Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Uber, Stati Uniti |  La parte della torta di Uber: – Siamo arrabbiati

Uber, Stati Uniti | La parte della torta di Uber: – Siamo arrabbiati

Carolina del Nord (Nitavisen): Ci sono voluti solo pochi minuti prima che l’auto si fermasse fuori. Una corsa di 17 minuti con Uber nell’area metropolitana di Charlotte, nella Carolina del Nord, costa $ 14 e 92 centesimi.

Ciò che noi clienti non vediamo nell’app è quanto resta all’autista. In questo viaggio l’autista ha ricevuto otto dollari e 48 centesimi.

– È come se non meritassi di pagare una cifra decente. Raccolgo le monetine dal pavimento. È frustrante, dice Houston Farlow a Nettavisen.

Anche se Uber realizzerà un profitto di 1 miliardo di dollari entro il 2023, gli autisti sentono di non avere altro che briciole di pane.

Il 2023 è stato il primo anno in cui la società è stata redditizia da quando è stata quotata in borsa. “Finalmente Uber ce la fa”, si legge nei titoli dei giornali. Ma a quale costo?

Leggi anche: Donald Trump è apparso in un’intervista esclusiva e ha fatto commenti sorprendenti

– Notevolmente ridotto

Houston ha iniziato a trasportare passeggeri su Uber sette anni fa. Poi aveva bisogno di soldi extra e guidava la sera, quando i pescatori notturni tornavano a casa dalla città. Uber era la risposta quando era tra un lavoro e l’altro. Ed è grato per questo.

-Era pagato bene.

Ma ora spera che l’azienda possa trovare una soluzione migliore. Durante il viaggio con Netavisen come passeggero, Uber ha preso il 43% di quello che abbiamo pagato prima della mancia.

Non è un fenomeno nuovo. Nel 2021 prenotato Mission Giornale locale a San Francisco Dieci viaggi con Uber. Hanno scoperto che un autista Uber riceve in media il 56% dell’importo pagato dal cliente.

Il portavoce di Uber Alix Enfang ha detto a Nettavisen che il tasso effettivo di Uber dopo aver pagato l’assicurazione commerciale è ben al di sotto del 20%. Leggi la risposta di Uber di seguito.

Leggi anche: La spaccatura nel movimento anti-aborto: – Dio condanna l’America

READ  Spegnere l'interruttore principale di economia - il dimmer viene utilizzato per riaprire

Sciopero a San Valentino

L’insoddisfazione tra gli app driver si è diffusa anche tra molti app driver negli Stati Uniti nell’ultimo anno. Hanno scioperato in tutto il paese.

– Gli stipendi degli autisti sono stati ridotti significativamente negli ultimi tre anni. Anche se gli azionisti ottengono la loro quota, siamo fortunati se otteniamo il 20-30% della corsa. Quando ho iniziato a guidare, è stato il contrario. Uber ha addebitato meno e l’autista ha fatto la parte del leone nel viaggio. Inoltre, il lavoro non è flessibile perché dobbiamo lavorare tutto il tempo per pagare le bollette, ha scritto a Nettavisen in una e-mail Naomi Oguto, copresidente di Justice for App Workers.

Ogutu stima che guadagnasse bene guidando 40 ore a settimana. Afferma che ora devi lavorare il doppio.

In diverse grandi città, i conducenti di app hanno scioperato il giorno di San Valentino, il 14 febbraio di quest’anno. Abbiamo bisogno di cambiamento. “Stiamo sopravvivendo a malapena”, ha aggiunto l’autista Uber di Los Angeles Francisco Magdaleno. Stati Uniti oggi. Secondo Ogutu, l’organizzazione conta ora 140.000 membri negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito.

– Gli autisti e i fattorini sono arrabbiati. Continueremo a protestare finché le nostre richieste non saranno soddisfatte. Scioperaremo e protesteremo finché non vedremo cambiamenti nel nostro settore. Non torneremo al “business as usual”, ha detto a Netavicin.

Leggi anche: Sondaggio su Donald Trump

-Devo al mio coinquilino diverse migliaia di dollari

L’autista di Charlotte Houston lavora a tempo pieno come autista dal luglio 2023. Ma non è lui a guidare l’economia. Il coinquilino ha coperto l’affitto di entrambi negli ultimi mesi. Quando ottiene i soldi, ripaga il prestito del suo compagno di stanza.

-Lo pago quello che posso. “Devo al mio coinquilino diverse migliaia di dollari”, dice Farlow.

Ad un certo punto, il creditore è venuto e ha ritirato la sua macchina. I nonni dovettero liberarsi dell’importo dovuto.

READ  L'Italia adotta misure più severe per le persone non vaccinate

-Se non ho una macchina, non posso guidare per Uber, quindi non posso guadagnare soldi, sottolinea.

È responsabilità degli autisti Uber fornire l’assicurazione del veicolo e dell’auto. Ha acquistato l’auto, un modello del 2015, per 14.000 dollari nel 2023. A quel punto aveva già percorso più di 160.000 chilometri. Finora ha percorso 257mila chilometri.

– I pneumatici sono costosi. Mi servono i tergicristalli. L’auto necessita di un cambio olio. L’olio non è stato cambiato da più di 16.000 km. C’è tanta manutenzione che non posso permettermi.

Netavisen ha visionato i documenti che affermavano che doveva al suo coinquilino più di 3.000 dollari di affitto, i documenti di chilometraggio e la ricevuta su cui i suoi nonni avevano pagato la bolletta dell’auto.

Leggi anche: Ecco il primo aereo da caccia americano dotato di intelligenza artificiale: entro pochi anni 1.000 saranno dotati di aerei auto-pensanti

– Ero disperato

Farlow dice che anche il suo gatto dovrebbe fare una visita dal veterinario. Ma in questo momento non può permetterselo. In qualità di autista Uber, è anche responsabile dell’aggiunta di denaro per pagare le tasse.

– Come potrò mettere da parte questi soldi se non posso pagare le riparazioni dell’auto o le bollette?

-Se è così grave, perché guidi ancora per Uber?

– Sono successe molte cose nella mia vita. Dimettermi non mi era mai passato per la mente. Ero in modalità sopravvivenza. “Giri in tondo finché non ti svegli e ti rendi conto che non devi farlo”, dice Farlow.

Ora ha un nuovo lavoro a tempo pieno come impiegato del servizio clienti presso un’altra azienda. È iniziato ad aprile.

-Se non fosse stato per il mio coinquilino e i miei nonni, adesso sarei un senzatetto. Quando le aziende trattano in questo modo coloro che lavorano per loro… è avidità. L’avidità si diffuse a macchia d’olio in quella compagnia.

– È ancora inferiore al 20%.

Uber ha fornito commenti da Houston e Ogutu. Il portavoce di Uber, Alex Infang, ha detto a Nettavisen che gli autisti di rideshare guadagnano in media 33 dollari l’ora negli Stati Uniti. Uber ci lascia con meno del 20% dopo aver pagato l’assicurazione aziendale statunitense.

READ  Le grandi aziende guidano la trasformazione - E24

Dopo aver pagato tasse e carburante, circa nove dollari non sono molti soldi. Perché è giusto prendere il 43% del pagamento totale?

– Come abbiamo detto QuiLa nostra tariffa effettiva negli Stati Uniti, dopo l’assicurazione commerciale che Uber paga per conto degli autisti, è ben al di sotto del 20%.

I conducenti hanno anche la propria assicurazione auto.

– Nel 2023 ti rimarranno 1 miliardo di dollari di profitti. La quota di conducenti è stata ridotta per consentirti di ottenere questo profitto?

– No, risponde Anfang e indica il collegamento. L’articolo sul sito web di Uber mostra che i ricavi stanno crescendo più velocemente dei costi di Uber.

Le affermazioni di Uber non sono state influenzate

Nonostante questa spiegazione, molti automobilisti negli Stati Uniti rimangono insoddisfatti. Hanno scioperato di nuovo il 1 maggio. Il portavoce di Uber, Alex Anfang, ha affermato che lo sciopero del 14 febbraio non ha avuto alcun impatto sulle operazioni di Uber. Anfang ha affermato che il numero di automobilisti in strada oggi è in realtà maggiore rispetto allo stesso periodo della scorsa settimana Washington Post.

Ogutu non può crederci.

Non siamo sorpresi dalla reazione di Uber. Non ammetteranno mai che l’organizzazione funziona. Più lavoratori che mai ci hanno contattato pronti. Riteniamo inoltre che l’affermazione secondo cui vi siano più conducenti sulle strade non sia corretta. A Chicago abbiamo assistito per la prima volta dopo anni a prezzi dinamici. Ha detto a Netafisin che ciò accade solo se ci sono pochi conducenti sulle strade.