Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Le azioni di Netflix cadono dopo numeri miserabili – In attesa del percorso del cliente nel secondo trimestre

Quando Netflix ha presentato i suoi account 2021 nel gennaio di quest’anno, la società ha stimato un aumento degli abbonati nei primi tre mesi dell’anno per un totale di 2,5 milioni, 1,5 milioni in meno rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.


Qui inizia la primavera televisiva

I fatti ora mostrano che Netflix ha perso 200.000 abbonati nel primo trimestre. Netflix aveva 221,8 milioni di abbonati alla fine del 2021 e 221,6 milioni alla fine di marzo. La società stima nel rapporto che il numero scenderà a 219,6 milioni di abbonati entro la fine di giugno di quest’anno. Ciò corrisponde a una diminuzione di due milioni di abbonati in tre mesi. Questa è la prima volta in più di dieci anni che un numero di abbonamento Netflix è diminuito, secondo CNBC.

Netflix spiega gran parte della recessione con la guerra in Ucraina con le successive sanzioni che hanno fatto perdere alla società 700.000 abbonati russi. Quindi Netflix stima che altrimenti avrebbe avuto un aumento di mezzo milione di abbonati. Ma sarebbe lontano dalla stima di crescita che l’azienda stessa ha raggiunto a gennaio, comunque.

Freccia dall’alto alla metà

Alla fine di novembre dello scorso anno, una quota di Netflix è riuscita ad abbonarsi al punteggio più alto di tutti i tempi: $ 700. Da allora, il prezzo è stato dimezzato. Martedì, le azioni sono state scambiate a poco meno di $ 350. La quota di Netflix è stata anche una delle vincitrici a Wall Street martedì prima di mostrare i risultati per il primo trimestre. Il titolo si è svegliato nel corso della giornata con un aumento compreso tra il tre e il quattro percento. Il valore del gruppo è stato stimato in 156 miliardi di dollari, ovvero circa 1370 miliardi di corone. Ma questo è stato prima che uscissero i numeri di abbonamento del primo trimestre.

Per il trading a Wall Street, il titolo è sceso del 25% dopo che i conti del primo trimestre sono stati pubblicati il ​​22 NST.

Quando le borse si sono chiuse, il titolo era di poco superiore a $ 348. Un’ora dopo, alle 23 NST, il prezzo dell’assistenza post-vendita era di $ 260. Con 444 milioni di azioni in circolazione nella società, ciò significa che 39 miliardi di dollari in valori – o circa 350 miliardi di corone – sono evaporati.

Si notano forti venti contrari

Con un margine operativo del 20 percento e un utile netto di 1,6 miliardi di dollari nel trimestre, Netflix rimane un’azienda molto redditizia. Ma la crescita dei ricavi del 10% nel trimestre è molto più debole rispetto ai trimestri precedenti. La società si indebolirà ulteriormente nei prossimi tre mesi, avverte la società

In una dichiarazione agli azionisti martedì sera, Netflix ha riconosciuto che la crescita dei ricavi è rallentata in modo significativo. “Il live streaming è un vincitore in gioco, come avevamo previsto, e i titoli Netflix sono molto popolari a livello globale. Ma la nostra penetrazione relativamente alta nelle case – se si include il gran numero di famiglie che abbonano agli account – combinata con la concorrenza, crea venti contrari alla crescita Reddito.” Il significativo aumento del flusso durante la pandemia, aggiunge la società, “ha mascherato il quadro fino a poco tempo fa”.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un link che porta direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.

READ  La Borsa di Oslo ha toccato il massimo storico