Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’Italia è ai primi posti in Europa per disoccupazione giovanile.  C’è un altro problema che si nasconde dietro i numeri.

L’Italia è ai primi posti in Europa per disoccupazione giovanile. C’è un altro problema che si nasconde dietro i numeri.

ROMA (Aftenposten): Edoardo Menotti è riuscito a realizzare qualcosa che pochi giovani italiani sembrano riuscire a fare: trovare un lavoro. Ma sa che i numeri non dicono tutta la verità.

– La disoccupazione giovanile è molto elevata. Ma è in declino, dice Edoardo Godo Cova Menotti (27 anni).

Aftenposten incontra Menotti nel suo negozio a Roma. Lì vende merci provenienti da tutta Europa. Con grande entusiasmo mette in mostra di tutto, dalla liquirizia danese al rum tedesco.

Menotti è un’eccezione alle statistiche che fanno venire il mal di testa ai politici italiani. E tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni circa Uno su quattro Senza lavoro né posto dove studiare. Si tratta del numero più alto nell’Unione Europea.

Nel frattempo, i giovani italiani vivono in casa con la madre e il padre in media fino ai 30 anni. E gli uomini sono quelli che escono per ultimi dalla stanza dei bambini.

Ma questo non significa che i giovani stiano a casa tutto il giorno. Menotti sottolinea che dietro i numeri si nasconde un problema serio.

Questo particolare problema è stato un tema caldo nella campagna elettorale che ha portato alle elezioni italiane di domenica 25 settembre.

Leggi tutta la storia iscrivendoti

READ  Fjordkraft continua a diminuire: ecco il grafico che illustra il grande problema del gigante dell'elettricità: E24