Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’App Store doveva aprire oggi, ma Apple ha ripreso all’ultimo minuto

L’App Store doveva aprire oggi, ma Apple ha ripreso all’ultimo minuto

All’inizio di questo autunno, ad Apple è stato chiesto di consentire soluzioni di pagamento di terze parti, anziché solo la propria soluzione di pagamento nell’App Store.

Ora l’esecuzione è stata rinviata all’ultimo minuto.

Apple aveva originariamente 90 giorni per modificare le restrizioni dell’App Store, a seguito di una sentenza di un mese fa.

La decisione di aprire alle soluzioni di pagamento offshore è entrata in vigore oggi, 9 dicembre.

Tuttavia, all’ultimo minuto, la Corte d’Appello ha concesso ad Apple un ritardo nell’attuazione della soluzione di pagamento, Scrive il registro. La Corte d’Appello, secondo gli atti, ha deciso di rinviare la decisione della sentenza originaria fino all’udienza della causa da parte della Corte d’Appello.

In pratica, questo significa che Le soluzioni di pagamento rimangono le stesse ora E tale implementazione è rinviata a tempo indeterminato.

Dopo che la causa tra Apple ed Epic Games si è conclusa lo scorso autunno, Apple ha creduto di aver ottenuto una vittoria schiacciante. Questo nonostante il fatto che siano destinati ad aprire la porta a soluzioni di pagamento esterne.

La sentenza significa che sarà possibile collegare le app iOS per l’acquisto di servizi. Ciò non è stato possibile perché gli sviluppatori che vogliono le loro app nell’App Store devono firmare un contratto che impedisce loro di utilizzare soluzioni di pagamento di terze parti, mentre allo stesso tempo richiede ad Apple di prendere il 30 percento dei profitti.

Tuttavia, Epic Games ha scelto di utilizzare una soluzione di pagamento esterna in Fortnite per aggirare le restrizioni di Apple, il che ha comportato l’espulsione di Apple dall’App Store, seguita da una causa contro Apple da parte di Epic.

D’altra parte, Epic non è la sola a detestare le restrizioni di Apple e Spotify all’inizio le applaudiva:

Applaudiamo la decisione di Epic Games di opporsi ad Apple e mettiamo in evidenza come l’azienda stia abusando del suo dominio sul mercato. Le pratiche sleali di Apple hanno concesso ai concorrenti termini più deboli e danneggiato i consumatori per troppo tempo. Un portavoce di Spotify ha affermato l’anno scorso che garantire che la piattaforma iOS sia mantenuta competitiva ed equa è molto importante e potrebbe avere conseguenze di vasta portata.

Apple ha richiesto un ritardo nell’implementazione della nuova funzionalità, ma è stata accolta con un netto rifiuto solo un mese fa.

La richiesta di Apple si basa su una lettura selettiva dei risultati di questa corte e ignora tutti i risultati a sostegno dell’ingiunzione, ha affermato il giudice Yvonne Gonzalez Rogers in una nota dell’udienza all’epoca.

READ  Due nuove missioni della NASA per svelare il segreto di Venere