Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Libro, Cultura |  41 anni dopo la sua prima uscita, una vacanza a Praga si è rivelata l’inizio di un sogno

Libro, Cultura | 41 anni dopo la sua prima uscita, una vacanza a Praga si è rivelata l’inizio di un sogno

– Ho scritto cinque libri in passato, ma nessuno è stato pubblicato, dice Naimon.

Il 66enne dice di non essere mai stato interessato alla scrittura da bambino.

– Non so perché. Come molti altri ragazzi, leggevo i libri di Tarzan e vagavo nella foresta, dice l’insegnante.

Nel 1976 si arruolò nell’esercito e dovette prestare servizio nel campo di Høybuktmoen, situato a un miglio e mezzo a ovest di Kirkenes. Si descrive come un buon soldato.

– E anch’io sono caporale, dice.

Umore cambiato

Tuttavia, qualcosa non andava con Nimoyen.

– Cominciavo davvero a stancarmi dell’esercito. Giocare alla guerra contro l’Unione Sovietica per me era infantile. Come possiamo trovare la pace in questo mondo? Mi sono arrabbiato dopo aver lasciato l’esercito. Volevo dire al mondo che questa mentalità militare non è giusta, dice.

Nello stesso anno pubblica il suo primo libro “Soldat or man”.

– Dice che era lungo un centinaio di pagine.

La tanto attesa presentazione dell’autore è ancora lontana. Ma sei anni fa, durante una vacanza a Praga con la moglie, è successo qualcosa.

– Eravamo in viaggio per il fine settimana ed eravamo via. Un giorno ci fu una terribile grandinata. Siamo finiti in un piccolo ristorante italiano. Era molto buono. Lì è nata l’idea, ho scritto degli appunti, dice

Tempo di grandine a Praga

Questo capitolo ha ispirato uno dei capitoli del libro intitolato “The Storm”. Il titolo del libro è Impotenza. Il libro è un romanzo autobiografico e solleva molte domande esistenziali. Una delle domande poste è come viviamo la nostra vita. Stanno pianificando di rilasciarlo sul mercato il 1 novembre.

READ  - Perché è qui? - V.G.

Nymon era originario di Oslo, ma ha vissuto a lungo a Sola prima di trasferirsi a Stavanger e infine ad Algort. Vive in quest’ultimo luogo da due anni.

– Nel capitolo “Tempesta” filosofezzo sul mio soggiorno a Praga e su Nostro Signore che getta verità e bile. Quando è successo, ho pensato a cosa abbiamo fatto, dice il 66enne.

Non si sarebbe mai aspettato che il libro uscisse.

– È un po’ strano. Non perderai mai la gioia di scrivere. Nel corso degli anni ho ricevuto molti rifiuti. Praticamente ho rinunciato all’idea di scrivere un libro. Dovrebbe essere un tiratore dal fianco. Il primo editore contattato è stato Calibris. Quando mi hanno contattato ero seduto nella cabina ed ero completamente scioccato”, dice.

Come se ciò non bastasse, Ashehaq è entrato in campo.

– Poi ho firmato un contratto con Calibris. Era così grandioso, spiega il 66enne.

Dice che è stata una sfida tirarsi fuori.

– Mi arrendo. Dovevo ammettere che non ero molto immacolato. Quello che voglio dire è che vivevo come qualcuno diverso da quello che ero veramente. “Non ero una persona gentile e premurosa, ma motivato a fare un sacco di soldi e ad avere successo”, dice.

Crema per i piedi

Il 66enne crede ancora che ci siano molte pagine divertenti nel libro.

– Ho problemi ai piedi e dopo molti anni mia moglie ha scoperto una crema per i piedi. E ci ho fatto una storia attorno. Mia moglie me l’ha dato prima e mi ha detto “smettila di lamentarti”.

Hai imparato qualcosa su te stesso?

– Impari quanto sei ignorante. Allo stesso tempo ho maturato molte esperienze di vita. Devo rifare alcune scelte, ma è troppo tardi per avere la coscienza sporca, dice Nymon.

READ  Durante la Giornata internazionale della spiaggia e del mercato

D’ora in poi si occuperà delle prevendite.

– Ticchetta e va. Ora firmerò i libri per i preordini, tra le altre cose. Lui dice.

Attualmente ci sono 20 pezzi preordinati.

Continuare a leggere

Nils Helge ha scritto un libro sulla guardia domestica: – Un lavoro molto impegnativo

Continuare a leggere

Quello che avrebbe dovuto essere un fine settimana in un reparto psichiatrico si è trasformato in due anni e mezzo di reclusione

Continuare a leggere

Jeanette (34 anni) è stata definita ipocondriaca e le è stato detto di essere severa. C’era una grave malattia in sottofondo