Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’app rileva recensioni di prodotti false. Amazon ha chiesto di rimuoverlo

Venerdì Apple ha rimosso l’app Fakespot dall’App Store iOS. Fakespot è un servizio che filtra e nasconde recensioni di prodotti falsi su Amazon. L’app iOS è uscita il mese scorso, ma ora è stata rimossa su iniziativa della stessa Amazon.

Fakespot aveva bisogno dell’autorizzazione per esporre recensioni false durante gli acquisti su Amazon?

Secondo il fondatore di Fakespot Saud Khalifa, Apple non si è preoccupata di spiegare i motivi della rimozione dell’app. Tuttavia, gli sviluppatori confermano che Amazon ha inviato loro un avviso di rimozione a giugno, motivo per cui l’app iOS non è disponibile per gli utenti di iPhone e iPad.

Trasmette “informazioni fuorvianti” sui venditori

L’app si integra con Amazon e identifica le recensioni false sulle pagine dei prodotti. Amazon sostiene che l’app inietta codice che può danneggiare i dati degli utenti e trasmettere “informazioni fuorvianti” sui venditori.

Amazon afferma anche che Fakespot sta iniettando il codice e mettendo a rischio i dati dei clienti (indirizzi e-mail, informazioni sulla carta di credito e cronologia del browser), ma “non sanno se Fakespot sta utilizzando queste informazioni”.

Amazon: nessun problema con le app coupon

Fakespot ammette che l’app inietta un codice per mostrare il proprio punteggio, ma nega categoricamente che ciò causi la vulnerabilità e sottolinea che le app che includono il servizio browser sono comuni, comprese le app coupon che “Amazon non sembra avere un problema. “

Amazon conferma di aver chiesto ad Apple di rimuovere l’app ai sensi della Direttiva 5.2.2, che vieta agli sviluppatori di utilizzare contenuti di terze parti in un’app senza autorizzazione. Apple ha precedentemente utilizzato le stesse linee guida per bloccare le app di terze parti che si integrano con le auto Tesla.

READ  Novità in Norvegia - Aggiorna iPhone a iOS 14.7 - Aggiornati anche tutti gli altri sistemi operativi

Amazon ha acquistato risultati di ricerca per “Fakespot”

5.2.2 Siti/servizi di terze parti: se la tua Applicazione utilizza, accede o monitora l’accesso o visualizza contenuti da un servizio di terze parti, devi assicurarti di essere specificamente autorizzato a farlo in conformità con le Condizioni d’uso. L’autorizzazione deve essere rilasciata su richiesta.

Gli sviluppatori di Fakespot hanno indicato che Amazon ha acquistato risultati di ricerca per la parola chiave “Fakespot” nell’App Store per impedire agli utenti di trovare l’app. Se cerchi “Fakespot” nell’App Store, l’app Amazon viene prima con i tag annuncio. Fakespot ha 150.000 installazioni per iOS mentre è disponibile su App Store.

Amazon è pronta a combattere le piccole imprese che rivelano crepe nella loro interfaccia.

Saud Khalifa, fondatore di Fakespots

150.000 strutture

Khalifa suggerisce che Amazon si è reso conto che le persone hanno scelto Fakespot rispetto all’app di Amazon e afferma che Fakespot ha 150.000 installazioni dall’App Store iOS senza spendere soldi per il marketing.

Amazon stessa afferma di avere già gli strumenti per identificare e bloccare le recensioni false e afferma che i servizi di terze parti che affermano di farlo sono “per lo più falsi”.