Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ladoro Martinez e Joaquin Correa hanno battuto la Juventus di Paolo DiBala ai supplementari per celebrare la vittoria in Coppa Italia con l’Inter.

Anche quello in finale È stato indimenticabile Perché aveva tutto L’Inter ha battuto la Juventus 4-2. Per estensione, e Ha partecipato alla Coppa Italia 2021/2022. Con questo titolo, Team நெரசுரி Ottava vittoria. Tra i titolari c’erano Latro Martinez e Joaquin Correa, entrati in campo come sostituti. Il Milan ha vinto il trofeo che gli è stato negato negli ultimi 11 anni e giocherà la Supercoppa Italia. Inoltre, continua a lottare per il successo della Serie Ave.

Alle Olimpiadi di Roma, Ha ottimi gol e due rimonte, elementi comuni in un finale incredibile. Tante emozioni in gara con una delle classiche più importanti d’Italia. La prima Inter inizia con una vittoria, inizialmente, con l’ottimo gol di Parela. Già nella ripresa e al secondo minuto la Juve lo ha sostituito con le reti di Alex Sandro e Vilahovich. A 11 minuti dalla fine della partita, Calhanoklu ha pareggiato su rigore ed è stato espulso negli inning supplementari. Il croato Ivan Perisic ha pareggiato con un altro rigore e un superbo gol per pareggiare le marcature per la 75a edizione della Coppa Italia.

Campione della Coppa Italia InterAlessandra Tarantino – AB

Entra in un buon momento in Inter. L’attuale campione di Serie A è alla ricerca del suo classico rivale Milan nella battaglia per il campionato italiano. In tal caso il நெரசுரி Vincendo il campionato locale, la contendente alla Supercoppa sarà finalista in Coppa Italia, quindi giocherà nuovamente contro la Juventus a fine dicembre o inizio gennaio 2023.

La battaglia decisiva è iniziata con tutto il trambusto. Sei minuti di gioco e L’Inter passa in vantaggio con un gol brillante di Nicole Barella. Il centrocampista, dalla sinistra, si porta al centro del campo e calcia un tiro formidabile dalla destra sul palo d’angolo di Mathieu Perrin, pareggiando 1-0 il Milan.

READ  Italia: un aliante nel cielo della pizza

22, Palo Dipala ha pareggiato, Ma il portiere dell’Inter è scoppiato in lacrime. Questo è il miglior permesso di Quadrato, lo controlla bene e si stabilisce su un palo vicino. Samir Handanovich la tenne molto equilibrata. Un minuto dopo, Il portiere dell’Inter ha fatto ancora una volta una prestazione strepitosa. Dusan Vilahovich devia un tiro, ma il portiere chiude.

La Juventus ha già meritato il pareggio e ha pareggiato ancora in due partite istantanee Uno di questi con la partecipazione di Dibala. Al 29′ Handanovic rimanda la palla in corner con un colpo di testa. In esso, la Vecchia Signora ha segnato una tripletta! Era fuori con il sinistro, ma si avvicinava alla porta. Dominio casuale: vince l’Inter, ma protagonista è la Juventus.

Al termine della prima fase, la formazione titolare di Lotaro Martinez ha fatto molta strada senza essere piccola, ma Il magnifico gol di Parela ha fatto la differenza. La Juventus ha chiaramente meritato il pareggio, ma si è scontrata con l’immagine del portiere della partita. Mister Allegri ha fatto una variazione tattica.

Come per la prima fase, l’inizio Il secondo tempo ha iniziato tutto. Handanovich, che divenne un eroe, divenne un cattivo. Alex Santro prende palla da fuori area, finisce forte e colpisce le mani del portiere sloveno per pareggiare cinque minuti dopo. Il touchdown di Morata manda fuori il portiere e il cambio inizia a vantaggio della Juventus.

Due minuti dopo, Il Pianconeri Può essere attorcigliato. La Juventus sente che l’Inter si è fermata male e la palla è lasciata a Willowic. La palla colpisce in faccia Handanovic come definito dal serbo, ma al ritorno segna il 2-1. Gli uomini di Allegri hanno subito cambiato gioco e la finale è stata una grande partita.

READ  Vero gusto - design unico

Coach Simon Insaki, alla ricerca della fine, con la determinazione di arrivare almeno al pareggio Joaquin dall’Argentina ha scelto la Corea. L’Inter ha battuto due attaccanti argentini Dominato la concorrenza. Visto che la Juventus ha dovuto sopportare gli ultimi minuti della finale che doveva vincere, ha allargato un po’ l’area.

I successivi attacchi dell’Inter hanno dato risultati. Latro ricevette nella regione del Martinez e fu rovesciato da Leonardo Bonucci. Anche l’arbitro Pavlo Valerie ha ricevuto senza esitazione la massima penalità. Hagan Kalhanoglu ha preso in carico il rigore Ha anche segnato dall’angolazione migliore e ha pareggiato 2-2. Il gioco è andato per un inning extra.

Al termine del periodo regolatorio, Inter e Juventus hanno pareggiato 2-2 in una partita emozionante Chi aveva tutto. Ci sono voluti 30 minuti in più perché uno dei due diventasse campione. Se l’uguaglianza continua, sarà definita da sanzioni. Latro Martinez è stato sostituito dal Cile Alexis Sanchez. Pertanto, se viene inflitta una sanzione, la tariffa non può essere raggiunta. Palo Dipala, invece, ha avuto una giornata terribile.

6 minuti dopo, l’errore difensivo dei padroni di casa ha permesso a Mathias de Lict di lasciare. Ivan Perisic ha stabilito da 3 a 2 12 passaggi. Dopo il gol, Mois Keane è stato aggiunto per sostituire Palo Dipala.

E il rigore si rafforza per la squadra di Inzaki, che riemerse in attacco e segna un altro ottimo gol. Ancora Perisic, controllando da destra, ha terminato con il piede sinistro. Allentalo ad angolo da 4 a 2 posti, Espansione Al Primo Giocato 11. Con quel gol si avvicina lo scudetto dell’Inter. Poi ha tenuto duro per qualche minuto, ma alla fine la Juventus ha vinto lo scudetto dell’Inter non riuscendo a battere la porta di Handanovic.

READ  L'eruzione di Tonga ha causato un disastro ambientale in Perù

squadra Inzaki Ha vinto l’ottava Coppa Italia nelle 14 finali giocate. Con questo trofeo Latro Martinez ha vinto il suo terzo titolo con l’Inter (Serie A, Supercoppa Italiana e prima Coppa Italia). Per la sua parte, La Corea ha mantenuto la seconda vittoria di Joachim dopo essere approdata al Milan E il secondo trofeo italiano in carriera. L’altro è stato alla Lazio nel 2019, e ha segnato un gol in quella finale contro l’Atlanta.

Secondo la Juventus, Paulo Dybala concluderà il suo ciclo di sette anni senza vincere il campionato in questa stagione. Il 30 giugno scadrà il contratto di Cordoban, che si ritirerà dalla Vecchia Signora, segnando 12 scudetti e realizzando attualmente 115 reti.