà per questo, ma è stato un messaggio un po’ difficile, dice Golden Hope.

More articles

Latest article