L’Ucraina attacca un deposito petrolifero e si difende dagli attacchi nel nord-est del Paese

0
2
L’Ucraina attacca un deposito petrolifero e si difende dagli attacchi nel nord-est del Paese

Il presidente ucraino ha spiegato venerdì mattina l’attacco di Kharkiv. Fotografia: Jefrem Lukatzky/AP/NTB

Sabato notte tre persone sarebbero state uccise nell’attacco a un deposito petrolifero a Luhansk. Intanto prosegue l’offensiva russa a Kharkiv.

Nell’attacco al deposito petrolifero sono rimaste ferite altre otto persone, secondo il deposto governatore russo di Luhansk, Leonid Pashnik.

L’attacco ha provocato un grande incendio. Questo è il secondo attacco ad un deposito petrolifero a Luhansk in tre giorni. Pashnyk sostiene, senza fornire alcuna prova, che l’Ucraina ha attaccato con i missili ATACMS, forniti dagli Stati Uniti. L’Ucraina non ha commentato l’attacco.

Allo stesso tempo, i soldati russi continuano la loro offensiva nella regione di Kharkiv, nel nord-est del Paese, dove la Russia ha colpito con grande forza venerdì mattina.

Il Ministero della Difesa ucraino afferma di aver inviato rinforzi nella regione. Dicono che per la prima volta nella guerra la Russia stia concentrando le sue forze a nord di Kharkiv.

Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti John Kirby afferma che il paese sta lavorando 24 ore su 24 per garantire l’arrivo delle forniture di armi tanto necessarie.

Kirby dice: I russi potrebbero pianificare un grande attacco a Kharkiv.

Il comandante delle forze di terra ucraine, Oleksandr Pavlyuk, ritiene che la Russia approfitterà della scarsità di armi ucraine per avanzare sul fronte. Ma Kirby e alti funzionari ucraini sostengono che la Russia potrebbe non avere le risorse per impadronirsi della città da un milione di dollari di Kharkiv.

Secondo un rapporto del think tank statunitense ISW, le forze russe hanno compiuto progressi tattici significativi da quando hanno lanciato venerdì la loro offensiva su larga scala nella regione di Kharkiv.

READ  Ministro della Difesa ucraino: Sul campo di battaglia è difficile

Il governatore della provincia di Kharkiv ha affermato che 1.775 persone sono state evacuate da varie località della provincia dopo l’inizio dell’attacco.

Secondo l’ISW, l’obiettivo è collegare attrezzature e personale ucraini all’area a nord della città di Kharkiv. Lo fanno per tenerli lontani dalla città russa di Belgorod, secondo il rapporto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here