Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’offerta è stata messa alla prova – VG

Rivedere: a giugno, i presidenti Joe Biden e Vladimir Putin si sono incontrati a Ginevra. Martedì si incontrano di nuovo digitalmente.

Martedì, i presidenti Joe Biden e Vladimir Putin si incontreranno di nuovo. A giugno, hanno parlato insieme faccia a faccia. Ora sarà un incontro digitale. Molto ricercato a causa della situazione estremamente pericolosa al confine tra Russia e Ucraina.

Inserito:

Questo è un capitano. Il leader esprime la posizione di VG. L’editore politico di VG è responsabile del leader.

Venerdì, il Washington Post ha coperto i rapporti dell’intelligence statunitense, comprese le immagini satellitari delle forze russe e dell’equipaggiamento militare vicino al confine con l’Ucraina.

I servizi di intelligence ritengono che ci siano piani russi per un’invasione su larga scala dell’Ucraina all’inizio del prossimo anno, con la partecipazione di circa 175.000 soldati. Oggi gli Stati Uniti stimano che la Russia abbia almeno 70.000 soldati nelle regioni di confine.

Non ci sono informazioni che indichino che Putin abbia deciso di attuare i presunti piani per l’attacco. I portavoce degli Stati Uniti affermano anche che le intenzioni di Putin non sono chiare. Questa potrebbe essere una strategia deliberata da parte di Putin. Vuole creare incertezza.

Leggi anche

Putin alza la tensione

Secondo i rapporti dell’intelligence, la Russia sta spostando le sue forze da e verso il confine per creare confusione su quale fosse l’intenzione. Nel frattempo, Putin sta cercando di incolpare altrove le crescenti tensioni ai confini.

Nella propaganda russa, l’Ucraina e la NATO minacciano la Russia. In effetti, la Russia ha annesso la Crimea, che era uno stato ucraino. Da allora hanno sostenuto i separatisti della linea dura nell’Ucraina orientale. Sono le azioni della Russia che hanno creato una situazione di politica di sicurezza pericolosa in Europa.

READ  Altre aziende tecnologiche in caso di maltempo:

Putin non nasconde ciò che vuole ottenere. Vuole che Biden gli dia garanzie che l’Ucraina non diventerà mai un membro della NATO. Né l’Occidente contribuirà di più alla difesa dell’Ucraina.

Queste sono le “linee rosse” di Putin. “Non accetto nessuna linea rossa da nessuno”, ha detto Biden quando gli è stato chiesto venerdì.

Leggi anche

Stoltenberg: la forza contro l’Ucraina costerà alla Russia

Putin mette alla prova Biden e l’unità tra i Paesi occidentali. L’Ucraina sarà senza dubbio l’argomento più importante del video incontro tra i due presidenti di martedì.

Di recente, gli Stati Uniti e i paesi alleati hanno discusso delle possibili sanzioni economiche contro la Russia se scelgono di attaccare l’Ucraina. Biden afferma che metterà in atto misure radicali che renderanno “molto difficile per Putin andare avanti e fare ciò che le persone sono preoccupate che possa fare”.

Biden userà la pressione diplomatica ed economica per fermare Putin che salta con la spada. Questa è la grande prova per capire se la linea di Biden porta a una Russia più solida.