lunedì, Luglio 22, 2024

Le insidie ​​di Nintendo: caratteristiche che Switch 2 non dovrebbe avere –

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Sappiamo già che Nintendo sta lavorando su una nuova console per sostituire Switch, e ci sono molte richieste online su ciò che la console ha da offrire in termini di potenza digitale, funzionalità uniche, controller professionali migliorati, supporto online ampliato e molto altro.

Ma la verità è che non penso che Nintendo debba fare molto per vendere di nuovo molto, e la minaccia più grande è probabilmente Nintendo stessa. L’azienda ha una strana tendenza a innovare a tutti i costi, che la porta a prendere decisioni bizzarre che si ritorcono fortemente contro di lei, mentre nei casi in cui ha assolutamente bisogno di andare avanti, invece resta ferma.

Quindi, da anima gentile, ho deciso di aiutare un po’ Nintendo non volendo ciò che dovrebbero fare per massimizzare Switch 2, ma volendo ciò che non dovrebbero fare. Una lista degli anti-desideri, se vuoi. Eccolo!

Questo è un annuncio:

Salva le icone degli amici

Da quando Xbox Live è stato lanciato nel 2002, e da quando è stato lanciato effettivamente nel 2005 con Xbox 360, i giocatori Xbox sono stati in grado di aggiungere facilmente amici, inviare messaggi a chi vogliono e invitarsi a vicenda a uno o due round di Halo. Ma non sull’interruttore. Per garantire che i possessori di Switch non scoprano mai che altri utilizzino la console, ci sono codici lunghi che nessuno ricorda e necessari per diventare amici. E anche se aggiungi un amico, è difficile farci qualcosa, perché il servizio online è inattivo. Qui tutto è da buttare via e ricostruire da zero.

Cambiare le cuffie è completamente ridondante

Per coloro che vogliono chattare con persone online, ci sono diversi ostacoli importanti da affrontare per Switch, non da ultimo a causa dei codici amico sopra menzionati, ma anche di altre limitazioni. Essere in grado di parlare facilmente tra loro è diventata la norma oggi e Nintendo deve trovare una soluzione ufficiale e semplice che renda facile chattare con le persone come lo era per le due console concorrenti quasi 20 anni fa .

Insidie ​​​​di Nintendo: caratteristiche che Switch 2 non dovrebbe avere

Perché non chiamarlo Switch U?

Potresti riderci sopra, ma sai, questo era esattamente ciò a cui Nintendo mirava con il successore di Wii, che si chiamava Wii U. Simili nell’aspetto e nel nome, ma sistemi completamente diversi, che confondevano così tanto le persone che ad un certo punto molti non avevo nemmeno capito che fosse una nuova console. So di averlo già pubblicato in precedenza, ma un lunedì di dicembre abbiamo ricevuto una telefonata da una mamma in preda al panico che stava cercando uno schermo Wii U per i suoi figli. Lo ha trovato solo con la console, ma lo aveva già, quindi era proprio lo schermo Wii U quello di cui aveva bisogno. È facile ridere (non così facile!), e dovevo farle notare che aveva completamente torto, ma non era colpa sua, era colpa di Nintendo. Un nome e un profilo più chiari, per capire che è qualcosa di completamente nuovo.

Scommetti su una nuova trovata sfacciata

Nintendo a tutti i costi offrirà qualcosa di nuovo con le sue console, una caratteristica che nessun altro ha. Con Wii hanno fatto davvero un buon lavoro, ma anche lì è stato abusato. Di certo non dovevamo tremare come dei matti sulla Wii per girare in Super Mario Galaxy o fare acrobazie in Mario Kart Wii: era più semplice semplicemente premere un pulsante. Per Nintendo 3DS, la maggior parte delle persone ha la grafica 3D disattivata. Anche i blockbuster come Switch non hanno funzionalità molto sfruttate (i Joy-Contro hanno una fotocamera a infrarossi, per esempio). Le console Nintendo si vendono perché i giochi sono così belli. Lascia perdere i trucchi, semplice.

Insidie ​​​​di Nintendo: caratteristiche che Switch 2 non dovrebbe avere

Sicuramente pubblicheremo molte console Switch rimasterizzate

Sony è stata criticata per aver rilasciato troppe rimasterizzazioni al lancio di PlayStation 5, mentre Microsoft ha offerto gratuitamente versioni migliorate tramite aggiornamenti gratuiti o funzionalità incluse con Xbox Series Online l’intera collezione di giochi che molti di noi avevano già acquistato all’epoca, quindi per il servizio Wii Virtual Console e nella collezione spin-off – e ora lo paghiamo nuovamente come abbonamento. Potresti essere più generoso qui, per favore tienilo a mente.

Salta la compatibilità con le versioni precedenti

Ciò è in qualche modo legato a quanto detto sopra riguardo all’hardware della rimasterizzazione per Switch. Tradizionalmente, Nintendo è stata molto brava nella compatibilità con le versioni precedenti tramite switch come il Super Game Boy per il Super Nintendo o un vero supporto come il Gamecube che funziona con Wii e Wii U. Lo Switch ha venduto molti giochi e, sebbene possa farlo ha sicuramente bisogno di fare del lavoro per creare un buon emulatore per dispositivi così esotici. Se il dispositivo non dispone di un lettore di cassette, deve essere presente anche un adattatore in modo che il passaggio tra le generazioni avvenga senza intoppi e facile da usare.

Insidie ​​​​di Nintendo: caratteristiche che Switch 2 non dovrebbe avere

Scegli levette analogiche flessibili che si rompono facilmente

Mi piacciono i videogiochi e sono riuscito a consumare una console di questa generazione. La serie Xbox S/X è rimasta la stessa di prima, poiché l’ho usata sia per PC che per Xbox. La mia PlayStation 5 è sopravvissuta, mentre ho sostituito quattro Joy-Contro, anche se non ci gioco molto (preferisco i Pro Controller). I problemi legati alla deriva dello stick devono essere esaminati ed eliminati una volta per tutte. La qualità costa denaro, ma questa dovrebbe davvero essere una priorità.

Sostituisci la tecnologia della scheda SD con qualcosa di tuo

È molto semplice aggiornare lo spazio di archiviazione sia per PS Vita che per Xbox Series Questo perché dispongono dei cosiddetti formati proprietari, ovvero soluzioni uniche che funzionano solo con questi due, il che a sua volta porta a prezzi più alti. Switch e PlayStation 5 invece hanno soluzioni standard, il che significa che puoi semplicemente navigare su Prisjakt e acquistare una scheda SD o SSD adatta per ottenere gigabyte a prezzi bassi. A Nintendo spesso piacciono le proprie soluzioni, ma qui hanno assolutamente ragione e sicuramente non dovrebbero equivocare con questa.

Insidie ​​​​di Nintendo: caratteristiche che Switch 2 non dovrebbe avere

Questo è un annuncio:

I pulsanti di trigger analogici sono davvero sopravvalutati

Nintendo fa pagare bene il suo controller Pro, ma la verità è che è parecchi livelli peggiori del controller standard di Playstation 5 e Xbox Series X/S. Ad esempio, la traversa è inutile, anche questa ha problemi di azionamento dello stick e manca anche di grilletti analogici. Quelli che sembrano trigger sono invece pulsanti digitali, il che significa che non è possibile regolarne la velocità, ad esempio nei giochi di corse. Il Pro Controller necessita di una revisione e devono essere aggiunti veri e propri trigger (non ultimo per F-Zero, che prima o poi tornerà).

READ  RØDE RødeCaster Duo Bundle 1 pacchetto podcast completo

More articles

Latest article