lunedì, Luglio 15, 2024

L’enorme pacchetto retributivo di Elon Musk ha ottenuto sì – E24

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Il pacchetto retributivo del CEO di Tesla vale circa 600 miliardi di corone norvegesi.

Pubblicato:

Gli azionisti di Tesla hanno votato giovedì sera la proposta di stipendio durante l’assemblea generale del produttore di auto elettriche.

L’enorme pacchetto retributivo di Musk valeva circa 56 miliardi di dollari in opzioni su azioni quando la società raggiunse i traguardi necessari. Ciò equivale a poco meno di 600 miliardi di corone norvegesi al tasso di cambio odierno.

Da allora Tesla è caduta in borsa. Ad oggi, secondo Bloomberg, il valore delle stock option nel pacchetto retributivo è di circa 45 miliardi di dollari, ovvero 480 miliardi di corone norvegesi.

Continua a leggere E24+

Il piccolo azionista dice di sì: Musk merita il pacchetto retributivo

Giovedì scorso, Musk ha affermato in un messaggio su X che il pacchetto salariale, così come la proposta di spostare l’affiliazione ufficiale di Tesla dal Delaware al Texas, probabilmente passerebbe con un buon margine.

Successivamente le azioni Tesla sono aumentate a Wall Street.

Trasferisciti in Texas

Gli azionisti di Tesla hanno anche votato per spostare l’affiliazione dell’azienda dal Delaware al Texas.

Il CEO di Tesla Musk ha lanciato l’idea di una mossa del genere all’inizio di quest’anno, dopo che un giudice del Delaware aveva respinto il pacchetto retributivo approvato dagli azionisti di Tesla nel 2018.

READ  Le azioni bancarie sono crollate bruscamente a Wall Street

La sede centrale dell’azienda e uno dei suoi stabilimenti si trovano ad Austin, in Texas.

Il piccolo stato del Delaware è famoso per essere lo stato in cui sono ufficialmente registrate molte delle più grandi aziende americane. Ciò ha a che fare con la lunga storia del Delaware di tribunali commerciali specializzati, nonché con la sua reputazione di stato favorevole alle imprese.

All’inizio di quest’anno il Texas ha anche creato un tribunale commerciale, il Business Courts of Texas, per competere con il Delaware.

Il fondo petrolifero ha detto no

Nel fine settimana è diventato chiaro che il Norwegian Oil Fund avrebbe votato contro il pacchetto salariale di Musk. scatola Possiede circa l’1% di TeslaPossiede circa l’1% di TeslaLo stesso fondo petrolifero afferma di detenere una partecipazione dello 0,98% in Tesla alla fine del 2023..

“Riteniamo che il pacchetto retributivo sia sproporzionatamente alto, con una significativa diluizione degli azionisti, e abbia una struttura sbagliata in relazione allo scopo della retribuzione”, ha scritto Karen Smith Iheanacho, direttrice della proprietà e della conformità del fondo petrolifero. In una rubrica su E24 sabato.

Ha continuato: “Abbiamo avuto un buon dialogo con Tesla, compreso il presidente del consiglio di amministrazione, su queste e altre questioni” e ha sottolineato che il dialogo continuerà indipendentemente dall’esito dell’assemblea generale.

Lo stesso Musk ha criticato la riluttanza del Fondo petrolifero a sostenere la proposta salariale.

“Questo non va bene”, ha scritto su X all’inizio di questa settimana.

Ci ho già provato

Questa non è la prima volta che un pacchetto del genere per Musk rientra nell’agenda di Tesla.

Nel 2018, i proprietari di Tesla hanno adottato un pacchetto salariale simile per Musk, in cui gli veniva concesso il diritto di acquistare azioni a prezzi favorevoli se la società avesse raggiunto determinati obiettivi operativi e finanziari. Anche il fondo petrolifero ha votato contro l’accordo salariale nel 2018.

READ  - Congratulazioni Tesla - Questa è la cosa più intelligente che ho fatto finora

Tuttavia, l’accordo è stato bloccato da un giudice del Delaware, dove Tesla è registrata, nel gennaio di quest’anno.

Anche se il pacchetto salariale venisse riapprovato ora, ciò non aprirebbe automaticamente la strada alla concessione di stock option a Musk. Ciò è stato riportato da molti media, tra cui: Bloomberg, Financial Times E Il New York Times, che ha parlato con esperti della normativa in materia. Tesla ha anche riconosciuto che non è chiaro quale significato avrà l’approvazione dal punto di vista legale.

Elon Musk è considerato una delle persone più ricche del mondo. Attualmente è al terzo posto nel Bloomberg Billionaires Index, preceduto solo dal CEO di Amazon Jeff Bezos e da Bernard Arnault, capo del conglomerato di lusso LVMH.

Oltre a guidare Tesla, Musk è amministratore delegato della società spaziale SpaceX e proprietario di X (ex Twitter).

Continua a leggere E24+

Ti fidi ciecamente del manager?

More articles

Latest article