Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’investitore acquista azioni di aerei mentre aumenta la paura di Corona – E24

Quando il nuovo omikron alternativo ha scioccato i mercati e fatto scendere le azioni degli aerei, l’investitore Asbjørn Abrahamsen ha aumentato la sua scommessa sull’aviazione. – È bello comprare un po’ con lo sconto, dice.

Asbjørn Abrahamsen ha guadagnato molti soldi vendendo il suo impero immobiliare. Successivamente è stato costruito negli Stati Uniti.

Inserito:

Le scorte di aeromobili sono state discusse molto nell’ultimo mese sulla scia dello sviluppo della pandemia.

Alla Borsa di Oslo, Norwegian e SAS e i recenti investimenti Flyr e Norse Atlantic sono tutti diminuiti dall’inizio di novembre.

Nello stesso periodo, l’investitore di Tonsberg Asbjørn Abrahamsen ha aumentato la sua scommessa su quest’ultimo. Il mese scorso ha acquistato 75.466 azioni nordiche, suddivise in quattro acquisti, secondo Profiles.

Tre acquisti sono arrivati ​​nei giorni successivi al crollo delle azioni aeronautiche in tutta Europa a fine novembre a causa della variabile omikron che ha sollevato i timori di Corona nel mercato.

Abrahamsen non è l’unico ad aver acquistato azioni aeronautiche dopo questa crisi. A livello internazionale, le azioni delle compagnie aeree sono aumentate significativamente all’inizio di dicembre, indicando con ottimismo che la variabile omikron non impedirà la riapertura della società e dell’economia.

Milioni di scommesse

In tutto, Abrahamsen ora possiede 644.695 azioni per un valore di circa 9 milioni di NOK, una proprietà che lo rende il 27° maggiore azionista in Norvegia, ed è l’unica società per azioni di Oslo in cui la società di investimento interamente controllata Hands-On Property è posseduta così com’è. i 50 maggiori contribuenti.

Abrahamsen è tornato di nuovo come azionista di aerei a maggio con 298.163 azioni norvegesi, un anno dopo la sua enorme perdita nella crisi norvegese nel 2020.

In teoria, ha anche perso denaro negli investimenti norvegesi, con il prezzo delle azioni in calo di circa il 30 percento dall’introduzione.

L’investitore descrive il titolo North come “economico”.

“Una volta che sei entrato un po’ nello stock prima, è una buona idea comprarti un po’ con uno sconto”, commenta Abrahamsen all’E24.

Continua a leggere E24 +

Dovresti tenerne traccia nel mercato azionario nel 2022

Guardando oltre lo scoppio del virus

Mentre Norwegian, SAS e Flyr hanno aerei in volo, l’avvio pianificato di Norse è nella primavera del 2022 (vedi il factbox per maggiori informazioni sulla compagnia).

Abrahamsen ora conferma che guarda alla startup e si fida dell’azienda.

Il collegamento con gli Stati Uniti, il mercato più grande del mondo, è importante e ho grande fiducia in questo modo. Garantito un futuro elevato, l’investitore, che ha anche uffici in Florida, ha affermato quando il primo investimento norvegese è diventato noto questa primavera.

Nawras offrirà inizialmente voli con il Boeing 787 Dreamliner tra l’Europa e gli Stati Uniti. Pertanto, la società raccoglie il guanto di sfida dopo l’annullamento dell’investimento norvegese.

Abrahamsen non ha paura dello scoppio del nuovo virus.

Siamo tutti bravi nei cambiamenti nel mondo e ho più fiducia in una ripresa più rapida questa volta rispetto alla volta scorsa, qualcosa che stiamo già vedendo nei mercati. Diventerà normale vivere nell’incertezza con i virus in futuro, e volare in posti fantastici nel mondo non si fermerà del tutto questa volta, commenta.

Il denaro ha venduto tutto in norvegese – è aumentato in Norvegia

Dalla parte degli azionisti norreni ci sono, tra gli altri, i veterani dell’aviazione Bjorn Kjuss e Bjorn Kiss e l’investitore Edvin Ostbow.

L’elenco degli azionisti include anche diversi fondi, con SkagenFixt che è il quarto proprietario. Anche il fondo norvegese, gestito dai gestori Alexander Stensrud e Soren Milo Christensen, ha apportato modifiche al suo portafoglio di aviazione a novembre.

Un rapporto dei clienti all’inizio di dicembre ha affermato che il fondo è stato venduto da Norwegian durante il periodo, con la quota del velivolo che ha raggiunto il prezzo target.

Dall’inizio di novembre, la quota norvegese è scesa al di sotto del 15%, quindi i gestori hanno evitato questa flessione.

D’altra parte, secondo i sondaggi tra gli azionisti, le partecipazioni norvegesi sono aumentate di 135.038 azioni a circa 4,6 milioni alla fine di novembre.

Leggi anche

Abrahamsen ottimista riguardo al trio aereo esperto in Norvegia

READ  La serie Power si sta riprendendo bene dopo un anno record - E24